Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaFinanza personale · 9 anni fa

Problema con poste italiane?

Ho un problema con poste italiane. Due mesi fa ho estinto la mia postepay perché smagnetizzata ma mi son stati trasferiti solo i soldi disponibili e non quelli contabili. Mi è stato riferito sia dagli impiegati dell'ufficio, sia dagli operatori telefonici che avrei ricevuto un assegno di rimborso a casa, che tutt'oggi ancora non ho ricevuto.Gli operatori telefonici stessi dicono che in effetti è trascorso troppo tempo riguardo alle tempistiche previste. Ho già inoltrato una pratica via call center, diverse segnalazioni e solleciti ma poste italiane non risponde a tutto ciò. Potete aiutarmi? Potete darmi un consiglio sul da farsi? Ringrazio in anticipo e spero in una vostra risposta.

Sapete a chi posso rivolgermi per riuscire a risolvere la situazione?? tenete presente che sia all'ufficio postale che al call center poste italiane non sono in grado di aiutarmi.. Grazie

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao, l'unico modo per sapere cos'è successo veramente è quello di recarti presso l'ufficio postale dove hai svolto tali operazioni e parlare con un responsabile. Se nemmeno all'ufficio postale riesci a risolvere il problema, per poterlo risolvere c'è solo una cosa che puoi fare:

    Ti riporto qui sotto il testo integrale preso dal sito delle poste.it nella sezione trasparenza bancaria, "principali diritti del cliente":

    RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE

    Il cliente può presentare un reclamo, anche per lettera raccomandata A/R indirizzata a Poste Italiane S.p.A. - BancoPosta - Progetti,

    Processi e Procedure - Gestione Reclami, Viale Europa 175 - 00144 Roma, via fax al n. 0659580160 o per via telematica utilizzando

    lo specifico “Modulo di reclamo BancoPosta” disponibile sul sito www.poste.it. L’intermediario deve rispondere entro 30 giorni.

    Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi a:

    ArbitroBancarioFinanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it

    oppure il sito www.poste.it. Si possono inoltre chiedere informazioni presso le filiali della Banca d’Italia aperte al pubblico e presso

    gli Uffici Postali.

    Conciliazione “ContoBancoPosta”, se il cliente riveste la qualifica di consumatore ed è titolare di un Conto Corrente BancoPosta

    privati. Il Regolamento e la Domanda di conciliazione sono a disposizione della clientela sul sito www.poste.it e presso tutti gli Uffici

    Postali.

    Poste Italiane aderisce al Conciliatore BancarioFinanziario – Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e

    societarie, che offre i seguenti strumenti di tutela alternativi al ricorso al giudice:

    Conciliazione competente per le controversie in materia bancaria, finanziaria e societaria e per le quali non è previsto un limite

    minimo o massimo di importo;

    Arbitrato per tutte le controversie insorte tra intermediari bancari e finanziari e la clientela.

    Per conoscere le modalità per rivolgersi a tali organismi, il cliente può consultare il sito del Conciliatore Bancario www.conciliatore

    bancario.it, il sito www.poste.it oppure rivolgersi agli Uffici Postali.

    Spero di esserti stato d'aiuto. Ciao

    Fonte/i: studente della facoltà di Economia
  • 9 anni fa

    non saprei

  • DAGO
    Lv 7
    9 anni fa

    tir@ fuori gli attributi e organizza un sit in di protesta sotto la posta dopo aver chiamato un giornalista del giornale locale,fai uno striscione con un lenzuolo e fatti rispettare,anche se la cifra e' piccola ! :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.