Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 9 anni fa

cosa mettere in acquario di 70 litri?

salve ragazzi! sono nuovo nel settore. ho appena acquistato un acquario di 70 lt che mi arriverà martedì prossimo

l'acquario è composto da ILLUMINAZIONE, pompa, termoriscaldatore, filtro, accessori in dotazione : bluesponge - carbonsponge - lifesponge a - retino - termometro. cos'altro mi manca per avere un acquario con tutte gli essigenze dei pesci? quale pesci prendere che ne ho 4 pesci due a 3 code ed altri 2 normali, la decorazione cosa mi raccomandate quali piante mettere? una volta arrivato l'acquario cosa devo fare grazie mille a tutti quanti che rispondano :)

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    1. Trovare una collocazione adeguata.

    2. Preparare il mobile che sosterrà l’acquario.

    3. Pulire la vasca. Non si devono utilizzare all’interno prodotti di alcun tipo, ma unicamente acqua e una spugna morbida. I vetri si possono quindi strofinare con carta per asciugarli completamente e impedire che si formino rigature.

    4. Porre la vasca sul suo ripiano. Nessuna parte dell’acquario deve sporgere dal ripiano di sostegno. Tra il ripiano e la vasca si può collocare una lastra di polistirolo per bilanciare minimi dislivelli. Si deve verificare che vi sia spazio sufficiente dietro la vasca e il mobile per le operazioni di pulizia e manutenzione, l’attrezzatura e i cavi.

    5. Collocare l’eventuale filtro sotto-ghiaia e collegarlo alla pompa dell’aria, senza attivarla.

    6. Lavare e collocare il substrato. Porre 6 cm di ghiaino sopra il filtro. Se non si utilizza il filtro sotto-ghiaia sono sufficienti 4-5 cm di substrato.

    7. Applicare l’eventuale filtro a motore, senza metterlo in funzione.

    8. Riempire la vasca per 2/3 con acqua. In questo modo è possibile sistemare il ghiaino o le decorazioni senza spandere acqua. Inizialmente l’acqua va versata con cura, usando un piccolo recipiente, per evitare di smuovere il ghiaino e le decorazioni.

    9. Inserire il riscaldatore a immersione sul vetro posteriore, senza metterlo in funzione.

    10. Applicare il termometro alla vasca.

    11. Aggiungere decorazioni come rocce, sassi e legni.

    12. Aggiungere il restante terzo di acqua. Verificare che l’acqua copra il riscaldatore e il filtro al livello richiesto dalle istruzioni.

    13. Aggiungere il decloratore, seguendo le istruzioni del prodotto.

    14. Mettere in funzione tutti gli apparecchi e regolare il riscaldatore alla temperatura ideale per i pesci e le piante che si desidera inserire nell’acquario. Se necessario inserire acqua della vasca nel filtro a motore per farlo partire (verificare le istruzioni dell’apparecchio). Inserire il vassoio di condensazione e il coperchio per impedire alla polvere di entrare e all’acqua di evaporare.

    15. Controllare il pH dell’acqua con un apposito test. Se il valore non è corretto utilizzare un prodotto per portarlo al valore desiderato.

    16. Inserire il coperchio sulla vasca.

    17. Aggiungere le lampade, se non sono già inserite nel coperchio, e accenderle.

    18. Lascare funzionare l’acquario per uno o due giorni.

    19. Controllare temperatura e pH e se necessario regolarne i valori.

    20. Aggiungere le piante vive. Se necessario, durante l’operazione togliere dell’acqua per evitare di spanderla e aggiungerla successivamente. Le piante più alte vanno inserite verso la parete di fondo e quelle più basse davanti. Vi sono pesci che richiedono spazio libero per nuotare, perciò non si deve affollare eccessivamente la parte centrale della vasca per lasciare loro libertà di movimento.

    21. Dopo 7-10 giorni aggiungere un paio di pesci per iniziare.

    22. Controllare quotidianamente i valori dell’acqua usando gli specifici test, finché la vasca non ha completato il ciclo dell’azoto ed è pronta ad accogliere tutti i pesci, che vanno comunque aggiunti gradualmente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • a2390
    Lv 4
    9 anni fa

    non sono una grandissima esperta in materia...sono al mio primo acquario anche io...il mio è da 80litri...ci ho messo:

    un pulitore gigante (il nome non me lo ricordo, cmq è questo qui in foto http://www.google.com/imgres?hl=it&biw=1360&bih=62...

    un testa di leone (http://www.google.com/imgres?hl=it&sa=X&gbv=2&biw=...

    2 pescetti rossi (anche di questi non conosco il nome preciso http://www.google.com/imgres?start=96&num=10&hl=it...

    10 neon (molto molto belli, ti consiglio di metterceli http://www.google.com/imgres?num=10&hl=it&gbv=2&bi...

    e infine 2 molly che tra l'altro ierni hanno fatto le uova(http://www.google.com/imgres?hl=it&gbv=2&biw=1360&...

    per quanto riguarda l' "arredamento" invece ci ho messo qualche roccia, un anforetta e come piante 3 echinodorus bleheri (http://www.google.com/imgres?hl=it&sa=X&gbv=2&biw=... che sono abbastanza alte e coprono termostato e filtri, una con le foglie rosse e un altra con tante piccole foglioline (anche di questa non so il nome)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    ciao forse sono la persona giusta, posso aiutarti. allora per gli accessori dell'acquario direi che vanno benissimo. attenzione! se hai pesci rossi non gli serve il termoriscaldatore! vivono a temperature dell'acqua abbastanza fredde. io personalmente ti consiglio di prendere dei pesci tropicali, primo perchè sono molto belli, secondo perchè non lasci in disuso il termoriscaldatore. di piante ti consiglio piante finte, dato che sei nuovo nel settore. mettici alcune rocce piccole tipo 2 o 3 da 5 cm l'una. lava bene il tutto prima di inserirle nell'acquario.lascia andare il filtro per 15 giorni, assicurandoti che funzioni tutto alla perfezione. infine fai un ph test per vedere l'acidità dell'acqua. le razze dei pesci tropicali si differenziano anche per la "durezza" dell'acqua in cui vivono. per esempio i guppy (bellissima varietà di pesci, non superano i 5 cm e sono molto colorati, nonchè molto prolifici. nel giro di un anno ti ritroverai da 5 pesci a 20! ) vogliono un acqua con un ph intorno ai 7-7,5. ti ho fatto un esempio dei pesci che mi piacciono di più. informati bene su ciò e sulle dimensioni dei pesci! se superano i 7-8 cm prendine meno, se sono piccoli come dei guppy comprane anche una dozzina! per i pesci di fondo suggerisco corydoras e ancistrus. tre e uno. buona fortuna per l'acquario e se hai dei dubbi non esitare a chiedere! non costa nulla ciaoooooo!! :D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 4
    9 anni fa

    Allora... prima fai l'allestimento, ci metti un paio di anubias, che sono le piante più facili, e lasci lì tutto per un mese, filtrando, così il filtro può maturare (si creano i batteri "mangiaschifezze", per dirla semplice). Poi, io in un 70 litri metterei delle caridine.

    Oppure un solo pesce rosso, che se ben tenuto arriverà a misurare anche 25 cm. Nota che i pesci rossi, contrariamente a quanto si pensa, hanno bisogno di uno spazio personale non inferiore ai 50 litri.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    potresti mettere si dei pesci rossi che sono molto meno impegnativi o dei pesci di acqua tropicali che però vanno trattati con più attenzione e necessitano di acqua ad almeno 25 °C ma sono molto più belli, te li consiglio vivamente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.