Lorenzo ha chiesto in Affari e finanzaInvestimenti · 9 anni fa

cosa??? ma quanto costa la?

quanto costa la cocaina al grammo all'incirca???

l'ashish??

la marywana???

l'eroina???

e poi...cosa va piu di moda adesso??? la cocaina??? l'eroina??? o il fumo???

grazie...

3 risposte

Classificazione
  • luca
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Un fiume, un mare di droga. E a prezzi stracciati. Il listino della particolarissima vendita al dettaglio delle sostanze stupefacenti ha in Napoli il suo shop market privilegiato. Una grande distribuzione del malaffare che ha reso il capoluogo partenopeo, insieme a Milano, un Eldorado di illegalità con i clan della camorra a spartirsi intere fette di territorio in ossequio a “sua maestà droga”. Le tariffe sono variegate e cambiano di quartiere in quartiere, di rione in rione. Ogni “zona d’ombra” costituita dalla piazza di spaccio ha il suo particolare “pezzo forte”, sostanza stupefacente venduta a prezzi accessibili e di gran lunga inferiore a quella di altri quartieri. Una singolare guerra commerciale, combattuta ogni giorno, che farebbe impallidire un broker di Wall street. Una guerra combattuta con ogni mezzo e in spregio alla vita: l’unica cosa che conta è il far soldi, milioni di euro che rimpinguano le casse dei sodalizi criminali. Al primo posto di questa speciale classifica vi è l’area nord cittadina (Scampia, Secondigliano e i comuni contigui), la Mecca di trafficanti e pusher dove è il listino prezzi a parlar chiaro. Nelle principali piazze di spaccio (Lotto T di Scampia, via Ghisleri, Monterosa, Rione dei fiori, via Dante, Rione San Gaetano) la scelta è ampia e i prezzi sono di gran lunga più bassi rispetto a quelli praticati da altri quartieri. Anzi, molti clan della città vengono a rifornirsi proprio qui, un tempo feudo incontrastato del verbo dei Di Lauro che hanno impiantato al mercato della droga logiche di management aziendale. A Secondigliano e dintorni un grammo di cocaina può costare anche 10 euro ( a fronte di una media nazionale che si attesta sui 24-26 euro). Prezzi al ribasso praticati anche per altre sostanze come l’eroina bianca dove un “quartino” cioè 0,25 grammi vale 10-12 euro e la marijuana con costi che vanno da 3 a 5 euro al dettaglio per grammo. Un po’ più elevato il costo della ketamina ( 13-16 euro per grammo) e soprattutto del micidiale kobret, il prodotto che va per la maggiore, eroina di scarto, ottenuta saltando la fase di acetificazione che trasforma l’eroina di base in eroina cloridrato (cioè iniettabile) e assunta per inalazione con effetti di gran lunga più inquinanti della sostanza di base. Il prezzo di questo mix letale è di 13 euro per grammo. Un vero e proprio discount del malaffare dove il tossicodipendente ha ampia scelta. Prezzi diversi ma lo stesso mercanteggiare sulla morte per il centro storico. Il “ventre molle” di Napoli, da sempre al centro di guerre e faide di camorra, è sempre stata considerata una piazza di spaccio strategica per lo smistamento delle sostanze stupefacenti. A Forcella tra via Sant’Agostino alla Zecca e via Tribunali il mercato è dominato soprattutto da cocaina (12-13 euro al grammo) e hashish (1 grammo a 5-6 euro). Alla Duchesca invece oltre alle quotatissime eroina e cocaina si possono trovare anche pasticche di ecstasy ( una pasticca costa tra i 10 e 15 euro al dettaglio). Alla Sanità nella “storica” piazza di spaccio di via Santa Maria Antaesecula l’articolo “di punta” è la marijuana dove si può trovare un grammo al dettaglio anche al costo di 3 euro a fronte di un prezzo al chilogrammo di 1000 euro. Qui come a San Carlo all’Arena i prezzi sono notoriamente bassi perché i fornitori vengono da Secondigliano. Altra logica domina invece i mercati del Pallonetto di Santa Lucia considerato dagli inquirenti il mercato più importante per la vendita di marijuana ( il prezzo è qui un po’ più alto, dai 5 ai 7 euro al grammo, perché considerata base di approvvigionamento dei rampolli della cosiddetta Napoli “bene”). Spostandoci verso la parte occidentale della città, al rione Traiano, negli ultimi tempi si è sviluppato nelle palazzine popolari della zona un fiorente mercato che ha nella cocaina “l’articolo” più richiesto. Addirittura in alcune piazze viene venduta a 9 euro al grammo. Una svendita insomma e poco importa se qui, come a Secondigliano, la sostanza viene tagliata con calce, gesso e residui di neon. Quello che conta è il business, un business a più zeri che cinicamente cresce divorando e distruggendo vite umane. Luoghi dove ogni tossicomane cerca di trovare sollievo ma dove compra a piccole dosi tasselli della propria fine.

  • CARINA
    Lv 4
    9 anni fa

    ☆┌─┐ ─┐☆

     │▒│ /▒/

     │▒│/▒/

     │▒ /▒/─┬─┐

     │▒│▒|▒│▒│

    ┌┴─┴─┐-┘─┘

    │▒┌──┘▒▒▒│

    └┐▒▒▒▒▒▒┌┘

     └┐▒▒▒▒┌┘

    Fonte/i: Nessuno sta di moda, alontanarci di quisto!!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.