Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoElettronica di consumo - Altro · 9 anni fa

temperatura giusta frigorifero come impostarla?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La temperatura di raffreddamento del frigorifero può essere regolata tramite un selettore che può essere manuale o elettronico. Una volta impostata la temperatura sarà poi compito del termostato mantenerla costante dando l’impulso al motore ed avviare il sistema di raffreddamento.

    Di seguito analizziamo la diversa strutturazione dei due selettori ed il diverso funzionamento che hanno, quindi la modalità cui impostarlo per generare all’interno del frigorifero la temperatura migliore per le nostre esigenze.

    Il selettore manuale è una rotellina sulla quale ci sono dei numeri che vanno in progressione dall’1 al 5 (alcune volte il 6). La regolazione della temperatura, segue la logica che sulla posizione più bassa (uno) la temperatura è meno fredda, mentre sulla posizione più alta (5) la temperatura è più fredda. Di conseguenza in base alle proprie esigenze, spostando il selettore sulla numerazione si raggiunge all’interno del frigorifero una temperatura più fredda o meno, in un arco compreso tra 1°C ed i 7/8°C. Il consiglio è di impostarlo sulla numerazione media per evitare malfunzionamenti nei vari periodi dell’anno.

    Può succedere infatti, che nel periodo estivo, se per desiderio di avere gli alimenti più freddi, con il frigorifero particolarmente carico ed una temperatura elevata, il motore lavora di continuo senza staccare, facendo formare uno strato di ghiaccio sulla parete di fondo del frigorifero. Questa condizione genera consumi elevati e con l’aumentare dello spessore dello strato di ghiaccio anche il raffreddamento desiderato, viene a mancare. La posizione media invece garantisce uno sbrinamento costante ed una regolare tenuta della temperatura.

    A seconda della strutturazione del frigorifero possiamo trovare un unico selettore per frigorifero e congelatore o due separati. Nel primo caso regola la temperatura del frigorifero e del congelatore, agendo in modo differente sulle due celle, raggiungendo nel vano congelatore temperature molto più basse. Nel caso di due selettori indipendenti vale lo stesso concetto di funzionamento.

    In frigoriferi più evoluti ci sono due tasti, che regolano la temperatura del frigorifero e del congelatore in modo indipendente. Premendo il comando della cella frigorifero sul display vediamo scorrere una numerazione che va dall’1 al 7, mentre con il selettore del congelatore la numerazione va dal 14 al 21/25.

    In questo caso il concetto della temperatura è completamente diverso, ovvero i numeri che compaiono equivalgono esattamente alla temperatura che impostiamo all’interno delle celle frigorifero e congelatore. Per essere più chiari quando impostiamo 3 nel frigorifero vuol dire che abbiamo scelto di avere 3°C al suo interno, piuttosto che impostare 7°C e via dicendo. Stessa cosa per il congelatore dove 25 equivale a -25°C. Sui display è solitamente evidenziato nel riquadro l’indicazione °C per quanto riguarda il vano frigo e -°C per il vano congelatore.

    La temperatura ideale per il congelatore è tra i -21° C e i -25°C, mentre per il frigorifero tutto dipende dall’esigenza di chi lo utilizza di avere gli alimenti più o meno freddi. Diciamo che andando verso temperature molto basse come 1°C, gli alimenti tendono ad essere estremamente freddi, quasi ghiacciati.

    Per riassumere nel selettore manuale per avere più freddo bisogna portarlo su un numero più alto come il 5, mentre in quello elettronico è il contrario, per avere più freddo bisogna portarlo su un numero (grado) più basse come l’1.

  • 6 anni fa

    adesso ho capito tutto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.