Impianto messa a terra?

per fare un impianto messa a terra ai fini della sicurezza qnt deve essere grosso il filo e qnt deve essere lungo il palo nella terra?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il conduttore deve essere di sezione non inferiore alla maggiore sezione del conduttore di fase presente nell'impianto.

    Ad esempio: se la montante principale è composta da conduttori da 6mmq il conduttore relativo al dispersore non deve essere inferiore appunto a 6mmq, ovviamente se il dispersore serve solo l'impianto in questione.

    Di solito, per non sbagliare, si effettua un collegamento dispersore/1° collettore con un conduttore da 16mmq, ma non è la regola.

    La lunghezza del picchetto dipende dalla resistenza elettrica dei vari strati del terreno.

    Se lo strato superficiale ha una bassa resistenza elettrica può anche bastare un picchetto da 1mt, se la resistenza è invece elevata si tende a scendere di piu'.

    Considera che alle volte, in base alla composizione del terreno, il solo picchetto non basta.

    http://elettrotecnica.diee.unica.it/index.php?opti...

    http://www.microst.it/tutorial/impianto_terra_11.h...

  • Anonimo
    9 anni fa

    Non basta fare le cose a farfalloni.L'impianto di terra, va coordinato con l'interruttore salvavita e se deve essere utilizzato in certe condizioni, la tensione di contatto non deve superare i 50 volt,(esempio impianto di una villetta),o i 25 volt,(impianto di un cantiere edile).La resistenza di terra va poi misurata con speciali strumenti che costano centinaia di euro.No improvvisatevi elettricisti su una cosa cosi' delicata.

    Fonte/i: Perito elettrotecnico.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.