Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Miss* ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 9 anni fa

chimica?????????????

non ho capito molto bene la periodicità dell'energia di ionizzazione e l'affinità elettronica. per esempio in questi 2 esercizi come devo procedere e come si fa a capire quali hanno minore energia di ionizzazione o quelli che hanno maggiore affinità elettronica?

1) tra le seguenti coppie di elementi, individua quello che ha minore energia di ionizzazione, motivando la tua risposta: a)litio e potassio, b) bromo e calcio

2) individua gli elementi che hanno maggiore affinità elettronica, motivando la tua risposta; a) fluoro iodio, b) cloro e magnesio

grazie!!!!!

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Energia di ionizzazione è l'energia minima per allontanare un elettrone dallo stato fondamentale di un atomo, molecola o ione allo stato gassoso. Si esprime in eV per il singolo atomo, oppure in J*mol-1.

    Diminuisce scendendo lungo il gruppo perché gli elementi che si trovano più in basso posseggono gli ultimi elettroni sui livelli energetici più esterni quindi, essendo più lontani dal nucleo, questi elettroni risentono meno forza della forza attrattiva esercitata su di essi dal nucleo. Nella parte alta della tavola, infatti, ci sono gli elementi con meno elettroni e quindi stanno sui gusci elettronici più vicini al nucleo, che richiedono quindi una forza maggiore per essere strappati. Aumenta da sinistra verso destra.

    1)

    a) Il potassio ha minore energia di ionizzazione perché gli elementi che si trovano più in basso posseggono gli ultimi elettroni sui livelli energetici più esterni quindi, essendo più lontani dal nucleo, questi elettroni risentono meno forza della forza attrattiva esercitata su di essi dal nucleo.

    b) Il magnesio ha minore energia di ionizzazione perché possiede meno elettroni rispetto al bromo e gli viene più facile allontanargli perché ne possiede solo 2 invece il bromo possiede 7 elettroni per cui dovresti usare più energia per allontanargli.

    Affinità elettronica (Eea) è l'energia minima che si libera quando un elettrone si lega all'atomo, molecola o uno ione di un dato elemento in fase gassosa, cioè quando un elettrone viene acquisito da un atomo. Tanto maggiore è l'affinità elettronica di un atomo, tanto più bassa sarà l'energia dello ione rispetto all'atomo ed all'elettrone libero, e più negativo sarà il valore di Eea. Un valore elevato dell' Eea indica che tale energia è grande, mentre un valore negativo significa che per imporre l'elettrone all'atomo è necessario fornire energia. L'unità di misura è elettronvolt a singolo atomo o joule (kilojoule) a mole di atomi. Cresce andando da sinistra verso destra lungo il periodo invece diminuisce scendendo lungo il gruppo,Eea diventa sempre meno negativa. Gli elettroni aggiunti sono sempre a distanza maggiore del nucleo, per cui l'attrazione tra il nucleo e gli elettroni diminuisce. I gas nobili manifestano Eea negativa perché un elettrone che vi si addizioni dovrà occupare un orbitale esterno a uno strato chiuso e lontano dal nucleo.

    L'affinità elettronica secondaria dei alogeni è molto negativa perché dopo aver riempito l'ultimo strato di valenza il nuovo elettrone che dovrà completare un'altro strato di valenza si trova lontano dal nucleo ed è soggetto alla repulsione della carica negativa già esistente. Esempio: per formare F2- a partire da F- occorre fornire una grande quantità di energia.

    L'affinità elettronica primaria del gruppo 16 è positiva perché nel momento in cui l'elettrone si lega a uno elemento del gruppo 16 si libera energia. Al contrario, l'aggiunta del secondo elettrone richiede energia, a causa della repulsione esercitata dalla carica negativa già presente, per esempio, in O- o S-. Lo strato di valenza dell'anione ha modo di alloggiare l'elettrone in più, sicché possiamo aspettare che occorra meno energia per ottenere O2- da O- che per ottenere F2- da F- dove la seconda lacuna (buco) non esiste.

    2)

    a) La minore affinità elettronica ha il iodio perché gli elettroni aggiunti sono sempre a distanza maggiore del nucleo, per cui l'attrazione tra il nucleo e gli elettroni diminuisce.

    b) La minore affinità elettronica ha il magnesio.

    Fonte/i: Studio chimica.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.