Mario ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

mi scrivete un piccolo racconto giallo e per domani per favore?

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Era una notte fredda di dicembre. Ermaunt, il vecchio metronotte, aveva ormai compiuto il suo solito giro di controllo e se ne stava andando a casa, quando, improvvisamente, giunse il suono di uno scampanellio.

    I cani incominciarono ad abbaiare ed Ermaunt insospettito corse a vedere chi potesse essere ancora sveglio a quell’ora: forse era solo qualche gatto randagio!

    Il vecchio proseguì il suo giro. Si trovava in Via Lopez, quando, come per magia, risentì quello strano rumore. Una finestra della casa accanto si aprì e la signora Wiuller, famosa per essere una grande ficcanaso, inforcò gli occhiali e si mise a sbirciare con aria sospettosa.

    Ermaunt era sempre più allarmato. Il suo vecchio fiuto di poliziotto gli diceva che qualcosa di insolito stava succedendo.

    Non fece in tempo a finire il suo pensiero che un uomo uscì da un portone e, furtivo, con un sacco in spalla, si mise a correre, velocemente.

    Ermaunt lo seguì. Corse a perdifiato tra vicoli e viuzze…. finché…. lo spettacolo che gli si presentò davanti lo fece davvero impietrire!

    L’uomo con il sacco era salito su una slitta trainata da otto renne e in un baleno sparì nel cielo, lasciando una scia luminosa…

    Il vecchio Ermaunt ancora oggi non crede ai suoi occhi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.