Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 9 anni fa

Condensazioni chimica?

Che significa che nella condensazione aldolica ci una vuole una base "catalitica", mentre nella claisen un base "stechiometrica"?

Aggiornamento:

forse mi sono spiegato male, che differenza c'è fra "quantità stechiometrica" e "quantità catalitica"

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao...quantità catalitica significa che viene usato in quantità molare molto inferiore rispetto al substrato...normalmente un catalizzare è il 10% rispetto al substrato (io in tesi ad esempio utilizzavo rapporti molari del 10-15% di catalizzatore rispetto al substrato, giusto per fare un esempio)

    Quantità stechiometrica invece significa che reagiscono secondo un rapporto molare del tipo 1:1, 2:2, 1:2 e così via...

    La catalisi è un qualcosa che richiede una piccolossima quantità di catalizzatore (nel primo caso, ovvero rapporto catalitico) in quanto esso viene rigenerato dal substrato stesso, è come se fornissi l'iniziatore per la reazione, ne serve una molecola ad esempio per 100 di substrato perchè non si spreca, serve solo ad "attivare" una reazione e poi dato che viene rigenerato continua la sua attività catalitica... A presto

  • 9 anni fa

    "Catalitica" significa in quantità minime, giusto che reagisca da catalizzatore, mentre "stechiometrica" significa tanta quanta la stechiometria di reazione ne richiede.

  • Mars79
    Lv 7
    9 anni fa

    "catalitica" vuol dire che agisce da catalizzatore.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Catalizzatore

    "stechiometrica", vuol dire che è un reagente dunque come minimo c'è bisogno di una quantità stechiometrica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.