è normale che,con basse temperature esterne,un climatizzatore non si avvii?

nelle scorse settimane in cui la temperatura esterna era attorno ai 3/5 gradi

il mio climatizzatore non funzionava:si accendeva la spia di operatività ma lampeggiava e non succedeva niente. anche lasciandolo 4/5 ore così non si avviava.....

una volta passato il grande gelo,il climatizzatore a ricominciato a funzionare e produrre aria calda.

qualcuno sa darmi una spiegazione? è normale o và riparato?

ps è un daikin con tecnologia inverter....

6 risposte

Classificazione
  • ilvism
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    si è normale

  • mano76
    Lv 4
    9 anni fa

    ciao , gli ultimi climatizzatori Daikin gli danno funzionanti fino ad una temperatura esterna di meno 5° , mi sembra strano che con una temperatura di 3 o 5 ° non abbia funzionato , si è vero con temperature cosi basse hanno poca resa però un pò doveva stemperare, secondo me bisogna rivedere la carica di gas , ti spiego , i climatizzatori in modalità invernale quando gli accendi fanno partire solo l'unità esterna e tengono bloccata la ventilazione dell'unità interna, in questo modo il gas aumenta di pressione e si scalda, una volta raggiunta una certa pressione, tramite un sensore (pressostato) da il consenso all'unità interna per ventilare e butta aria calda , se è scarico o manca un pò di gas il climatizzatore non riesce a raggiungere la pressione per il consenso e di conseguenza non ventila , tu sicuramente non hai sentito che il motore dell'unità eterna era in funzione visto che sono molto silenziosi specialmente le Daikin e quindi ti ha dato l'impressione che non funzionasse , ora è normale che con giornate più calde funziona , perchè il gas con temperature esterne più alte aumenta di pressione e riesce a scaldare , però comuque sia ha bisogno di essere controllato , come ti ho scritto doveva funzionare con quelle temperature ,sicuramente ha una piccola perdita , quindi bisogna ricercare la perdita e ricaricarlo , di solito le perdite sono nei raccordi dei tubi che collegano le due unità , sull'unità esterna la puoi vedere anche te , se vedi che i raccordi sono unti di olio allora e li , mentre se è nell'unità interna è più complicato perchè dovresti staccarla dalla staffa , scoimbentare i tubi vicino ai raccordi e controllare , in ogni caso è un operazione che richiede un intervento da personale qualificato , niente ti saluto e spero di esserti stato utile , ciao

    Fonte/i: frigorista
  • Anonimo
    9 anni fa

    Ciao Romoletto.

    Come già accennato, il problema che si è presentato con il tuo condizionatore rientra nella normalità.

    Sappi chem infatti, tutte le case segnalano sul libretto d'uso la temperatura minima oltre la quale la macchina non funziona più.

    Le migliori riescono ad operare ancora discretamente bene anche a -2, -3 C°. Ma l'efficacia scende sensibilmente già intorno ai 2,3 gradi sopra lo 0. Purtroppo, i condizionatori non sono proprio il massimo per riscaldare casa.

    Sostanzialmente non c'è molto che si può fare per evitare il problema se non, al momento dell'installazione del motore esterno, individuare un punto che permetta di tenerlo riparato dal vento freddo. Sconsiglio assolutamente di pensare coperture o pannelli che impediscano al compressore di lavorare al meglio.

    Per il resto stai tranquillo, quindi: il tuo condizionatore è ancora in perfette condizioni.

    Fonte/i: esperienza sul lavoro
  • 9 anni fa

    la risposta di manolo è la piu giusta...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • I condizionatori anche se inverter cioè con tecnologia caldo freddo viene assicurato a zero gradi con una resa molto bassa dunque quando le temperature come quest'anno sono molto basse il condizionatore o da una resa bassa o non parte, purtroppo e così

    Fonte/i: Faccio l'idraulico
  • 9 anni fa

    è normalissimo, è una grande limitazione, specialmente se i motori sono messi all'aperto senza riparo e la temperatura va vicina allo zero, la pompa di calore non funziona e non fa più il caldo.

    per migliorare la situazione al massimo puoi cercare di creare un minimo di riparo al motore esterno (ovviamente non una struttura chiusa).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.