promotion image of download ymail app
Promoted
ROSSANA ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 8 anni fa

Domanda per NUTRIZIONISTI od esperti in SCIENZA DELLA NUTRIZIONE: Leggete....?

Ciao a tutti!

Siamo in Quaresima, è tempo di purificazione e disintossicazione del corpo e dello spirito.

Come tutti gli anni, conosco una persona che, in questo periodo, per dei suoi ideali e valori, OGNI MERCOLEDI' e VENERDI' di ogni settimana si nutrirà ESCLUSIVAMENTE di pane integrale (a volontà), e berrà abbondantemente dell'ACQUA MINERALE NATURALE (sempre a volontà).

La mia domanda a quelli di voi che si intendono realmente di SCIENZA DELLA NUTRIZIONE è :

1) Dal punto di vista nutrizionale, fà in realtà una gran differenza se una persona, SOLO 2 volte su 4 settimane ogni anno, si nutre di solo pane integrale e beve solo acqua pura? Perde realmente tanti nutrienti preziosi, O SI PUO' FARE, e anzi la purifica e la disintossica?

2) Le farebbe male questa diciamo "dieta" (in realtà, è una consapevole rinuncia per un dato tempo), LE TOGLIEREBBE LE FORZE, o invece la farebbe dimagrire senza perdere la massa magra?

Sono curiosa di sapere le effettive CONSEGUENZE organiche di questa scelta, per l'organismo di quella persona. SOLO RISPOSTE SCIENTIFICHE per favore, niente critiche o giudizi morali, tanto quella persona ha deciso così e sta andando avanti per la sua strada (ed anzi, se sapesse che ho postato questa domanda, mi toglierebbe il saluto!).

E' solo una curiosità mia: alla fine ed in pratica, LE FARA' BENE o MALE, o sarà uguale?

GRAZIE, astenersi perditempo.

2 risposte

Classificazione
  • Miri81
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao!

    Eccomi qui!

    Io non sono un'esperta di nutrizione, però, da quel poco che so e che ho letto in giro, dubito seriamente che un digiuno pane e acqua possa essere pericoloso. Anzi, probabilmente le farà bene (ammesso, chiaramente, che sia una persona che negli altri giorni mangia correttamente). Sto parlando, chiaramente, in termini di depurazione dell'organismo.

    Però vorrei precisare una cosa... leggendo in giro mi sono trovata di fronte al seguente suggerimento: mangiare il pane quando si ha fame e bere acqua quando si ha sete. Il che, tradotto, significa non fare i pasti (colazione, pranzo e cena) con pane e acqua (che, fra l'altro, sarebbe deprimente) ma ascoltare il proprio corpo e rispndergli...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Grazie di aver pensato a me, ma il mio settore è tutt'altro... sarò anche etichettato per la Salute... ma quella Mentale...

    Posso comunque dare un umile parere da profano:

    non trattandosi di giorni consecutivi, si potrebbe fare persino un digiuno completo, ed è quest' ultimo che purificherebbe veramente, a differenza di una dieta mono-alimentare, quindi squilibrata (che comunque si può sostenere per singoli giorni)...

    Il fatto di dimagrire non dipende da cosa si mangia, ma da quanto... più mangi più calorie assumi, indipendentemente da dove le hai prese: per dimagrire, una dieta deve essere accompagnata da regolare attività fisica...

    P.S. si può parlare di dieta, senza virgolette, in quanto con questa parola non si intende implicitamente "col fine di dimagrire", come molti erroneamente pensano:

    dieta=regime alimentare

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.