descrizione pietà bandini michelangelo?

-descrizione della struttura dell'opera

-in che modo è stato usato il non finito?

-resa del rapporto che si instaura tra madre e figlio

-quale idea della morte emerge?

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Michelangelo Buonarroti

    Pieta' Bandini 1547-1555 marmo 226 cm di altezza Firenze,Museo dell'Opera del Duomo

    http://www.wga.hu/art/m/michelan/1sculptu/pieta/pi...

    Quest'opera ebbe una vicissitudine molto travagliata e le sue alterne vicende sono riflesse nell'aspetto finale dell'opera:in corso d'opera si ottenne la frattura di una delle due gambe al punto che l'artista esasperato attacco' la scultura col martello cercando di distruggerla.L'intervento di Michelangelo termino' qui e purtroppo nel tentativo di facilitare una vendita l'allievo del maestro Tiberio Calcagni condusse a termine goffamente la figura della Maddalena che si discosta per qualita' e proporzioni dal resto del gruppo.

    Strutturalmente e' la piu' complessa e dinamica delle tre versioni esercitate su questo tema:la composizione ripresa da un blocco cominciato molti anni prima,forse uno di quelli per la tomba di Giulio II,si sviluppa in un moto ascensionaleche trova il suo perno nella straordinaria torsione del corpo di Cristo;e' il tema della "figura serpentinata" che l'artista aveva gia' adottato nel Genio della Vittoria e che consegui' una enorme influenza su tutta la cultura figurativa manierista.Il gruppo infatti impone un moto in tutte le direzioni confluendo ad un equilibrio dettato dai contrapposti (la verticale della testa di Nicodemo in perfetta corrispondenza con la testa agiata di Cristo).

    Il non-finito interessa la parte destra e quello sommitale dell'opera ed e' possibile riconoscervi un certo grado di compiutezza:in particolare nel volto di Cristo l'uso di gradine diverse suggerisce lo scarto fra l'epidermide del volto,la scabrosita' della barba e la voluminosita' dei capelli.Caratteristiche che tornano in parte nel Nicodemo,mentre nella Madonna l'intervento e' stato decisamente piu' parziale e la figura rimane ad uno stato di abbozzo.

    Come nella successiva Pieta' Rondanini,seppure non con la stessa serrata intensita',il rapporto fra madre e figlio muta fortemente rispetto alla Pieta' giovanile stabilendo un contatto fisico fra i due volti ed una partecipazione emotiva sentita ed altamente drammatica.Non si e' ancora raggiunta la totale astrazione spirituale della scultura di Milano,ma certamente il tema della fine dell'esistenza terrena dovette diventare un assillo per Michelangelo se come vuole la tradizione sia arrivato a ritrarsi in Nicodemo come testimone della piu' grande tragedia dell'umanita' Cristiana.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.