Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 9 anni fa

Ho problemi con la casa in affitto e il sul proprietario cerco quache consiglio.?

Ciao a tutti c'è qualcuno che mi sa dire cosa posso fare per risolvere questo problema? io a Maggio 2011 ho preso in affitto a poco più di € 750,00 al mese una villetta a schiera composta da taverna,piano terra, e piano primo. Il padrone della villetta a tenuto per se la taverna chiudendo con un muro la scala sottostante, a parte l'imbiancatura che ho fatto a mie spese,la casa si presentava molto rovinata dal vecchio inquilino. Però io quando lo visionata e piaciuta molto sapendo che dovevo affrontare molte spese tipo la sostituzione delle porte la manodopera a carico mio muri rovinati e giardino inguardabile però e piaciuta e lo presa. Dopo che ho speso circa € 6.500,00 per rimetterla a posto ho dato al mio proprietrio di casa tre mesi di cauzione e tre mensilità.

A Novembre nella zona notte al primo piano sulle pareti e spuntata tanta umidità causata dal tetto non coibentato con un freddo da siberia infatti io mia moglie e le due bambine abbiamo deciso di dormire sul divano in sala al piano terra fino ad oggi perchè a parte l'odore ma il freddo e pazzesco.

Mi sono accorto che nel tetto del porticato in corrispondenza con la cameretta delle bimbe si era formata una macchia e ci siamo accorti che quando usavamo la vasca c'èra una perdità e abbiamo avvisato il proprietario sia per il freddo che faceva al primo piano che della macchia.

E venuto con un suo geometra e sie lamentato che il freddo era causato perche tenevo il riscaldamento a circa 22 gradi.e che dovevo aumentare la potenza della caldaia, poi gli ho fatto vedere che in cameretta si era formata molto condenza (tanta acqua) sul pavimento e il geometra di tutta risposta mi chiede se in cucina al piano terra avevamo la kappa perche quella condensa se era formata per la pasta asciutta.

A Ottobre ho pagato una bolletta del gas di € 130,00 (pagata) a Dicembre una da € 1.800,00 ancora (non pagata) questo mese € 450,00 anche lei (non pagata) e con le bollette della luce mediamente ho pagato a bimestre circa € 300,00 a questo punto ho fatto fare delle verifiche da un elettricista e un idraulico pagati da me, e risultato che nel quadro elettrico c'è un interruttore che secondo l'elettricista non fa parte della parte ne del piano terra e neanche del piano primo, il suo dubbio e che vada in taverna, e l'idraulico per fare la sua verifica mi ha fatto smontare da un falegname mezza cucina perchè doveva controllare dei collettori che si trovavano dietro la cucina, e a verificato che al piano primo si trova un collettore con quattro mandate e quattro ritorni vuol dire che gestisce i 4 termosifoni situati nella zona notte, mentre al piano terra dietro la cucina il collettore a quattro mandate tutte funzionanti e quattro ritorni tutti funzionanti ma al piano terra tra bagno e sala cucina si sono solo 3 termosifoni quindi anche in quasto caso sono in possesso di una certificazione.

Oggi e arrivato il proprietario per visionare la perdita della vasca da bagno che non era inerente allo scarico ma bensi la stuccatura delle piastrelle e mi ha detto che per questa riparazione ha pagato € 1.200,00 nel fratempo ho chiesto cosa aveva deciso per il tetto e l'umidità, lui di tutta risposta mi dice che lui soldi non ha, e non vuol a fare una coibentazione all'esterno perchè costa € 16.000,00 e quello che può fare e di far mettere del cartongesso nel tetto mansardato della cameretta dove io ho fatto modificare l'armadio fatto su misura per il tetto costo € 800,00 pagati al falegname e per quello della camera da letto € 600,00 abbassando il tetto dall'interno a parte che non mi risolverà il probblema dell'umidità ma mi causa altre spese di € 1.400,00 gli ho proposto anche di vendermela ma lui mi ha risposto che non vende e che difronte casa c'è una villetta in vendità, visto che la casa ha tutti questi problemi comprati quella e mi lasci questa.

Io non voglio denunciarlo ma non vorrei lasciare la casa perche gli ho fatto troppi lavori e ho avuto troppe spese anche perchè ho fatto modificare tutti gli arredi,fare oggi un trasloco comporterebbe troppe spese a parte tutto quello che ho speso in casa che non recupero ma il traslocatori,i mobili da ricomprare,le altre mensilità, e in casa lavoro solo io e non posso permettermi altre spese (avendo anche due bambine piccole).

Io vorrei risolvere con lui la questione con il padrone di casa ma al 90% lui e irremovibbile cosa posso fare?

3 risposte

Classificazione
  • ilvism
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    rivolgiti ad un avvocato

  • Anonimo
    9 anni fa

    Avvocato e unione inquilini e di corsa

  • 9 anni fa

    se hai vogli di spendere altri 140 euro (marche da bollo comprese,) ti suggerisco di far venire l'ufficio igiene:è un organismo autonomo e se riscontra queste grane ne risponde il proprietario.però ti consiglio anche di rivolgerti al sunia con contratto alla mano :potresti farti scalare dall'affitto le spese dei lavori precedenti e quelle che ancora devi sostenere:in questo caso comincerei a fare un pensiero su quelle casette nuove:il tuo parone di casa,che si prende la taverna ecc non mi piace,sembra un lazzarone e ti hanno detto delle cazzate sul termostato e sulla cappa. vai subito al sunia, adesso la legge è severa con i padroni disonesti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.