[Elettrotecnica] Generatore di corrente e ddp?

Salve,

volevo sapere una cosa a cui non trovo una conferma.

Prendiamo un ramo di un circuito con un generatore di corrente I_o e una resistenza R in serie:

B (-) o--------- ===>----------VVVVV-------------o A (+)

a cui è applicata una ddp Vab, la freccia puntante il morsetto positivo A (da sinistra a destra):

B------------------------>A

(per essere chiaro, il ramo parte col morsetto B negativo, segue I_o con freccia puntata a destra, quindi corrente uscente a destra, segue R e infine il morsetto A positivo)

Mi chiedevo, se applico la 2° Legge di Kirkhoff (alle maglie), devo considerare una qualche caduta di tensione sul generatore di correne? Oppure è un componente che non ha un caduta di tensione ai suoi capi?

Perchè se metto il generatore di corrente in parallelo con una resistenza, allora la caduta di tensione ai suoi capi è la sessa della resistenza in parallelo, ma qui ce l'ho con una resistenza in serie ed una caduta ai morsetti A e B di Vab, come scrivo l'equazione di maglia?

Grazie.

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Il generatore di corrente ha la resistenza interna in parallelo e tende a dare la stessa corrente qualsiasi sia la tensione presente ai morsetti. Il generatore di tensione ha la resistenza interna posta in serie e tende a presentare ai morsetti la stessa tensione essendo attraversato da qualsiasi corrente. E' chiaro che queste sono situazioni ideali e che i valori tendono ad oscillare in un intervallo detto di esercizio; nel tuo caso è prevista una corrente costante e una caduta di tensione. Il generatore è un componente elettronico in cui tensione e corrente hanno lo stesso verso; a circuito chiuso le polarità si invertono: la corrente entra dal morsetto col segno -, adesso a potenziale più alto, ed esce dal morsetto col segno +, adesso a potenziale più basso, ed inoltre la resistenza interna deve essere molto bassa, infatti il morsetto - della batteria dell'auto è collegato a massa per invogliare la corrente a rientrare nel componente evitando dispersioni. Inoltre il circuito per la legge delle maglie presenta al generatore le stesse polarità per cui in esso la corrente entra dal punto a potenziale più basso ed esce dal punto a potenziale più alto (utilizzatore: tensione e corrente discordi). Il circuito l'hai orientato bene; la caduta di tensione è data dalla legge di ohm per l'utilizzatore. V = - RI.

  • 9 anni fa

    la caduta sul gic c'è del resto bata che vai a vedere la definizione stessa. Il generato ideale di corrente eroga una corrente costante indipendentemente dalla tensione i suoi capi. in questo caso la tensione dipende dalla resist serie

    Vab = Vgic - RI

    dove ovviamente ho usato per il generatore la convenzione del generatore e per la R la convenzione dell'utilizzatore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.