Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeSpazio e astronomia · 9 anni fa

Andare nello spazio : ma gli astronauti cosa mangiano se stanno anni e anni nello spazio ?

e soprattutto quanto ossigeno devono avere ? cioè una bomboletta di quelle che ti porti sott'acqua dura pochissimo se consideriamo che gli astronauti dicono che stanno per mesi o anni ..

ma soprattutto a me me pare un' emerita cazzata quella che gli astronauti sono stati nello spazio .. ??

Aggiornamento:

Kristian ma no dai rispondi io non ne so nulla su queste cose , magari esistono dei metodi delle soluzioni che la mia mente bigotta non ha ancora pensato!

Aggiornamento 2:

ho detto a me sembra that's ok ? se dovete ribattere senza rispondere alle mie domande perchè siete degli esseri frustati ma non venite proprio no?

se siete cosi' intelligenti da criticare senza fornire risposte , ma criticate nella vostra mente nella vostra immensa intelligenza

Aggiornamento 3:

x kristian ma perchè bisogna essere per forza cos' ostili . ti ho invitato a dirmi la tua , perchè pensando d'aver offeso chissà cosa . Non è un problema sono ignorante ttt in una certa misura lo siamo , il problema sarebbe se nn volessi uscirne

Cmq non ti preoccupare nella vita ho imparato che chi è ostile e chi mostra superiorità senza dire nulla di competente è perchè non ne sa Nulla e di questo ne sono sicur all'ennesima potenza .

Per il resto trovo inutile continuare a discorrere su cio' che esula dalla mia domanda .

9 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Attualmente la durata di un normale turno sulla stazione spaziale è di circa 6 mesi, i casi di permanenze molto più lunghe sono stati pochi, fra i quali Krikalëv per 311 giorni consecutivi (in totale 803 giorni in 7 missioni), Titov e Manarov dal 21 dicembre 1987 fino al 21 dicembre dell'anno seguente, ma fra tutti Poljakov ha il record assoluto per un unico volo di 437giorni. Il "limite" di tempo comunque è più collegato a come il corpo reagisce alla microgravità, cioè iniziando a decalcificare le ossa e riducendo i muscoli.

    L'alimentazione si cerca di farla la più normale possibile pur tenendo presente gli inconvenienti che ci sono nello spazio perchè ad esempio non è possibile cucinare(perlomeno non come sulla terra, ci si limita ad aggiungere un po' di acqua nella confezione per reidratare e poi si mette in una sorta di fornelletto), servono cibi che si conservino a lungo, possibilmente non troppo voluminosi e pesanti. In passato sono anche stati impiegati inquietanti cibi in tubetto(tipo dentifricio ma contenenti latte concentrato, brodo concentrato, pomodoro concentrato etc.).

    Oggi invece si tiene in considerazione anche il valore spicologico-affettivo del cibo perciò il cibo è un importante strumento per fare sentire il meno possibile la lontananza da casa quindi ci sono piatti abbastanza "domestici" per fare qualche esempio si possono trovare bistecche di manzo, costolette d'agnello, spinaci con formaggio, "svizzere" di manzo, pasta, formaggi, etc etc...insieme a qualche snack tipo crackers, biscotti, frutta secca, salatini, noccioline ricoperte di cioccolato, succhi di frutta, caffè,the...... il tutto confezionato sottovuoto e se necessario anche disidratato o con altri accorgimenti per la conservazione(ad esempio le bistecche sono irradiate).Invece del pane vengono usate le "tortillas" perchè restano morbide, non fanno briciole e sono anche compatte per il trasporto.

    Di fatto tutto questo oggi ci sembra molto meno "spaziale" di 20-30 anni fa perchè ormai nei supermercati si trovano tanti cibi sottovuoto, liofilizzati, etc... questo perchè i cibi pronti sono una delle tante ricadute civili/commerciali delle tecnologie spaziali.

    Se invece ti riferisci alla quantità necessaria per sostenere 6 astronauti continuamente sulla ISS tieni presente che la stazione spaziale non viene rifornita solo dalle missioni con equipaggio, cioè ad ogni volo delle Soyuz oltre agli astronauti vengono portati anche rifornimenti di vari generi ma in quantità limitata. Però la stazione viene rifornita anche da sonde automatiche solo "cargo" come le Progress, l'ATV e l'HTV.

    Per quanto riguarda l'ossigeno è vero che le comuni bombole dei sub durano poco ma come soluzione tecnica non hanno praticamente niente in comune con i sistemi usati nello spazio, e solo in certi casi ci possono essere alcune analogie con alcuni specialissimi respiratori a ciclo chiuso usati dagli incursori subacquei(che non devono fare bollicine, che potrebbero rivelarne la posizione).

    Le comuni bombole dei Sub sono ad ARIA(quindi solo il 21% è ossigeno) compressa a circa 250 atmosfere. Nello spazio non si porta aria compressa ma semmai ossigeno puro compresso oppure ossigeno liquido(cosa che lo rende più denso facendone stare di più in meno spazio) ma comunque con questo non si andrebbe tanto lontano e se va bene con questi metodi si possono affrontare magari periodi di una/due settimane ma non di mesi.

    Nella Stazione Spaziale la soluzione migliore è produrlo e non portarlo con rifornimenti da Terra, infatti ci sono vari moduli che hanno dei sistemi molto complicati che recuperano l'acqua dagli scarti( anche urina, umidità nell'aria) e oltre a "rigenerarla" per renderla nuovamente utilizzabile il sistema è anche in grado di produrre ossigeno direttamente dall'acqua tramite elettrolisi.(il sistema Elektron del modulo Zvezda e il sistema Oxygen Generation System del modulo Destiny).

    L'ossigeno prodotto viene aggiunto all'aria già presente e contemporaneamente da questa aria già espirata vengono assorbiti anidride carbonica da appositi filtri contenenti idrossidi di sodio/potassio o calcio ed altri "inquinanti" come metano e ammoniaca sono assorbiti da filtri ai carboni attivi.

    In caso di guasti a quei sistemi esistono anche gli SFOG(solid fuel oxygen generators) cioè dei barilotti contenenti delle particolari sostanze solide che una volta accese reagiscono lentamente liberando ossigeno per molte ore. Questi sistemi fanno parte del compresso dell'ECLSS (enviromental control life support system - sistema di supporto vitale e controllo ambientale)

  • 9 anni fa

    Anche io non sono convinto del tutto delle varie avventure spaziali;hai visto mai il film "Capricorn One"??Mostra situazioni che possono alimentare i nostri dubbi.

  • 9 anni fa

    Allora il viaggio spaziale più lungo [DI PROVA SULLA TERRA] è stato quello per il viaggio su marte, un progetto dove la nasa ha voluto testare la resistenza degli astronauti attraverso un simulatore dove la durata di andata e di ritorno e di 1 anno circa, quindi 2 anni in totale, ma avevano l' ossigeno essendo in un simulatore sulla terra. Sulla luna il viaggio e durato 6 giorni in totale 3 all' andata e 3 al ritorno.

    Per quanto riguarda l' ossigeno viene prodotto in delle sezioni particolari della navicella spaziale riservata alla botamica (alle piante che producono ossigeno) in pratica nello spazio le piande assorbono anidride carbonica per dare ossigeno. Il cibo è in sacchetti di plastica LIQUIDO non esistono cibi solodi da portare nello spazio possono intasare con le briciole le attrezzature !

    Spero di esserti stato di aiuto.

    Fonte/i: Il mio hobby preferito e lo spazio e l' astronomia.
  • sono andati sulla luna!e non ci restano anni nello spazio -.-

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    mangiano le cottolette boitoni cotte senza olio ^_^

  • 9 anni fa

    Volevo risponderti, ma dopo aver letto la frase finale mi è passata la voglia

    @ah, hai pure il coraggio di fare il "simpatico"

    rileggi questa frase, è tua

    "ma soprattutto a me me pare un' emerita cazzata quella che gli astronauti sono stati nello spazio .. ??"

    i puntini che precedono i punti interrogativi mi fa pensare che si tratti di un'affermazione e non una domanda

    se tu affermi quello le cose sono 2

    1)Mi stai prendendo per il ****

    2)sei ignorante di brutto

  • 9 anni fa

    Una cazzata il fatto che gli astronauti sono stati nello spazio?

    ma dove vivi? metodi e soluzioni che la tua mente bigotta non ha pensato?? Riguardo all'uomo nello spazio??

    Mah... comunque la Terra è piatta e Galileo andava messo al rogo... furono troppo clementi quei preti..

  • non sono sicuro se sei un troll

    o se sei veramente stupido

  • 9 anni fa

    tu sei indegno di farti chiamare 'essere senziente'

    torna nella tua caverna, va'!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.