Bimba ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

le ragioni del cannibalismo?

secondo voi quali pensieri/motivazioni ci sono dietro l'atto cannibale?

è uno squilibrio psicologio o solo un gusto?

cosa porta un individuo ad assaggiare per la prima volta la carne umana? o ad uccidere per averla?

e come sono integrate in società queste persone? passeggiano per le nostre vie? dicono apertamente di essere cannibali? o si rintanano perchè infondo gli altri uomini sono solo animali da macello e non vogliono averci a che fare?

secondo voi una persona che ha desiderio di assaggiare la carne umana da cosa è spinta? e rischia di esaudire il suo desiderio e di compromettersi? o resta solo una strana fantasia?

DDR: è vero che stanno aprendo dei ristoranti dove si serve carne umana?

Aggiornamento:

Look_Beyond intanto "Come si fanno a fare domande così idiote!" non essendo un'esclamzione non necessita del punto esclamativo, ma di quello interrogativo... dovrebbe infatti essere "Come si fanno a fare domande così idiote?" punto secondo ho scelto questo nick proprio perchè mi sentivo stupida e ignorante come una bambina e necessitavo di risposte, che ovviamente su Yahoo Answers (derivando Answers dal ingelese "risposte") mi poteva dare

inoltre non capisco perchè un banco dovrebbe essere stupido, grazie a tutti delle risposte cretine, le informazioni mi servono un po' per curiosità e un po' per la trama di un libro che sto scrivendo, le vostre cavolate invece non servono a niente se non a farmi chiedere che razza di gente frequenta questa categoria

Aggiornamento 2:

Look_Beyond scusami ero solo un po' incavolata la momento, sai, capita quando ti dicono ripetutamente in faccia che fai schifo dopo avertelo detto per anni alle spalle (non c'entra niente con il cannibalismo) è solo che speravo in risposte più esaurienti... con "passeggiano per le nostre vie" intendevo chiedere se si comportavano da persone come tutte le altre (es lavoro/scuola, attività etc) o se tendevano a isolarsi e stare il meno possibile a contatto con noi e poi un uomo diceva veramente apertamente di essere cannibale, mi chiedevo se era un caso assurdo o se ce ne erano altri dichiarati... e poi se esistono addirittura i ristoranti per cannibali, qualcuno lo dirà no? o non potrebbero frequentare il ristorante

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Il tuo nick "Bimba" dice tutto.

    Come si fanno a fare domande così idiote! '-'

    Bimba: Esistono le domande retoriche ragazza, non fare la sapientona con me caschi male.

    E si le domande è giusto farle ma secondo te queste sono domande che necessitano risposte? "passeggiano per le nostre vie? dicono apertamente di essere cannibali? " 1- Passeggiano per le nostre vie? Dove vuoi che camminino scusa. ._.

    2- Dicono apertamente di essere cannibali? Oh certo! vanno a dire in giro che uccidono e mangiano persone! è una bella cosa : )

    Comunque, almeno per me resta una "strana fantasia".

    Spero di esserti stata utile. Ciao BIMBA :)

    Dai scusami anche tu, sono stata cattiva, mi spiace.

    Comunque ti posso dire che a volte sono proprio le persone più rispettabili e gentili, quelle più perverse e oscure. Ovviamente dipende dalla personalità dell'individuo, però di solito si mescolano con il resto della società perfettamente.

    Vedi anche Nikolaj Džurmongaliev, prestò il servizio militare in Europa e in altri posti, Era noto come gentiluomo. Aveva un'ottima parlantina soprattutto con le donne.

    Oltre ad altri omicidi praticò atti di cannibalismo. Le sue vittime erano donne che venivano avvicinate in un parco locale quando si faceva buio; lì le stuprava e le uccideva con un ‘ascia o un coltello che portava sempre con sé; erano scelte in base a quanto fossero attraenti secondo lui. Il cadavere veniva poi macellato e alcune sue parti le metteva in un sacco per portarsele a casa; ci cucinava dei piatti etnici che mangiava, oppure offriva agli amici durante alcune cene che organizzava con un’alta frequenza; spesso avvenivano poco tempo dopo l’omicidio. Pare che il fatto di vedere delle persone ignare che mangiavano la carne umana lo eccitasse sessualmente.

    Alcuni documenti ufficiali descrissero in modo abbastanza preciso un suo delitto: in quest’occasione, si nascose dietro a delle rocce in attesa che qualcuno gli passasse vicino; trovata la vittima ideale, saltò fuori e la uccise con una coltellata sul collo. Dopo che ne bevve il sangue la portò in una discarica e, lontano da occhi indiscreti, ebbe un rapporto sessuale con il cadavere. Quando finì, lo smembrò in vari pezzi; una parte la seppellì; l’altra parte la portò con sé per cucinarla.

    Ma ancora non si conosce un movente del suo cannibalismo.

    Questo era uno degli esempi tra i cannibali più noti. Prova a vedere i film di Hannibal Lecter, te li consiglio sono molto belli e ti fanno vedere che anche un gentiluomo può essere in realtà la persona più perversa del mondo. Comunque dubito che ci siano dei ristoranti per cannibali.

    Spero ti sia stata utile, scusa per la spiegazione forse poco chiara, sono mie idee più qualche spunto preso su internet per quanto riguarda Nikolaj Džurmongaliev.

    Ciao! : )

  • 9 anni fa

    ma sta gent sta mal over però!!!

  • Anonimo
    7 anni fa

    Shingirl K: Assaj oh!!

  • Anonimo
    9 anni fa

    è vero che sei beota quanto un banco!!??

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.