Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 8 anni fa

relazione: metti a confronto il tempio greco e quello etrusco?

2 risposte

Classificazione
  • Elisa
    Lv 4
    8 anni fa
    Migliore risposta

    L'architettura etrusca ha sicuramente tratto degli spunti da quella greca, soprattutto per quanto riguarda l'edificio templare, ma rielaborandoli sempre con l'inserzione di elementi originali, specie nell'apparato decorativo.

    La differenza più notevole è che il tempio greco è pensato per essere al centro dello spazio sacro: non ha un punto di osservazione privilegiato, è fatto per poterci girare intorno, mentre i templi etruschi (come poi quelli romani) sono pensati per una vista frontale, ed infatti enfatizzano sempre la facciata. Il tempio greco posa su di un basso stilobate accessibile da tutti i lati, mentre quello strusco sorge su un alto basamento con una scalinata centrale. La pianta del tempio etrusco comprende due parti: il pronao (porticato di facciata), con più file parallele di colonne di tipo tuscanico, e la cella.Il tempio greco invece ha un peristilio (colonnato che gira sui 4 lati), un pronao (ambiente posto di fronte alla cella), il naos o cella vera e propria e (spesso ma non sempre) l'opistodomo, spazio posteriore dietro al naos.

    La decorazione del tempio greco era per lo più in pietra o marmo, mentre il tempio etrusco privilegiava la decorazione in terracotta (sia per il frontone che per gli acroteri e le antefisse che ornavano il tetto).

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    le due costrzioni non hanno nulla in coomune

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.