Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 9 anni fa

Gatto al guinzaglio per fargli fare una passeggiata??!!?

vorrei provare a portare il mio gatto fuori. Lui e' il tipico gatto da appartamento: sta tutto il giorno a dormire, guarda dalla finestra gli uccelli volare e purtroppo non e' mai uscito di casa. Mi sento quasi in colpa sul fatto che "non ha mai visto il mondo fuori" dalle mura di casa, per questo vorrei portarlo a fare una passeggiata ogni tanto, ovviamente al sicuro al guinzaglio e io attentissima a lui! il problema forse e' che io vivo a Roma, in una zona purtroppo molto trafficata e non vorrei che con tutti questi rumori si spaventasse o comunque avrebbe delle reazioni che gli farebbero solo del male.. Mi piacerebbe anche solo portarlo nel giardino sotto casa per un po. Pero lui ha 8 anni e magari e' sempre stato abituato a stare in casa e non sopporterebbe questa novita'!

Io vorrei solo fargli del bene!!!

Qualche consiglio su come fare o se non e' assolutamente da fare!

Grazie

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Avevo lo stesso problema e l'ho risolto proprio con il guinzaglio per gatti, uno di quelli a striscioline, però, non a tipo "cappottino", cioè NON con fasce grandi che gli impediscono i movimenti. nel collare si infilano le zampe e si chiude dietro il collo Ho agganciato due guinzagli con il moschettone per rendere il filo più lungo e lui si arrampica anche sugli alberi ( giardino davanti casa). Il mio è buono quindi quando gliel'ho messo ha fatto solo un pò di storie ma adesso gli basta sentire il rumore ( come i cani!!!) che si mette a piangere e corre a grattare la porta!! è felicissimo, si rotola, scava, e soprattutto mangia l'erba che gli è necessaria. Non so le altre esperienze ma la mia è stata felicissima!!!! lo uso anche in auto per non farlo camminare tra i pedali. ATTENZIONE: non tirare per trascinarlo, perchè se fa come il mio che pianta le unghie per non tornare in casa, se ne libera tirando indietro la testa e le zampe!!

    Sconsiglio di lasciarlo libero perchè l'esperienza di altri a cui è andata bene non significa niente. Basta che si metta a correre dietro una farfalla e attraversa la strada senza pensarci due volte. Inoltre è vero che ha un buon olfatto..ma può incontrare troppi pericoli prima di riuscire a tornare, soprattutto perchè non è mai uscito solo, come il mio. I collarini sono regolabili: non troppo largo perchè se ne libera, nè troppo stretto e guinzaglio tenuto morbido, così si muove come vuole.

    Ciao

    Fonte/i: esperienza felicissima per tuti e due
  • 9 anni fa

    Portare un gatto a fargli fare un giro con guinzaglio non mi sembra una grande idea normalmente i gatti non vogliono essere portati a spasso soprattutto se è un gatto di appartamento,non ha le necessità come un cane di farsi una passeggiata ,soprattutto perchè il cane ha bisogno di molto movimento e il gatto no

  • 9 anni fa

    Un gatto di 8 anni vissuto sempre in appartamento molto difficilmente si abituerà al caos esterno di una città come Roma se non è stato abituato in questo senso fin da piccolissimo. Un timido tentativo lo puoi fare, ma ti consiglio di desistere ai primi cenni di spavento. Per il gatto sarebbe un forte stress insistere.

    Ti devo dire però che, se il tuo gatto non conosce altro habitat che la casa, non sente neanche la necessità di evadere verso mondi migliori. Quindi non è il caso di mantenere i tuoi sensi di colpa. Se è troppo pigro fallo giocare di più! :)

    Potresti provare portandolo fuori città in aperta campagna, ma dovresti comunque usare il guinzaglio perché non avendo mai avuto la necessità di orientarsi potrebbe facilmente perdersi, soprattutto se un qualsiasi evento lo dovesse spaventare e mettere in fuga.

    Anche il guinzaglio però è qualcosa che un gatto adulto non abituato da piccolo difficilmente accetta.

  • 9 anni fa

    se non è stato abituato da piccolo il guinzaglio è una cosa molto difficile da sopportare per un gatto e poi non è assolutamtne sicuro perchè in caso di pericolo lui avrebbe dei comportamenti che tu non immagini neanche e potrebbe liberarsi in un attimo. perciò lascialo tranquillo in casa

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Ciao io ho un gatto di 7 anni e non l' avevo mai portato fuori perché avevo paura che scappasse, ma i gatti, come tutti gli animali, sentono l' esigenza di uscire all'aria aperta... E' una parte di loro quindi portalo con il guinzaglio a fare una passeggiata, nel giardino di casa casa va bene e anche al parco, ma attenta a non andare in un posto dove il gatto si potrebbe spaventare a tal punto da riuscire a liberarsi dal guinzaglio, a me è successo, per esempio non è un buon posto l' auto strada;) Comunque se al gatto è piaciuto si o no fare questa nuova esperienza lo capirai da sola, visto che se al gatto è piaciuto starà molto spesso vicino alla porta e quando vede che prendi il guinzaglio sarà felice. Se è stata un' esperienza sgradevole al gatto non importerà più di tanto riprovare. Il mio gatto mano a mano l'ho fatto uscire da solo ed è tornato sano e salvo!

    Spero di esserti stata d' aiuto!! Un bacio <3

    Fonte/i: Me! Ho un gatto ;D
  • Anonimo
    9 anni fa

    Magari quando vai da qualche parte in periferia portalo, giusto per non disturbare la sua routine

  • Anonimo
    9 anni fa

    Guarda ti sembrerà strano ma il mio gatto passeggia con me senza guinzaglio mi segue ovunque perchè l'ho educata dal 3 mese di vita gli do segnali vocali....ma io non ho problemi di strade trafficate

    per il guinzaglio certo che si può però molto + facilmente se da piccolo si abitua .. ma anche da grande dopo un pò di incazzature.... vedrai che ce la fai...mi sembra in inghilterra c'è stato un periodo che era di moda il gatto al guinzaglio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.