Lv 4
ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 9 anni fa

La situazione è davvero disperata per favore aiutatemi e vi darò 10 punti subito?

Ciao per una serie di problemi molto gravi sono davvero depressa e mi chiedo lo scopo della mia vita e desidero spesso morire ma non mi voglio suicidare per evitare di provocare dolore alla mia famiglia. Come è provato il dolore fisico compensa il dolore psicologico e ti fa stare meglio. So che è sbagliato ma a me aiuta: ho iniziato a provocarmi dei tagli alle braccia con dei normali coltelli da carne o con le forbici. Il problema è che questi tagli si vedono e oggi i miei amici mi hanno chiesto cosa mi sono fatta e io ho rispostio: il gatto. Ma oggi non ho saputo resistere e mi sono fatta un altro taglio. Se mi chiedono cosa ho fatto, cosa gli posso dire? Non voglio dirgli la verità, non comprenderebbero. Qualche scusa?

Vi chiedo di rispondere e di non parlare del fatto se è giusto o no.

Grazie a tutti coloro che sono disposti ad aiutarmi e ricordo: 10 punti subito.

12 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Allora,premetto da subito che il tuo problema è chiarissimo e non risponderei per dire stronzate in questa occasione,perchè semplicemente vi sono passato anche io.Mi sono quasi tagliato un dito con il coltello per la disperazione e mi sono conficcato una forchetta nella mano.

    Era un momento buio,e tutt'oggi nonostante questo piacere perverso verso il dolore sia passato,mi ritrovo ancora molto spesso a pensare a quello che noi chiamiamo molto semplicemente suicidio.

    Trovo alquanto ancora complesso,capire cosa ci spinge a questi gesti estremi e ancor più si va avanti più mi rendo conto che il mondo fa schifo.

    Comunque ti posso dire una cosa sinceramente?

    Piantala,perchè cosi non risolverai i problemi,non ne uscirai mai,anzi ne creerai dei nuovi sempre più grandi.

    Sfogati,cerca di sfogarti,fai qualche sport,cerca di liberare la mente dal mondo che ti circonda...solo in questo mondo riuscirai a trovare la forza di andare avanti.

    E oltre ciò non farne voce con i tuoi amici e con nessuno,queste sono cose personali e le devi sopprimere dentro te stessa.

    Fucila gli istinti violenti.....

  • 6 anni fa

    Ciao per farti una idea piu' precisa su questi prodotti puoi guardare questo link di Amazon http://amzn.to/1Hg2M9X .

    Troverai un elenco dei vari tipi di Coltelli in ceramica con molti dettagli su caratteristiche e prezzi. Ti consiglio anche di leggere le recensioni di chi ha gia' acquistato il prodotto che mi sono state molto utili quando ho deciso di acquistare online.

  • 9 anni fa

    Se vuoi solamente un alibi per non far capire l'origine delle ferite ci vuol poco.

    -Ti piace fare lavori d'arte e ti tagli usando forbici

    -Ti piace cucinare e ti fai male tagliando le verdure con il coltello di ceramica (molto tagliente)

    -Coccoli un sacco il tuo gatto che però continua a graffiarti

    -Sei maniaca della pulizia e ti vuoi togliere i peli dalle braccia, ma non sai usare la lametta di tuo fratello (questa è pessima in effetti)

    Ce ne sono quante ne vuoi.Ma anche se non vuoi sentirtelo dire, quello che fai è sbagliato.. Non aggiungo motivazioni varie, e non faccio discorsi morali.. Penso che anche tu sappia quanto è controproducente..

  • daddea
    Lv 4
    4 anni fa

    Sei come me.Anche io ho 18 anni,non sono mai stata fidanzata e non ho amici.Il consiglio che ti do è che non hai bisogno di libri o di trattati according to avere una vita sociale.Ti dico quello che ho già detto a un altro ragazzo qualche pace fa:tu non ti devi imporre di uscire da questa solitudine,ma lo devi fare solo quando incontrerai delle persone che ti faranno sentire a tuo agio e con cui andrai d'accordo senza il bisogno di cambiare l. a. tua personalita.E ricorda che è meglio essere odiati according to ciò che siamo che essere amati according to l. a. maschera che portiamo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    mettiti dei braccialetti ;)

  • sere
    Lv 7
    9 anni fa

    bè ti sconsiglio di utilizzare altre scuse tipo quella del gatto,tanto prima o poi capiranno e si sentiranno frustrati e traditi dalla sfiducia che li stai dimostrando.L'unico consiglio pratico che ti posso dare è quello di usare magliette a maniche lunghe e non rimboccarle ,e per l'estate però sarà un grosso problema anche perchè non tutti i giorni il gatto o le forbici ti possono graffiare,sarebbe troppo sospetto.Forse condividere il tuo dolore con qualcuno ti aiuterà a smettere di sentirti così male.Parla con qualcuno che ti voglia bene e vedrai che uscirai da questo tunnel.Ti auguro che questa brutta situazione si risolva per il meglio.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Di' che e' stato un attrezzo da giardino,oppure la cesoia mentre spuntavi le piante,oppure che ti sei tagliata col rasoi(infallibile) mentre ti depilavi le gambe(versione femminile) mentre ti facevi la barba(versione maschile)

  • Anonimo
    9 anni fa

    A me d' istinto verrebbe da dirti di smettere di tagliarti ma so che sarebbe inutile, e quindi oltrepasso questa cosa. Comunque, prima di inventarti scuse cerca di nascondere il più possibile le tue ferite. Indossa, finché il tempo lo permette, magliette dalle maniche un po' più lunghe di quanto ti servirebbero, cosini puoi farci il risvolto e non mostrare niente. Magari indossa anche una serie di braccialetti abbastanza grandi, così che le tue cicatrici si noteranno sempre meno. Comunque capisco che, per stare sicura, vuoi delle scuse pronte nel caso ti chiedessero qualcosa. Secondo me, da quando i tuoi amici hanno notato i tagli fino a una settimana dopo, puoi ancora dire che i tagli siano ancora i reduci della "tua guerra col gatto". Dopo aver esaurito questa scusa potresti dire a coloro che ti chiederanno il motivo per cui hai dei strani segni sui polsi, ti consiglio di dire loro che mentre riordinavi la cucina insieme a tua mamma ti sono caduti dei bicchieri addosso e ti sei tagliata, oppure, scusa secondo il mio parere ancora più efficace, che ti sei tagliata con i frammenti di uno specchio. Se queste scuse non ti dovessero soddisfare te ne consiglio altre: lavorando insieme a il tuo papà con il cutter lui si è girato e, involontariamente, ti a graffiato, ti sei tagliata lavorando ni giardino, oppure cercando qualcosa in soffitta.

  • 9 anni fa

    anche io so passando questo periodo di mèrdà ma di sicuro non mi faccio dei tagli, e ti consiglierei di smettere a farti questi tagli,

    ma come scusa puoi dire che sei emo, gli emo in genere si fanni i tagli, ma devi smettereeeeeee

  • Anonimo
    9 anni fa

    di loro che nel cassetto della tua camera un chiudo è sbucato un po di fuori, e così quando ci infili il braccio per prendere qualcosa ti fai le ferite su di esso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.