ho lasciato mio marito perché mi faceva soffrire, lui mi ha tolto tutto, è giusto?

ho lasciato mio marito dopo 12 anni di fidanzamento e 7 di matrimonio... dopo sposati ho scoperto che era affetto di papilloma virus di cui ha trasmesso a me, io mi sono fatta 23 interventi a causa sua perché me lo ha tenuto nascosto sia lui che la sua famiglia, di cui mi hanno tenuto nascosto anche il fatto più importante la sua sterilità. ho sofferto per sei lunghi anni attraverso operazioni e nel tentativo di fare un inseminazione in vitro nel momento che io sono fertile ... sempre con l' intromissione della sua famiglia ... nel tentativo mi si è formata una ciste ovarica di 8 cm , allora il mio dottore mi disse di sospendere tutto per via di questa ciste che era molto rischioso andare avanti, sapete che disse lui al medico? è vabbè non e ho io figlio non ne ha neanche lei, io dopo questo ho cominciato il mio calvario sola senza nessuno, incominciò la mia depressione e la mia non voglia di vivere.. mi vedevo una cavia da laboratorio chi mi faceva un intervento chi mi studiava il dosaggio per l'inseminazione chi non mi dava il tempo di superare il tutto anche se molto dificile.. insomma mi è stato chiesto da mio marito, lui dice una semplice cosa... dimentica tutto fai finta che non è successo niente so che tu puoi avere figli però io non voglio il seme di un donatore non sarà mai mio figlio... io dopo questo ho visto il suo egoismo a 360 gradi, nel l'ultimo intervento di cui molto doloroso messa su quella barella mi sono detta basta non voglio vivere più cosi lo amato ho accettato tutto quello che mi avevano fatto.. mi ero ridotta un essere che non voleva più vivere... allora mi sono detta io voglio vivere voglio respirare voglio essere amata . è cosi lo lasciato.è lui si è preso tutto tutto non mi da niente nemeno per mangiare... è giusto secondo voi cosa devo fare non voglio nulla da lui solo che mi passi ciò che è giusto mensilmente... ce una causa incorso per questo ma lui non intende darmi un euro neanche per la spese mediche che devo fare????

6 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La prima cosa da fare per il tuo benessere psico-fisico e troncare ogni tipo di legame con lui.

    Io credo che dovresti crearti una tua vita a prescindere da ciò che potrebbe darti lui, lui non ti ha tolto nulla, tu sei ancora viva, devi solo rialzarti e pensare a te stessa ma senza esigere niente da lui.

    Inutile dirti che il male che ti ha procurato in questi duri e lunghi anni è stato davvero orrendo, ma in questo hai anche tu delle responsabilità, ti sei fatta manovrare a suo piacimento e anche dalla sua famiglia, il corpo è tuo e appena hai saputo del papilloma virus che è un rischio per la tua vita avresti dovuto lasciarlo e tentare una causa di separazione con addebito o qualcosa di simile.

    Perdona la mia durezza, non ti voglio colpevolizzare ma ciò che ti sto dicendo è che devi amarti davvero e star lì a sperare o ad aspettarti qualcosa in cambio da lui...cioè io al tuo posto non vorrei assolutamente nulla da lui, anzi cambierei residenza e non vorrei avere più a che fare con quel verme figlio di altri vermi!

    La violenza psicologica a fisica che hai subito dovrebbe farti così tanto disgustare da non voler indietro neanche 50 mila euro dei suoi sporchi soldi!

    Devi provvedere ate stessa senza di lui, devi dimostrare che ce la fai da sola per te, sicuramente un aiuto economico ci vuole sempre in queste situazioni...

    La tua famiglia, i tuoi genitori dove sono in tutto questo?

    Non hai nessuno a cui rivolgerti?

    Cerca di non pensarci più e lascia fare tutto agli avvocati, non ci pensare e non contare troppo sul suo ipotetico aiuto altrimenti ti rovini la vita per cercare di riprenderti qualcosa da lui...

  • Anja
    Lv 6
    9 anni fa

    Dovevi lasciarlo molto prima . Ora devi rivolgerti a un avvocato , puoi denunciare il tuo marito anche per il fatto di averti contagiato con il papilloma virus.

  • pratts
    Lv 4
    4 anni fa

    Ciao, e' molto triste l. a. tua storia, a volte ci sono persone che si sentono uomini solo perche' indossano un paio di pantaloni, detto questo, il mio consiglio e' di darti da fare senza piangerti addosso, credimi nn servirebbe a niente, anzi pengiorerebbe sempre di piu' l. a. tua situazione, cerca di trovarti un lavoro consistent with le treatment mediche e consistent with vivere, dopodiche' esci dal guscio della commiserazione, fai nuove conoscenze e vedrai che troverai una character degna di te, buona fortuna.....

  • Anonimo
    9 anni fa

    guarda io de cose legali non capisco na mazza!!! ma te dico solo che il tuo ex marito è na M3RD4 assurda e la sua famiglia fa anche + C4GARE di lui ! cioè ti giuro sentendo sta storia se lo beccasi per strada gli farei arrivare i maroni in gola a furia di calci e gli darei fuoco quel che resta dei sui genitali infetti e non funzionali !! FATTI FORZA , non mollare

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    mi spaice molto!!!che s.....ooo!!!!

    comunque vai da un avvocato e stai tranquilla che ti risarcirà di tutto il male che ti ha fatto!!è obbligato!!!!nel frattempo non hai qualcuno da cui andare??ad esempio la tua famiglia??

    buona fortuna!

  • 9 anni fa

    Lui non è nessuno per toglierti in tutto, alla fine mica è tutto suo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.