Perché si pensa che gli animali siano buoni?

Sento dire che l'uomo è cattivo, al contrario del resto degli animali, che si uccidono tra loro soltanto perché hanno bisogno di mangiare.

Eppure ci sono cani e gatti che ammazzano, per esempio, le lucertole senza mangiarle: i padroni sostengono che lo fanno "per gioco" o che non si rendono conto, ma allora che differenza c'è tra loro e un cacciatore che spara a quanti più animali può, per il semplice svago?

Anche l'uomo che prende a fucilate i fagiani lo fa "per gioco" e dubito che sappia immedesimarsi realmente nel pennuto così da rendersi conto di quello che sta facendo; senza contare che magari lo fa per appagare istinti e bisogni come quelli di scaricare lo stress o accrescere il suo senso di potenza.

Quindi che differenza ci sarebbe tra il succitato signore e un gatto imbottito di scatolette che per hobby massacra topi e lucertole?

E non c'è nemmeno da dire che siano gli animali domestici a comportarsi così in quanto "contaminati" dall'uomo: mi è successo di vedere una vespa squarciare l'addome a una farfalla che se ne stava buona sul fiore e dopo volarsene via lasciandola stramazzare sull'erba.

Senza contare che a nessuno viene in mente di biasimare chi fa strage di zanzare, mosche e scarafaggi. Non c'è un'orgia d'ipocrisia in tutto ciò?

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao l uomo a differenza dell animale ha un cervello più sviluppato e dovrebbe usarlo in maniera migliore ....

    gli animali non sono nè buoni nè cattivi non sò dove tu abbia preso questa informazione ..l animale è animale viaggia d istinto non ha facoltà di scelta (cosa che ci differenzia dalle altre specie)...

    gli animali uccidono per soddisfare i bisogni primari come noi un tempo( a volte anche adesso se siamo in pericolo l istinto torna ) ...(cibo, difesa del territorio,minaccia di piccoli o minaccia del branco quando tu vedi uccidere un topo da un gatto senza motivo in realtà il motivo cè tutto ciò che fanno gli animali ha un motivo ben preciso .. es .il gatto è un predatore carnivoro uccidere anche senza cibarsi per lui è una forma di perfezionamento della caccia in caso di bisogno ) nessun animale uccide per sfogare lo stress ...

    io ho un cane predatore anchesso vive con un coniglio libero per casa ..per un periodo ho avuto un cincillà libero anchesso per casa eppure il mio cane non li ha mai toccati perchè sà che non deve ..non prova a prendere piccioni o leprotti quando siamo in giro .....

    tra l altro nessun animale imbraccia un fucile con mirino a distanza per sparare alle spalle di un animale .......

    uno vuole la caccia ?? bene perchè non và a caccia con le armi naturali?? non con fucili coltelli troppo facile cacciare cosi!!!...deve essere una lotta alla pari come il gatto che insegue il topo allora si che la caccia sarebbe approvata ....il più forte o il più veloce vince (questa si chiama natura)ma almeno sono ad armi pari secondo me nessuno andrebbe a caccia ad armi nude..perchè?? perchè chi và a caccia lo fà con le spalle coperte perchè sà che cmq vince lui fregando e bleffando l animale che non ha scampo me se si dovesse trovare lui a scappare da un cinghiale che lo carica ??? avrà l abilità di nascondersi o correre più veloce ? io credo di no...

    poi altra cosa ..le zanzare le zecche etc sono dei parassiti che possono uccidere sia animali che uomo (malaria meningite e via discorrendo) io personalmente non le uccido usando in casa piastrine (per i miei animali e per mio marito)che le tengono a distanza ..ho anche la fortuna di non essere punta (non ho ancora capito il motivo chi dice l odore della pelle chi il sangue ..per me è ancora un mistero..) cmq esistono dei repellenti che le tengono lontane sia per gli animali che per le persone senza doverle spiaccicare al muro o usare la lampada della morte (come la chiamo io ) visto che uccide qualsiasi animale vivente come falene o altro ...

    io la penso cosi ...poi ognuno la pensa come vuole ....non mi sento un ipocrita non sono fissata non credo in un mondo vegano dove gli animali vivono felici saltellando perchè ovvio che non è possibile visto che anche chi sceglie di non usare animali cmq in un modo o nell altro è obbligato a farlo ..guarda le gomme le colle le buste di plastica e altri prodotti spesso derivati da parti animali ...anche perchè adesso è quasi tutto bio ..e bio significa prodotto che può essere smaltito dalla terra cioè ..prodotto di origine animale o vegetale ..non cè alternativa ..

    però non trovo giusto che nel 2012 ci sia ancora gente che crede che l animale sia un killer!!! che la caccia sia giusta perchè anche gli animali uccidono!! come non trovo giusti gli allevamenti intensivi togliendo dignità all animale e non solo ...ciao

    @@visto che siamo in tema !!! il 3 giugno in Piemonte si apre il referendum contro la caccia !!! ragazzi informatevi e fate girare !! eliminiamola almeno in parte nel Piemonte!!

    Fonte/i: p.s ti voglio racocntare una storia successa qui in provincia di torino qualche anno fà..è la storia di un bambino di 11 anni che era a casa sua seduto alla scrivania a fare i compiti..era li concentrato..di colpo la finestra si è rotta lui non ha fatto in tempo a capire cosa fosse successo ..la mamma si è messa a urlare ..prende il bambino e lo porta al pronto soccorso...conclusione!! il bambino ha perso un occhio perchè un cacciatore ha pensato bene di sparare con il suo fucile a un animale che stava li in santa pace ..il colpo ha sbagliato direzione è finito contro la finestra di questa famiglia prendendo il bambino direttamente nell occhio...questo bambino ha perso completamente l occhio ha dovuto subire più interventi per recuperare il recuperabile ..tutto questo grazie a chi scegli ancora nel 2012 di imbracciare un fucile!!
  • Anonimo
    9 anni fa

    ho avuto gatti e ho un cane.

    quando giocavano cn le lucertole, se le prendevano le mangiavano pure.

    il cane presumo da adulto smetta, il gatto continui x via del suo istinto.

    condivido però il pensiero su zanzare e scarafaggi...

    ma molti danno importanza solo ad alcune forme di vita, le altre nn le considerano....

    bella domanda però, complimenti.

    indipendentemente dal pensiero, favorevole o contrario che sia, hai saputo esporre bene il tuo punto di vista.

    io credo però che nn conosciamo a sufficienza il mondo animale e vegetale x poter dire se sn crudeli o meno, un solo animale conosco a sufficienza da dire che è crudele e sadico anche nei confronti dei suoi simili:l'uomo.

  • 9 anni fa

    In realtà i gatti hanno l'istinto di cercarsi del cibo, sfogando un istinto naturale e quasi involontario, mentre gli uomini conoscono la sofferenza e quindi capiscono che ciò non è bene...

    Per questo trovo i cacciatori contro la natura umana.

  • 9 anni fa

    Sicuramente questa è una domanda che molte persone si pongono e per la quale non riescono a trovare una risposta valida.Io penso che gli animali siano delle creature speciali. Che non si possono squallidamente paragonare a delle "Brutte bestie che uccidono". Se è questo quello che la gente pensa forse non conosce la realtà. La realtà è che l'animale non uccide per VENDETTA o per divertimento, a differenza dell'uomo. L'animale uccide per ISTINTO e per NATURA.

    Bhè,vedi, gli animali fanno quello che possono nel loro PICCOLO, gli uomini fanno quello che non devono fare nel loro GRANDE

    E vedi, sicuramente ci sta che l'uomo uccida un animale per mangiarselo ma io trovo scorrettissimo che uccida per divertimento. Il fatto è che l'uomo è stato capace di sottomettere tutto e tutti e ormai sono poche le cose che l'uomo non riesce a domare.

    Ed è proprio questa SUPERIORITA' che fa sentire l'omo autorizzato a qualsiasi cosa. Anche sparare per divertimento.

    Se fosse questione dello svago direi che l'umanità è riuscito a inventare cose più istruttive,costruttive e sicuramente più divertenti. Chi pensa che la caccia sia divertente,beh, penso che sia un idiota. Che divertimento c'è far soffrire un animale, ficcandogli una pallottola in testa?

    L'animale, come dicevo prima, uccide per istinto. Proprio oggi è successo che una persona mi ha raccontato di una volpe che ha ucciso una decina di galline portandosene via solo 2 o 3 e mi sono posta la tua stessa domanda. Poi ci ho ragionato. In natura prevale quello più forte e il titolo di "supremo" lo si ottiene con la forza, lottando e facendosi valere. L'uomo invece non si fa scrupoli a uccidere. La maggior parte delle volte lo fa senza nemmeno tentare di ragionare. E penso che sia una cosa....stupida.L'uomo è dotato della parola (se si parla di violenza tra gli uomini) mentre tra animali potrebbero riscontrarsi incomprensioni.

    Per quanto riguarda gli animali domestici c'è un vero e proprio rapporto. L'abbandono è una delle cose più stupide e crudeli che l'uomo potesse mai mettere in pratica. Perchè tra uomo e animale si costruisce man mano un legame speciale e differente l'uno dall'altro. Soprattutto se si cerca di ALZARSI al loro livello. Provare a diventare per qualche secondo un cane e provare la loro vita è un buon metodo per capire. Piena di interessi, amicizia e soddisfazioni. L'animale ti fa sentire speciale a modo suo e non ti tradirebbe mai, per niente al mondo.

    Spero che adesso tu abbia capito... :)

    Fonte/i: Me e solo me... :-D Ps: W gli animali! No all'abbandono!
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 anni fa

    QUI CASCA L'ASINO... BRAVISSIMA!!! :-))) i cristiani integralisti ti diranno dei leoni vegetariani.. fino a quando l'uomo pecca.. :-) poi gli animali diventano carnivori di colpo.. :-) ai cattolici invece non interessa niente.. è una favoletta per loro.. solo quello che gli fa comodo.. stellina...

  • Anonimo
    9 anni fa

    e così tu ami gli animali???

    http://img848.imageshack.us/img848/8715/davveroami...

    BENE!!!!

    Allora sei vegan ! Come me !

    O no? Davvero li ami e te li mangi???

    =)

  • Anonimo
    9 anni fa

    ma infatti la caccia è legale, ci sono solo i periodi in cui farla e ci sono moltissimi cacciatori che non rispettano queste regole o non rispettano le specie protette o i periodi in cui liberano gli animali per riprodursi. Questi elementi sono quelli definiti cattivi come dici tu.

    Gli animali per esempio i cani sono intelligentissimi, ma sono sempre animali non hanno la stessa concezione di morte o uccisione che ha l'uomo.

    L'uomo lo fa per hobby, va a cercare gli animali da uccidere, i cani o i gatti lo fanno se se la trovano davanti.

    Quella degli animali è natura, il nostro è un gioco per il quale devi pendere porto d'armi e brevetto di caccia.

    Penso che la questione di uomo cattivo sia riguardante i tempi e i modi in cui si caccia.

    pensando anche a elefanti per l'avorio, serpenti per le borse e chi piu ne ha piu ne metta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.