Anonimo
Anonimo ha chiesto in Auto e trasportiAuto e trasporti - Altro · 9 anni fa

caratteristiche tecniche automobili?

ciao a tutti!

1- mi sapete dire la differenza tra:

-compressore volumetrico e turbocompressore?

- turboaspirazione e turbocompressione

2-che cosa è il DSC?

3- Ho letto su una rivista questa frase " per i motori abbiamo il prevedibile ventaglio VW: i 2.0 TDI."

che cosa vuol dire? ventaglio VW e 2.0 TDI?

4- V8 aspirato da 3.4 litri. che vuol dire che è aspirato?

5- cosè il IPS?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Prima di tutto il principio base: aumentare a parità di volume la quantità d'aria per aumentare la potenza del motore. Quindi si usa un sistema esterno per comprimere l'aria e mandarla dentro alla camera di combustione. Ci sono due sistemi per questo:

    - Il compressore volumetrico, che è usato solo sui motori a benzina per problemi di temperature dei gas di scarico, che è composto appunto da un compressore (di solito a lobi) azionato o dall'albero della macchina, o da un motore elettrico. Ha il pregio di essere molto più affidabile, di non soffrire di turbo lag, e di dare al motore più potenza e coppia ai bassi (se ha un proprio motore elettrico lavora indipendentemente dal numero dei giri del motore). Infatti al contrario del Turbocompressore, più aumenta il suo numero di giri, più scende il suo rendimento.

    - Il Turbocompressore, che è maggiormente usato sui motori diesel, invece è azionato dai gas di scarico del motore, che più aumenta i giri, più velocità hanno i gas che investono la turbina, più la fanno girare velocemente, più aumenta il suo rendimento. E' composto dalla turbina che è spinta dai gas di scarico, e ad essa è calettata sullo stesso albero un compressore, che comprime l'aria e la manda all'aspirazione del motore. I vantaggi sono una maggiore potenza, un migliore rendimento agli alti, ma di contro ha temperature di funzionamento elevati, minor affidabilità, e che ai bassi regimi non serve quasi a nulla per ovvi motivi in quanto lavora solo a numero di giri del motore medio alti.

    Turbo aspirazione e Turbo compressione sono legati all'aspirazione del motore con sistemi sopra citati.

    - Forse intendevi il DSG, ovvero un cambio automatico a doppia frizione della Wolkswagen, che ha la particolarità che anche durante le cambiate, mantiene sempre la trazione. Può essere usato sia in manuale che in automatico a 6 o 7 rapporti.

    Se intendevi DSC, forse è il sistema di controllo della stabilità (ogni casa lo chiama a proprio modo)

    - Non so cosa intendo per ventaglio, ma il 2.0 TDI è uno dei motori turbodiesel più noti ed attuali della Volkswagen, per il suo alto rendimento unito ai bassi consumi.

    - Aspirato significa che l'aspirazione dell'aria da parte del motore, avviene per la normale depressione creata dai pistoni del motore in fase di aspirazione. E' il metodo più classico, semplice, economico, ma di minore efficienza termodinamica rapportati ai motori turbocompressi.

    - IPS credo che sia il sistema della Volvo Penta brevettato per i suoi motori fuoribordo (quindi nell'ambito marittimo), che riduce i consumi e le emissioni inquinanti, non rinunciando alla potenza erogata. Se invece è sempre per le macchine, dovresti esere più preciso, ci sono centinaia di acronimi diversi ;)

  • 9 anni fa

    1) Tutti e due hanno la funzione di comprimere l'aria prima che questa entri nelle camere di combustione. La differenza sta nel funzionamento: il primo è praticamente una scatola con all'interno dei "lobi" che girando comprimono l'aria. Il moto dei lobi è comandato dal regime del motore (attraverso una puleggia attaccata all'albero motore). Il turbocompressore invece è formato da due chiocciole con all'interno 2 giranti a palette collegate tra loro. Una chiocciola è collegata ai collettori di scarico, mentre l'altra ai collettori di aspirazione. In pratica i gas di scarico in uscita dalle camere di combustione passano nel lato caldo della turbina e fanno muovere le giranti a palette; queste essendo collegate a quelle del lato freddo le fanno girare, riuscendo così a comprimere l'aria in ingresso nei cilindri.

    A parole sembra una stregoneria, se guardi qualche video su youtube capisci al volo che è semplice come funzionamento.

    Come prestazioni, in genere si preferisce il turbo perchè è più efficiente e si riesce ad ottenere una buona erogazione su tutto l'arco dei giri. Il volumetrico invece da tanta coppia a bassi regimi, però salendo coi giri l'energia dissipata per muovere il tutto diventa troppa...

    Turboaspirazione non so neanche se esiste...turbocompressione te l'ho spiegata qui sopra.

    2) Dinamyc Stability Control penso...è il controllo elettronico di stabilità.

    3) ventaglio vuol dire che VW offre molta scelta (non è un termine tecnico, è solo un modo di dire). 2.0 TDI è il 2.0 turbodiesel del gruppo VW.

    4) Aspirato vuol dire che non ha sistemi di compressione (turbo o compressore volumetrico/centrifugo).

    5) non saprei...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.