jasmine ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

mi aiutateeee.......?

prosegui` diritto : in fondo alla strada vide una grande baracca piena di auto di ogni tipo,tutte fuori uso.Giro` dietro al baraccone e si fermo` a guardare la ferrovia che passava proprio di li`.Aspetto` ; poi passo` oltre la ferrovia,giro` a destra e vide una viletta bianca chiuso da un cancello.Ando` un po' oltre,ma c'era solo un boschetto non vide altre case.Torno` indietro e suono` il campanello della viletta

e adesso voi continuate la storia con queste domade

1)perche` suona campanello?

2)conosceva quella viletta?

e adesso continuate con questa frase

Dopo un po' il cancello si apri` e.........................

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    1Allora potresti scrivere suonò il campanello perchè il suo instinto le diceva di farlo, non sapeva il perchè, dentro di se aveva paura non sapeva nulla, ma lei lo premette ugualmente.

    2La villetta le parve di averla già vista ma anche di quella non si ricordava.

    Dopo un po il cancello si aprì, da solo nulla o nessuno lo aveva aperto, spaventata, entrò, tutto era tranquillo, ne un fruscio ne un cigolio, nulla, fu sorpresa dalle enormi scale che portavano al piano superiore, purtroppo inagibili, decise così di trovare un'altra strada, si diresse verso una porticina, anch'essa chiusa, la porta dietro di lei iniziava lentamente a chiudersi, era spaventata accorse da quella tentando di riaprirla con tutte le sue forze, ma questa si chiuse, iniziò a piangere disperata finchè non notò un'altra porta questa all'apparenza molto bella e ospitale, ma da questa provenivano delle voci, e spaventata iniziò ad indietreggiare, indietraggiare... finchè non sbattè addosso a qualcosa, caddè, si voltò all'improvviso vide due donne, probabilmente gemelle, una delle due si avvicinò alla bambina e le disse " ti 6 fatta male?" rispose " un pochino, mi sono sbucciata il ginocchio" " Vieni da me con un bacino sulla ferita passa tutto" le disse, rispose l'altra sorella " Ma non hai visto che è solo una bambina !! Come puoi farlo! Non è ancora il suo momento!" disse " la bambina ancora con le lascrime agli occhi le guardò perplessa, così la seconda sorella le riaprì la porta di ingresso dicendole " Piccola non è ancora il tuo momento va via! scappa!!! Il bacio della morte è ancora lontano, hai ancora una vita davanti!! Fuggi prima che la porta possa richiudersi!!!!" La bambina non capì nulla piccola com'era, d'istinto fuggì come le aveva detto la seconda donna, iniziò a correre più che poteva iniziava a sentire delle voci e la porta iniziava a chiudersi, le voci si facevano più vicine ora riusciva a percepirle " Anna,Anna!!! le dicevano, svegliati" "Mamma" disse, ma la porta si stava chiudendo " Non cela farò mai pensò, chiuse gli occhi mancava un soffio alla chiusura di quella porta, chiuse gli occhi, e balzò fuori una luce la invase, urlò.

    "Anna!!!! Anna!!!! venite ha aperto gli occhi!!!! Ha aperto gli occhi urlò la donna!! Annaaa, la donna scoppiò a piangere di felicità, mentre la bambina piano piano apriva gli occhi," Ma...mma disse con voce soffocante" La bambina si rese conto di essere sdraiata sull'asfalto la gamba era rotta il sangue le usciva dalla ferita, "Era solo svenuta disse un uomo, chiamate un'ambulanza" gridò un uomo, "Grazie al cielo disse la madre" e la bambina rispose no mamma grazie alla donna è stata lei ha detto che non era il mio momento. (Le due donne sono la vita e la morte) non so se ti piace è un po tragica XD mi è venuta così dal nulla spero ti piaccia buona giornata ;)

  • Anonimo
    9 anni fa

    ..aspettando che qualcuno rispondesse per chiedere ospitalità , non conosceva quella villetta e nemmeno chi vi abitasse , dopo un pò il cancello si aprì ed entrò , dinanzi a se c'era un grande giardino poco curato ed in fondo vicino la porta della villa, c'era una ragazza , lei si avvicinò e gli chiese cosa l'avesse spinto a suonare il campanello di una villa isolata e quasi del tutto trascurata, lui incantato dalla ragazza che era così semplice e bella , gli risponde di aver suonato per chiedere di essere ospitato almeno per una notte , la ragazza essendo curiosa chiede cosa facesse nella vita e lui gli risponde di essere un viaggiatore in cerca di nuove esperienze , lei confessa che viaggiare è anche il suo sogno allora lui gli chiede il perchè non l'ha mai fatto e lei risponde che non è bello viaggiare da soli , il ragazzo ride e lei gli fa una domanda " se io ti ospitassi per questa notte , all'alba di domani potrei partire con te alla ricerca di nuove esperienze ?" ...lui ride e gli risponde che anch'egli ha sempre desiderato una compagna di viaggio con cui condividere belle esperienze.

    NON SO SE E' QUESTO CHE CHIEDE IL COMPITO..HO FATTO UN CONTINUO UN PO' LUNGHETTO MA RISPONDE A TUTTE LE DOMANDE ED HA ANCHE UN BEL FINALE.

    Fonte/i: xD
  • 9 anni fa

    no! U_U

  • 9 anni fa

    perché le era famigliare è come se il suo istinto lo guidasse a suonare quel campanello ma.. lui conosceva quella villetta,si, era la villetta del suo primo amore del quale lui non si era mai dimenticato e se non fosse stato per la sua nobiltà a quest'ora sarebbero sposati... Dopo un po il cancello si aprì ma non era la bella ragazza che lui ricordava ma un signore piuttosto anziano e gli chiese chi stava cercando..

    Ora continua tu visto io ho cercato di dirti un po la storia.. ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.