Irene
Lv 6
Irene ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 8 anni fa

Tofu: come si prepara?

Ciao a tutti.

Non frequento molto questa sezione, ma penso che sia la più adatta per questa domanda.

Ho assaggiato alcune volte il tofu, sotto forma di una specie di fettina simil-formaggiosa e devo dire mi piace molto. Ho sentito anche che non è troppo grasso, è vero?

Vorrei sapere dove acquistarlo e come prepararlo. Le fettine che ho assaggiato io erano condite con capperi e pomodorini, ma mi chiedevo se prima bisogna cuocere il tofu in qualche modo. Dato che non l'ho mai visto nei negozi non so neanche che forma abbia "al naturale"!

10 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    A me la prima volta l'ha comprato mia madre e mi ha fatto davvero schifo :D il problema è che lei ne ha comprato moltissimo (quello al naturale in panetti così http://www.thefoodsection.com/photos/uncategorized... ), quindi ho provato a cucinarlo in mille modi diversi per non sprecarlo, finchè non ho trovato una ricetta che mi piacesse!

    Ecco come ho fatto:

    in una padella ho messo a cuocere pomodori pachino tagliati in 4, con olio, sale, pepe e origano. Nel frattempo ho tagliato il tofu a fette spesse poco più di mezzo cm e l'ho fatto cuocere sulla piastra. Quando si è cotto, ho messo le fette in un piatto e ho aggiunto la salsa di soia. Alla fine, ho messo i pomodorini cotti sopra il tutto. In questo modo è semplicissimo e, a mio parere, molto buono ;)

    Ah, mia mamma lo ha preso ad un supermercato, penso che in quelli un po' grandi e ben forniti lo trovi, altrimenti vedi se nella tua zona o città ci sono negozio etnici, o biologici, o Naturasì.

  • 8 anni fa

    Consumo abitualmente il tofu ma non ho ben capito il tipo che hai trovato tu. Ad ogni modo ce l'hanno spesso anche i comuni supermercati tipo Coop o Esselunga: lo tengono in frigo accanto ai latticini e alla pasta fresca. Quello al naturale viene è bianco e insapore. Meglio quello alla piastra. Nei negozi biologici c'è grande assortimento e puoi trovare diversi tipi di tofu (affumicato, alle verdure, al pomodoro etc.). Va bene nelle insalate o con le verdure saltate in padella oppure sulla pizza al posto dei formaggi.

  • 8 anni fa

    Non è affatto grasso, no. Solo proteine vegetali belle magre.

    Il tofu cinese non mi piace tanto, ma è compatto e ci puoi fare tante cose, passarlo nella pastella e friggerlo, frullarlo con olive ed erbe, saltarlo con verdure dopo averlo tagliato a cubetti, grigliarlo con qualche goccia di tamari.

    Il tofu di tipo giapponese è più setoso, più raffinato, meno mattone e più budino come consistenza,

    ed è più adatto ad essere cosumato freddo con pochi condimenti, o a cubetti piccoli nella zuppa di miso.

    Li trovi nei negozi di prodotti biologici, sempre al reparto frigo.

    Al supermercato vendono un tofu secco che non ha bisogno di stare in frigo, di marche tipo Bjorg: da evitare accuratamente (bleah).

    Prova tante marche e troverai quella che più si adatta ai tuoi gusti e al tuo modo di cucinare.

    Ricorda che il tofu al naturale non ha la minima presenza di sale, ha sempre bisogno di essere insaporito con un po' di salsa di soia o sale o alghe ecc., quindi magari se lo assaggi così, ci rimani male!

    Per farlo in casa puoi seguire questa ricetta:

    http://www.lareginadelsapone.com/2010/10/preparazi...

    Fonte/i: Vissuto in Giappone, anche qui ne consumo regolarmente (non do quasi mai cadaveri da mangiare ai miei bambini).
  • 8 anni fa

    Acquistarlo dai cinesi o_o Fa senso dirlo dato che io lo sono.Cmq :) Puoi tagliarlo a cubetti e metterci un po' di carne e un po di za-cai(verdura cinese un po piccante) e un po' di salsa di soia e piccante. a me piace molto cosi >_< Pero dipende anche da come piace a te.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Pulite i fagioli di soia e metteteli a bagno per 6 ore di estate e 12 di inverno. Frullate la soia fino a ridurla in purè aiutandovi con un pochino dell'acqua totale. Mettete sul fuoco una pentola grande con i 4 litri di acqua e quando comincia a sobbollire versatevi la purea di soia.

    Fate sobbollire (occhio che tende a straripare...) per qualche minuto. Filtrare il liquido ottenuto e rimettete sul fuoco questo latte e fate bollire per altri 10 minuti. A parte sciogliete un cucchiaio colmo di nigari in una tazza di acqua tiepida. Versate il caglio in una pentola e mesolatelo un poco; a questo punto versate il latte di soia velocemente e senza mescolare lasciate riposare per 5 minuti. A questo punto dovete solo dividere la pare solida dal siero. Ricoprite un colino con la la garza e versate la cagliata. Al termine ricoprite un'altra garza o con i lembi della stessa, ponete sopra un peso (un sacchetto di riso ve benissimo) e lasciate riposare così per almeno trenta minuti. Il siero fuoriuscirà lentamente e rimarrà solo il tofu. Togliete il tofu dal colino/canestrello con attenzione e mettetelo in una bacinella piena di acqua fredda per altri 15 minuti.

    A questo punto il tofu è pronto. Si conserva per una decina di giorni immerso in acqua.

  • TOFU IN CARROZZA

    Preparazione:

    Aprire la confezione di tofu (optional)

    Sistemarlo nella carrozza. Dirtetta alla discarica organica.

    Mangiare qualcos'altro.

    Fonte/i: Dio, CHE SCHIFO il tofu!
  • 8 anni fa

    Devi scaldarlo alla temperatura di 5700° C (la temperatura del Sole per intenderci) poi mangialo subito ben caldo

    Fonte/i: AUGURI
  • Anonimo
    8 anni fa

    lo devi mettere a stagionare in cantina: con un po' di fortuna lo mangeranno i topi.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Lo si scalda a fuoco molto alto perchè raggiunga una consistenza fluida, pari a quella della colla e infine, quando il suo aspetto è pari a quello del liquame lo puoi usare per incollare la suola delle scarpe da riparare:

    la tenuta non è però garantita!!

  • Anonimo
    8 anni fa

    mangialo cn la salcicia

    cn il gongorzola

    cn la bistekka

    cn le cervella inpanate

    cn il pescie

    cn la carne ^_____^

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.