Mamme e non,avete esperienze dirette o indirette di sonnambulismo?

Mia sorella lo è stata fino ai 16/17 anni e mi ha fatto prendere un sacco di spaventi..la notte molto spesso si alzava dal letto e camminava,chiamava il mio nome,diceva cose assurde (una notte prese a parolacce un certo Andrea ahah) e la mattina non si ricordava nulla. Dormivamo nella stessa stanza,potete immaginare la mia tensione,i nostri genitori mi avevano detto che non dovevo svegliarla per nessun motivo e quindi non mi faceva chiudere occhio.

La mia migliore amica una notte prese delle forbicine da manicure che teneva nel cassetto del comodino e tagliò i fili dell'abat jour,col rischio di rimanere fulminata.

Un mio amico con un accendino diede fuoco a un peluche rischiando di far saltare in aria la casa!!

Un altro ragazzo con il cuscino ha tentato di soffocare la sorella, che è riuscita a liberarsi solo dandogli due schiaffoni.

Tutto ciò nel sonno,nessuno ricordava nulla la mattina, allucinante!

Voi avete qualche esperienze di questo tipo?

DAE: se un bambino è sonnambulo a che età inizia a manifestarlo?

Aggiornamento:

@Viola è vero anche mia sorella rispondeva se le facevo una domanda e questa cosa mi spaventava ancora di più!!!

7 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Io non ho mai avuto a che fare col sonnambulismo, pero' leggendo le altre risposte ho notato che anche parlare nel sonno puo' essere legato lontanamente al sonnambulismo.

    In questo mio marito e' una cosa ridicola.

    Nel pieno del sonno alza la schiena e si mette vicino vicino al mio viso per parlare di cose che riguardano l'informatica, i linguaggi di programmazione, roba che capisce solo lui. Poi dopo un minuto torna a dormire.

    Qualche volta ho voluto osare di piu' chiedendogli spiegazioni come se fosse sveglio. Lui sembrava in difficolta' nel rispondermi, come se nemmeno lui capisse cio' che diceva, oppure rispondeva cose che non c'entravano niente.

    Alte volte per stuzzicarlo l'ho mandato a quel paese, ahah! E lui diceva "perche'? perche'?" e poi tornava a dormire.

    Ultimamente lo fa di meno. Pero' mi sa che e' un po' ossessionato dal lavoro, poveraccio!

    Non so se sia una cosa ereditaria, spero di no. Perche' anche Alessio da un po' di tempo parla nel sonno. Quando aveva 20 mesi si mise a dire "la macchina di nonno" mentre dormiva. Ora ogni tanto dice cose come "il fratellino sta tutto bene", oppure "Alessio ha mangiato il dessert". In quest'ultima occasione volli provare e gli chiesi "hai mangiato il dessert? Era buono?" e lui mi rispose pure di si, ahah!

  • VioLa
    Lv 5
    9 anni fa

    Anch'io condividevo la stanza con mia sorella e lei soffriva di questo disturbo per me pauroso!!!

    # Una notte è venuta a due centimentri dal mio viso e mi urlava le peggio cose pensando fossi il suo fidanzato

    # Una altra notte si è alzata , si è spogliata ed ha aperto l'armadio. Ha cominciato a vestirsi..le ho chiesto "Dove vai?" "A scuola! " Erano le 4 di notte. Le ho deto di tornare a letto e mi ha ascoltato

    Alla mattina non ricordava niente. Io sì' mi sono presa un urlata in faccia e mi è venuto un colpo quando si è aperto l'armadio visto che cigola come nei film dell'orrore

  • io...sono stata sonnambula per qualche anno durante il periodo dell'adolescenza..

    Una volta mi hanno raccontato che mi sono alzata e sono andata in cucina e ho acceso il televisore. Mia mamma si è accorta e mi ha chiesto cosa stessi facendo..e io "sto facendo colazione!" erano le 3,30 di notte....

    Un'altra notte presi lo scotch, tagliai dei pezzettini e li attaccai nel letto (???)

    Per non parlare delle innumerevoli volte che parlavo o urlavo come una pazza contro non si sa chi, oppure mi alzavo di scatto seduta e poi mi rimettevo giù.

    Naturalmente non ricordavo nulla di tutto ciò.

    Non sapete mia sorella i colpi che mi ha mandato in quegli anni..ma la capisco, anche io mi sarei spaventata a morte! Alla fine chiudeva a chiave le porte e nascondeva gli oggetti pericolosi.

    Il tutto sarà durato 2-3 anni..poi più nulla. Ora mi capita solo di agitarmi o parlare nel sonno se durante il giorno ho vissuto qualcosa di forte sia in positivo che in negativo.

  • 9 anni fa

    io ho cominciato dai 3 anni e ho proseguito fino ai 10 anni, per poi riprendere un periodo in adolescenza e all'università, si acuiva in periodi di particolare stress

    quando ho avuto 5 anni sono rotolata di faccia giù dalle scale e mi sono rotta ambedue le spalle, oltre che una decina di denti, da allora porta chiusa a chiave in casa di mia zia (abitudine mantenuta anche ora).

    ho mantenuto però l'abitudine di parlare e agitarmi nel letto, negli ultimi anni mio marito non si è accorto che mi alzi o giri per casa, ma dorme come un ghiro per cui potrei anche farlo e lui non si accorgerebbe.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Daphne
    Lv 5
    9 anni fa

    Io quando ero piccola soffrivo di sonnambulismo...

    te ne racconto una delle tante :

    mi ero addormentata nel divano ( avevo 6- 7 anni) mia mamma mi ha portato in camera a letto...

    dopo un po' sono tornata in cucina col cuscino e mi sono coricata nuovamente nel divano con tanto di copertina tirata su.. ahahahahaahahahahahahahah...

    invece una mia amica durante la notte mi ha fatto un acconciatura ai capelli... da li abbiamo capito che soffriva di sonnambulismo post stress....

    Ciaooo :)

  • MargE
    Lv 4
    9 anni fa

    Quando ero piccola di notte andavo nel letto dei miei genitori in automatico e la mattina non ricordavo di averlo fatto, non so se si possa definire sonnambulismo...

  • 9 anni fa

    Mio cognato da adolescente di notte andava in cucina, apriva il frigo e apriva il latte. La mattina non ricordava niente e per parecchie tempo nessuno riusciva a capire perchè all'ora di colazione il cartone del latte fosse praticamente vuoto. In famiglia lo raccontano sempre e si fanno ancora due belle risate. Oltre alla questione del latte poi c'erano le urla, i salti sul letto nel bel mezzo della notte, gironzolava per la stanza e sempre dormendo.

    Credo che abbia smesso dopo i 20 anni.

    La mia bambina ha avuto due episodi di sonnambulismo. Aveva gli occhi aperti ma si vedeva chiaramente che non era cosciente. E' scesa dal letto nel bel mezzo della notte ed è andata in soggiorno. Mio marito piano piano le è andato dietro, l'ha presa in braccio e lei non si è accorta di niente. E' successo verso i due anni e mezzo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.