Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 9 anni fa

trucchi per vomitare!??!?

Ciao ragazzi,stamattina ho fatto colazione da una mia amica essendo che ho dormito da lei...bene,ho mangiato pane e marmellata,visto che ieri sua mamma mi ha preparato la pasta senza glutine apposta pensavo anche il pane lo fosse...invece mi sbagliavo.....ho bisogno di vomitare,altrimenti starò a letto tutto il pomeriggio dai crampi alla pancia che mi verranno....per piacere qualcuno può darmi dei consigli su come si vomita!? ho provato appena ho saputo che il pane era con glutine....ho bevuto tanta acqua e ho provato,ma mi è salita solo l'acqua...come faccio a vomitare la colazione!? non sono pratica! non capisco se per vomitare anche il resto devo aspettare o posso vomitare subito!?cioè,dopo quanto posso vomitare!? vi prego aiutatemi piu velocemente possibile!! ne va della mia giornata!!!! :(

5 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    ma secondo il mio modesto parere a questo punto e' avere un po' di mal di pancia e basta metterti anche due dita in gola faresti magari sforzi sovraumani che alla fine si' vomiti ma poi hai il mal di pancia dal gran sforzo che hai fatto

  • 9 anni fa

    Mettiti 2 dita in gola e vomiterai

  • 9 anni fa

    non esistono pastiglie da prendere se ingerisci senza volere del glutine?

  • 9 anni fa

    Temo che l'unico modo di vomitare sia veramente il famoso metodo "delle due dita in gola"... è fastidiosissimo e di cattivo gusto, ma se ti serve e pensi ne valga la pena fallo e insisti!

    Però attenta perché se hai fatto colazione da tanto ormai stai in fase di digestione inoltrata e il pane è andato..

    Prova, se non ci riesci pensaci il meno possibile e cerca di passare una bella giornata!!! =)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    mettiti due dita in gola , per un po' ti verra solo lo stimolo ma nn vomiterai ma dopo un po' si

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.