Quali sono i vantaggi dell'installazione di un impianto fotovoltaico?

Leggevo che con il conto energia mi viene pagata tutta l'energia che produco, sia che la usi o che la immetta nella rete, ammortizzando le spese per la realizzazione dell'impianto e azzerando le bollette. E' vero?

Poi:

Avrò a disposizione i 3kW dalla rete più i kW del mio impianto?

Quindi converrà dismettere il riscaldamento a gasolio in favore di altri sistemi tipo pompe di calore e condizionatori soprattutto d'estate con la produzione al massimo?

Ugualmente per la cucina a gas, converrà metterla da parte e passare a fornelli elettrici o a induzione?

In pratica, visto che produrrò la mia energia elettrica, mi converrà quando possibile usarla al posto di gas e gasolio?

Ditemi voi, che vantaggi si possono avere?

2 risposte

Classificazione
  • antani
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    ciao antwan

    fatti un giro sul blog forum energeticambiente.it

    hai una sezione apposita che tiene conto dell'ammortizzazione dell'investimento

    posso dirti che col primo conto energia si facevano soldi in modo esagerato, al punto che ci furono molti speculatori che hanno installato megaimpianti in sud italia

    col secondo meno e via così...

    oggi il contributo è decisamente modesto. e persino l'ssp (scambio sul posto) perde la sua convenienza a meno di essere in condizioni veramente ideali (Sud Italia, esposizione pieno sud, su tetto)

    a conti fatti devi produrre solo ciò che ti serve, poiché il GSE paga poco, paga male, paga tardi (quando paga, ci sono numerosi contenziosi al riguardo). questo non significa che il fotovoltaico sia un opzione da scartare, ma rispetto a ieri non è più considerabile come un mero investimento finanziario "sicuro"... Ci sono rischi di cui si deve inevitabilmente farsi carico (come sempre d'altronde) e si tratta di un progetto che richiede uno studio a priori ed una riflessione adeguata.

    ripeto:

    prima di partire, fatti un giro sul forum, ma tieni conto che molti di quelli che scrivono sono anche installatori/rivenditori, quindi devi fargli un po' di tara

    P.S: altro aspetto interessante da conoscere (e che trovi sul forum... da qualche parte) è quella relativa ai contratti degli installatori: bisogna fare in modo che si facciano carico delle loro responsabilità e che assicurino un minimo di rendimento dell'impianto

    Fonte/i: io ci ho elucubrato sopra un bel po' e ho deciso di aspettare un altro po'... ad oggi la situazione è troppo confusa
  • 9 anni fa

    NESSUNO prima spendi tra pannelli e inverter 15.000 € poi ci metti la manutenzione e tra 15 anni lo rifai daccapo, nel frattempo porterai in detrazione sulle tasse c.a. il 40% in vari anni, poi il gestore ti dovrebbe rimborsare quello che teoricamente metti in rete pagandolo teoricamente di più del costo al comune utilizzatore, il trucco dove sta ? Bene il comune utente paga 100 il costo kW nel quale è compresa una accisa che servirà a rimborsare quel signore che installa un impianto fotovoltaico.

    Se fosse così remunerativa e valida l'installazione del fotovoltaico gli enti erogatori e produttori potrebbero farlo loro e magari a noi utenti peones farci scontare quelle accise.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.