Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoImmigrazione · 9 anni fa

Cosa ne pensate del razzismo?

11 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Penso che oggi come oggi sia il termine più abusato di tutti, usato a sproposito, per indicare realtà tra loro diversissime. Il razzismo dovrebbe limitarsi ad indicare il puro e semplice odio razziale, determinato dal colore della pelle, dai tratti somatici, dalla non accettazione del "diverso". Ma oggi vengono tacciate di razzismo anche persone (tantissime anche tra chi vota a sinistra) che osano chiedere più sicurezza nelle città, nonché il rispetto di diritti fondamentali, come il diritto al lavoro, la libertà religiosa e la parità tra uomini e donne, diritti che l'invasione di immigrati sta mettendo in serio pericolo. Ho sempre pensato che il motivo principale della perdita di consensi della sinistra e della conseguente ascesa della destra, in tutta Europa, sia da cercarsi nella esasperazione, nel senso di impotenza della gente comune davanti alla negazione ostinata del problema immigrazione. Io vivo in una città relativamente piccola dell'Emilia Romagna, ma anche qui la presenza degli immigrati si è fatta sentire in termini di aumento della criminalità, sporcizia e crisi occupazionale. Ci sono zone della città in mano ai cinesi, ai russi, ai medio-orientali. Ci si sente stranieri in casa propria. Nel parco cittadino, noi italiani siamo tallonati dalle guardie ecologiche e rischiamo la multa se teniamo il cane senza guinzaglio o non raccogliamo le cacche da terra. Ma i gruppetti di albanesi e rumeni che banchettano, pescano e riducono il parco a un immondezzaio, quelli nessuno li tocca. E' razzismo allora l'esasperazione di chi non si sente più a casa propria? Di chi paga le tasse per sentirsi trattare come l'ultmo arrivato? A me non sembra. E poi si ha un bel dire che gli extracomunitari sono necessari perché "fanno i lavori che gli italiani non vogliono più fare". Balle. La verità è che accettano condizioni da schiavi che gli italiani, giustamente, non vogliono accettare! E allora qui si capisce perché c'è tanta tolleranza da parte delle autorità, anche quelle di destra, verso l'ingresso massiccio di immigrati. La solidarietà non centra una beata mazza. L'obiettivo è quello di costringere anche gli italiani ad accettare le stesse condizioni da schiavi, accusando chi si ribella di non aver voglia di lavorare e di essere un bamboccione. Questa è la fine che stanno facendo le conquiste delle lotte operaie dei secoli scorsi: un ritorno alla servitù della gleba in nome della solidarietà.

    Le elezioni francesi sono solo un sintomo di un'Europa che ne ha le palle piene.

  • 9 anni fa

    Io sono dell'opinione che tutti sono razzisti, non esistono i non-razzisti.

    Si può essere razzisti verso un popolo, verso una classe sociale, verso un sesso, verso gli elettori di un partito, persino verso un particolare mestiere.

    Il razzismo basato solo sul colore della pelle, è il razzismo più banale. Ma esistono razzismi molto più sofisticati che vengono portati avanti da persone che si qualificano (con enorme ipocrisia) "anti-razziste".

  • 9 anni fa

    Accogliere gentaglia provoca strane reazioni in italiani dalla mente debole che cambiano nome in abdul...

  • MAH!
    Lv 4
    9 anni fa

    Con l'invasione degli immigrati è inevitabile!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Che questi immigratimerd@ sono troppo razzisti nei confronti di Noi Italiani, vedi quanti di questi immigratimerd@ uccidono, derubano o violentano Noi Italiani nel Nostro Paese ogni giorno, quasi da non farci più caso ormai ! VERGOGNA, e c'è ancora chi li considera esseri umani, bhà !

  • Sagit
    Lv 5
    9 anni fa

    Straquoto @Maya, niente da aggiungere alla sua risposta.

  • da perfetto ignorante penso che sia direttamente proporzionale all'ignoranza

  • 9 anni fa

    ""cosa"" sana e utile

  • 9 anni fa

    PORCATROIA un vero ritrovo di intellettuali finissimi in questa domanda!!

  • 9 anni fa

    Penso che sia direttamente proporzionale all'ignoranza

    @iloveteekk.. quell'impaginazione fa venire il mal di testa, cambiala, non si capisce nulla

    cmq interessante la storia che belen ha lasciato corona... un blog di alto livello culturale devo dire

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.