Kevin ha chiesto in Animali da compagniaUccelli · 9 anni fa

ragazzi aiuto ho trovato un passerotto in giardino e voglio provare a imboccarlo ma non mangia con la siringa?

non posso nemmeno lasciarlo libero altrimenti i gatti lo mangiano che cure gli devo dare e come faccioa sapere se è pieno ?

6 risposte

Classificazione
  • Matteo
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    se sei sicura che sia un passero o un granivoro, guarda questo bellissimo sito: http://www.hobbyuccelli.it/sos_nidiacei/articoli/a...

    se invece non è un granivoro, segui questa guida

    insettivori:

    -nidiacei senza piume (implumi) e con occhi chiusi:

    porlo in una scatola da scarpe! Il fondo della scatola deve essere di un materiale morbido, ma non deve sfilacciare!

    Quindi un buon metodo è fare un bel nido morbido e caldo di ovatta, ma perché il piccolo non si impigli con i fili, rivestire l’ovatta di carta scottex! Mettere questa specie di nido appunto in una scatola da scarpe!

    Sotto al bel nido mettete una borsa d’acqua calda e coprite il piccolo/i con un pannetto, facendo attenzione che la testa sbuchi fuori dalla coperta e così può respirare!

    nidiaceo così piccolo bisogna avere parecchia pazienza e quindi, non potete fare altre cose, se non allevare il piccolo perché ogni 15 minuti bisogna nutrirlo! Se non si ha tempo quindi portarlo a un centro di recupero!

    L’alimentazione che va somministrata con una siringa senza ago e deve essere solamente di sostanze morbide e non solide!

    Dovete somministrate un pastone chiamato nutribird (trovare nei negozi di animali) mischio ad omogeneizzato di carne ed acqua!

    Quindi non c’è bisogno di dargli da bere!

    Somministrare sempre questo alimento ogni 10-15 minuti in piccole quantità e controllare le feci! Devono essere bianche e consistenti! Con una pinzetta prenderle e buttarle via! Dovete cercare di non far mai sporcare il piccolo e se in caso, pulire con un pannetto la parte desiderata!

    -nidiaceo con alcune e poche piume sul corpo e sulle ali

    praticamente la sistemazione e alimentazione è la stessa dei nidiacei senza piume! Però invece di nutrirlo ogni 15 minuti, lo potete fare ogni 20-25 minuti ed integrare nella dieta fatta di pastone, qualche camola del miele spezzettata! L’acqua incominciate a metterla anche in una scodellina a parte della scatola!

    Poi potete metterlo in una scatola più grande!

    Le camole del miele sono dei vermetti che si trovano nei negozi di animali!

    -nidiaceo completamente impiumato ed incomincia a fare piccoli voli

    in questo periodo di età incomincia a fare piccoli voli, cacciarsi nei guai, e fa i primi passi a mangiare da solo!

    L’alimentazione deve diventare solida, quindi mano mano, diminuire sempre di più le cose liquide e invece dar spazio a cose solide, che nel caso di insettivori devono essere insetti!

    Pertanto, va messo ora in un bel scatolone, foderato di carta scottex e per un oretta a giornata lasciarlo libero in una stanza, così, incomincerà a praticare le lezioni di volo!

    In questo periodo somministrare camole del miele, camole della farina, formiche, pezzettini di mela grattugiata, ecc.! l’importante è non somministrare pane o latte!

    Somministrare con pinzette gli alimenti elencati prima, ogni 45-60 minuti circa e lasciare una scodellina d’acqua!

    Poi quando è ancora un po’ più grandicello, gradualmente smettete di imboccarlo, ma mettete tutti i vermetti in una scodellina!

    Per farli imparare a volare, fateli allenare una o più ore al giorno in una stanza senza soprammobili e gli specchi o finestre, copriteli con le tende!

    Una volta che vedete che ha imparato benissimo a volare e a mangiare da solo, è bene portarlo in giardino o in terrazzo e farlo ambientare!

    Una volta liberato lasciare sempre la scatola con scodellina piena di cibo e acqua, perché per ambientarlo sarebbe bene, che viene ancora sostenuto!

    P.S non fate conto agli errori e ripetizioni! non ho avuto il tempo per correggerlo!

    Fonte/i: esperto e amante degli animali
  • 9 anni fa

    se non è nidicolo ma già adulto non ti soprendere,è come se un uccello gigante cercasse di imboccarti delle schifezze con un cucchiaio gigante!

  • 9 anni fa

    Io ho una gatta , spesso mi porta uccellini morti e feriti .

    Inanzitutto devi vedere se sa già volare , o se è ferito .

    Se sa volare e non è ferito lo puo lasciare sul poggiolo o in un luogo dove i gatti non lo raggiungano.

    Di solito non volano in principio perchè troppo spaventati ma se lasciati soli si riprendono .

    Se è ferito guarda quanto è grave la ferita , se non è ferito gravemente o alle ali lo puoi liberare , altrimenti prova a guarirlo . Se è piccolo o ferito ti avverto è difficile che mangi e purtroppo è possibile che muoia di fame .

    Fonte/i: alla mia esperienza .
  • Anonimo
    9 anni fa

    ti metto il link di una guida che fà al caso tuo:

    http://vecchiosalice.altervista.org/articoli/consi...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    ciao,ma il passerotto è un cucciolino? magari è impaurito ,prova a metterlo in una scatola e li vicino del crackers sbriciolato e dell'acqua....a noi capitò con un merlo,ma era malato.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.