Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 9 anni fa

le fiamme dell'inferno sono reali o una fantasia medioevale?

<<Lasciavo libero sfogo al mio malumore in modo particolare su certe rappresentazioni medioevali dell'Inferno nei cimiteri o altrove. nelle quali il demonio arrostisce le anime in braghe rosse e incandescenti, mentre i suoi compagni, dalle lunghe code, gli trascinano nuove vittime. Clara! L'Inferno si può sbagliare a disegnarlo, ma non si esagera mai!

Il fuoco dell'Inferno l'ho sempre preso di mira in modo speciale. Tu lo sai come durante un alterco, in proposito. ti tenni una volta un fiammifero sotto il naso e ti dissi con sarcasmo: "Ha questo odore?".

Tu spegnesti in fretta la fiamma. Qui non la spegne nessuno. lo ti dico: il fuoco di cui si parla nella Bibbia, non significa tormento della coscienza. Fuoco è fuoco! è da intendersi letteralmente ciò che ha detto Lui: "Via da me, maledetti, nel fuoco eterno!". LETTERALMENTE.

"Come può lo spirito essere toccato da fuoco materiale", domanderai. Come può l'anima tua soffrire sulla terra quando ti metti il dito sulla fiamma? Difatti non brucia l'anima; eppure che tormento ne prova tutto l'individuo!

In modo analogo noi qui siamo spiritualmente legati al fuoco, secondo la nostra natura e secondo le nostre facoltà. L'anima nostra è priva del suo naturale battito d'ala, noi non possiamo pensare ciò che vogliamo né come vogliamo.

Non meravigliarti di queste mie parole. Questo stato, che a voialtri non dice nulla mi riarde senza consumarmi.

Il nostro maggior tormento consiste nel sapere con certezza che noi non vedremo mai Dio.

Come può questo tormentare tanto, dal momento che uno sulla terra rimane così indifferente?

Fintanto che il coltello giace sulla tavola, ti lascia fredda. Si vede quanto è affilato, ma non lo si prova. Immergi il coltello nella carne e ti metterai a gridare dal dolore.

Adesso noi sentiamo la perdita di Dio, prima la pensavamo soltanto. >>

(cercate su google "sono dannata" per la testimonianza completa)

12 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Meglio non pensarci

  • Anonimo
    9 anni fa

    Grazie per i due punti

  • 9 anni fa

    una volta sono quasi morto, sono andato all'inferno per 5 minuti è ci ho trovato un megaparty in piscina, con aperitivi, cocktail, bikini e bacon.

    niente fiamme.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Quando ci vai all'inferno, fagli 2 fotografie e mandaci una cartolina

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Con il petrolio a 103,¾ $ al barile le divinità ornitologiche extraterrestri

    stanno valutando la possibilità di ridurre le fiamme portando la temperatura

    a non oltre 750 ° centigradi.

    Speriamo che ..... se la cavi!

  • F RASE
    Lv 4
    9 anni fa

    Entrambe le cose.

    Se l'inferno non è un posto materiale, come sarebbe prendendo alla lettera (una lettura del)la Commedia dantesca, sotto Gerusalemme, allora le fiamme sono pure immateriali.

    D'altro canto lo spirituale è l'essenziale di ogni cosa, così l'essenza delle fiamme non è che valga meno della manifestazione delle fiamme. C'è un principio (spirito di fiamma) che permea un altro principio (spirito di persona). Lo proviamo già da vivi se siamo rosi da odio ira frustrazione ecc., e l'apparato corporeo assorbe come può l'intemperanza della persona -- un po' resiste, poi si ammala --.

    (Anche il corpo esiste, procede da un principio spirituale, tuttavia non voglio complicare le cose, scrivere trattati e andare fuori tema).

    ---

    Ognuno ha sentimenti personali, anche i dannati, quindi ritengo che non siano tutti ad arrostire con fiamme. Qualcuno arrostisce alla piastra. Sono le pene di odio rabbia e simili, ripeto ci bruciano già da vivi. Altre intemperanze sono dolorose diversamente. Mica scemo Dante: a ogni dannato il suo tormento. Ha raggruppato i dannati per comodità, ma ritengo che si possa essere in più gironi simultaneamente, ovvero in altri termini patire più tormenti insieme, o pure a momenti.

    La descrizione dei tormenti è un'altro problema: io ho inteso che il bruciore derivi da rabbia rancore ecc., e i sintomi psicosomatici sono così, ma qualcuno per un dolore che io descriverei "come un bruciore" potrebbe dire "come una lancia"; ho avuto mal di testa per cui sentivo "come freddo e pressione sulla fronte", altri che hanno avuto una condizione che credo similissima (vasocostrizione, rispondente agli stessi trattamenti) la descrivevano diversamente, come senso di depressione e voglia di pressione.

    Dirò di più: in compagnia di Dante e Virgilio sono stato all'inferno, nel girone dei golosi. Non erano nella melma i dannati, per come li ho visti io. Stavano a una tavola imbandita di ogni cannarutezza, si rimpinzavano "beatamente", erano anche ospitali, anche a me hanno offerto del cibo (non erano avari!). Ma si rimpinzavano dannatamente! Non facevano altro! concentrati là nel mangiare! Questa condizione per me è equivalente a stare nella melma. Inoltre mi hanno pure mostrato dei gabbioni enormi contenenti mostri... di quando in quando ho idea che i mostri mangino i poveri dannati: arguibilmente gli equivalenti delle malattie che straziano i vivi troppo dediti al mangiare.

    Questo invece ti farà inca... : un'altra volta sono stato all'inferno e c'erano proprio fiamme, e dannati che non ne venivano arrostiti nel senso che ci si muovevano dentro. Anzi cercarono di opporre una resistenza a un diavolo, su una sorta di barricata anch'essa infuocata.

    A un certo momento vidi un'ombra -- capirai che là l'ombra è più che l'acqua potabile per un moribondo di sete --: avanzava e cambiava forma, e sapevo che era un arcangelo.

    Il fatto che si possa uscire dall'inferno -- vivi o morti: forse solo vivi, e anche questo non ti piace, ma se ci pensi è peggio, e la nascita mi sembra peggio che la morte -- non lo rende meno infernale, e non esclude di rimanerci vita innatural durante.

    All'inferno "il tempo non passa mai", altroché aspettare qualcuno o qualcosa da vivi!

    -----------------

    Cita le fonti con un link, le renderai più accessibili, più rapidamente, e farai risparmiare migliaia di wattora ai server di Google!

    Fonte/i: inferno + Commedia + Eneide
  • Dai DELIRI di @IKE ban443: ......< "Via da me, maledetti, nel fuoco eterno!". LETTERALMENTE.>....

    Secondo le tue **Sacre Scritture** del çaz.zo geologi. fisici, scienziati,NASA, sarebbero tutti cogli.oni

    a non aver individuato questa zona che brucia (alimentata dalla ******* divina)

    con dentro centinaia di MILIARDI DI CORPI come un gigantesco spiedo.

    Ho il massimo rispetto di tutti, ma solo adesso mi rendo conto che i mali dell'Italia

    risiedono sì nell'economia, ma soprattutto a causa della Legge 184

    detta Legge Basaglia che ha introdotto la chiusura dei MANICOMI !

    dio ti ama:

    < "Via da me, maledetti, nel fuoco eterno!". LETTERALMENTE.>...

    Il nostro corpo appena morto si sdoppia: ① UNO controllabile nella bara;

    ② l'alias della "stessa sostanza del Padre", nel grande maxi spiedo dell'Inferno x l'Eternità.

    Voglio essere educata con il Vostro "Pace e Bene" !

    altrimenti ci scapperebbe, alla francese un colorito "Connard,con, mèrde..... "!

  • Fra
    Lv 4
    9 anni fa

    se non erro, i tre veggenti di Fatima hanno avuto la visione dell'inferno. prova a cercare al riguardo!

  • Anonimo
    9 anni fa

    L'inferno non è un lago di lava in fiamme,nè il posto dove finiranno i"cattivi".E non si trova al centro della Terra,come alcuni cristiani folli sostengono per spaventare la gente.Nel Medioevo la maggior parte della gente era analfabeta e si sa,il clero ne approfittava alla grande.....

  • Anonimo
    9 anni fa

    Lo so che ti senti i colpa che pensi che dei salva gente pecché senti che ha veritá e ti sente male pe gente dannata peché vole bene a pessone e sta male pe loro... Ma sa na cosa?! No deve fa cosí deve fa come mé... Quando sta male ivece de tommentante bevi attaccate alla bottiglia e vede che passa! ;)

    Fonte/i: Glu glu glu.... Va via tutta depessioneeeeee!!! Hic! ^_^
  • Viv
    Lv 4
    9 anni fa

    Opto decisamente per la seconda opzione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.