Domanda per chi ha maschietti?

Ma in genere puo' rispondere chiunque, basta un po' di astrazione.

Se in futuro i vostri figli maschi andassero a vivere da soli, senza una compagna, come vi comportereste voi?

Mi spiego, andreste regolarmente a casa loro per stirare, cucinare e surgelare i cibi per una settimana, pulire casa...

Oppure gli insegnereste tutto durante gli anni di crescita cosi' da prepararli all'indipendenza casalinga?

Sembra una domanda scontata, ma noto che ovunque, non solo in Italia, la maggior parte degli uomini non sa cavarsela se intorno non c'e' la mamma o la moglie.

E anche quando un uomo sa cavarsela deve esserci sempre mamma che regolarmente domanda "sai fare questo? Vuoi che lo faccio io? Per questo ci vuole l'occhio femminile"

Rispondete sinceramente please, eheh!

:D

15 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Da papà di un bambino che ha 3 anni (quasi) e che sa lavare, stirare, pulire e far da mangiare un bel pò di cose, posso dirti che sarei ben felice se un giorno mio figlio andasse a vivere da solo, ma non perchè non ci tenga a lui, ma perchè vorrebbe dire che ha acquisito una certa indipendenza in tutti i campi.

    E con il cavolo che sua mamma andrebbe là a fargli le faccende domestiche, al massimo potrebbe venire a casa nostra ogni tanto per scroccare un pasto e stare un pò in compagni assieme, per il resto che cammini con le sue gambe.

  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    Dopo averlo partorito,cresciuto e mantenuto nel corso degli anni come minimo deve essere lui a venire a casa mia a farmi le pulizie!! E questo vale per maschi e femmine!!!!

  • _ava_
    Lv 5
    9 anni fa

    Ho un figlio maschio che sto crescendo come crescerei un figlia figlia femmina.

    Voglio che sappia cavarsela da solo.

    Il mio modello di educazione è mia suocera (santa subito).

    Ha cresciuto mio marito come un Uomo e non come un bambino.

    Mio marito sa fare qualsiasi cosa in casa (tranne rammendare, ma quello nemmeno io!) e non solo lo fa senza che ci sia il bisogno che glielo chieda, ma addirittura mi "vieta" di fare alcune cose per farmi riposare (e questo da sempre e non solo ora che sono incinta).

    Non posso che essere grata a mia suocera per averlo cresciuto così, e a mio marito per essere l'uomo che è.

    Mio figlio vorrei diventasse come il padre. Indipendente.

    Per me sarebbe un fallimento ritrovarmi a fare la colf a casa sua, vorrebbe dire che non sono stata in grado di renderlo autonomo.

    Ho iniziato già da qualche anno ad affidargli dei piccoli lavoretti in casa e devo dire che non se la cava affatto male.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Sarei felice se non stesse attaccato alla mia gonnella fino alla mia morte...

    Vorrei che trovasse una donna, ma se volesse andare a vivere da solo l'appoggerei, ma dovrà imparare a sbrigarsi le faccende di casa per conto suo... Gli spiegherò come farle, ovvio che non passerò da casa sua ogni giorno col guanto bianco a provare la polvere sui mobili, ma dovrà arrangiarsi...

    Un abbraccio!

    Ricciola&Puffetto

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    uuh?

    ma che scherziamo? hai voluto la bicicletta e adesso pedala!!

    io ho tre maschi... e già sto insegnando a fare le pulizie a casa ai due già presenti. Ad apparecchiare la tavola, svuotare la lavastoviglie e si divertono a spazzare il pavimento... uno tiene la scopa, l'altro la pattumiera... Il più grande ha tre anni, capirai che posson fare, ma il concetto c'è. E spero di riuscire a coltivarlo.

    Ogni tanto anche cuciniamo assieme. Il grande adora lavare la verdura, al piccolo piace grattuggiarla col mulinex elettrico. Che imparino tutto, male non fa!

    Se poi saranno una frana in cucina e vorranno qualcosa di pronto... perché no, ma non di certo per mia imposizione o regola.

    Poi per fortuna mio marito ha vissuto per un po' da solo e in casa aiuta... quindi, ho il vantaggio di avere un buon esempio maschile.

  • 9 anni fa

    andare regolarmente a casa per stirare e cucinare no! L'indipendenza è importante e come se la cavano le donne se la devono cavare anche gli uomini. Guarda ci sono tantissimi uomini separati o single che vivono da soli e se la cavano davvero bene, io ho un sacco di amici universitari ragazzi che hanno preso l' appartamento a Milano per studiare e se la cavano bene certo all'inizio non è semplice ma questo credo per qualsiasi persona indipendentemente dal sesso. Mio padre in casa aiuta e fa un sacco di cose cucina, lava, stira, si occupa del giardino si è costruito una carriera e una famiglia non avendo alle spalle nessuno che gli facesse le cose e che gliele insegnasse. Il mio ragazzo invece ha avuto una madre che l'ha cresciuto facendogli da servetta ti dico lui ha 23 anni e sua madre ancora che gli rifà il letto, gli sbuccia e taglia la mela cose veramente che in casa mia ho sempre visto fare fino agli 8 anni!!! risultato non sa fare nulla è rimasto a casa da solo per la prima volta a 22 anni un inferno, lui stesso si è accorto degli errori dei suoi e ora che aspettiamo il nostro bambino sappiamo come crescerlo.

  • 9 anni fa

    Assolutamente no,deve imparare ad essere indipendente. Gli insegnero' sicuramente a collaborare in casa,come tenere la sua camera in ordine,preparare la tavola,sparecchiare ect ect

  • 9 anni fa

    Spero di riuscire man mano che cresce a rendere mio figlio il più autonomo possibile! ovviamente potrei anche cucinargli qualcosa, come sugo o tortini che può surgelarsi, ma io non sono una colf! Se deve sempre dipendere da me allora tanto vale che sta a casa con noi altrimenti che impari ad arrangiarsi!!!

  • 9 anni fa

    Farò come hanno fatto i miei genitori con me...

    Mi hanno detto papale papale " Quando deciderai di prendere il volo, nessuno ti ostacolerà e noi saremo bene felici che tu voglia la tua indipendenza. Ma indipendenza vuol dire anche responsabilità, quindi te la dovrai cavare da sola, economicamente e in tutte le cose di casa!"

    E così hanno fatto!

    Mio figlio quando vorrà andarsene di casa si dovrà arrangiare, mi spiace dirlo così secco, ma è così che deve andare. Se sei abbastanza grande per vivere da solo devi essere anche abbastanza grande per titare avanti la carretta da solo... Poi ovvio che ci sono a darti una mano per il trasloco, per le malattie, per una commissione improvvisa, ma di certo non vengo a farti da colf, nè tanto meno ti mantengo casa!

  • ciao cara, ho la fortuna di avere incontrato un uomo che sa fare tutto, in casa, meglio di me. è uscito di casa a 16 anni, quindi se l'è dovuta cavare e ha imparato un sacco di cose, senza contare che già quando andava alle medie si cucinava da solo il pranzo perchè sua mamma lavorava tutto il giorno, e anche sua nonna. io voglio che mio figlio diventi un uomo indipendente, voglio che impari a farsi un piatto di pasta, ad avviare la lavatrice e a fare la lavastoviglie, e tenere decentemente una casa. spero che in futuro si trovi una donna e si faccia una famiglia, ma se così non fosse non voglio mica passare il mio tempo a lavare gli indumenti di un figlio ultra-trentenne! e poi, anche se si trova una donna, sarà una fortuna per lei (così come lo è per me) avere un compagno con cui può dividere i compiti casalinghi.

    ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.