spongebob ha chiesto in SaluteOculistica · 9 anni fa

per chi si intende di oculistica!?

è normale che un bambino di 13 anni che NON HA MAI avuto problemi di vista (non ha mai fatto una visita oculistica), da 3 gg manifesti una forma acuta di miopia?ha sempre avuto una buona vista, e da 2/3 gg di punto in bianco riferisce di non riuscire a leggere le scritte da lontano!le immagini invece continua a vederle bene da lontano!da vicino continua a vedere bene!mentre il problema è la lettura da lontano delle scritte!

ho prenotato per lui una vista oculistica per lunedì prossimo!troppo in là?forse era meglio andare al pronto soccorso?

premetto che abbiamo 3 zii in famiglia che portano occhiali....

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    io non drammatizzerei. E' giusta e necessaria la visita oculistica, ma la miopia specie se lieve fa proprio questo effetto, cioe' si ha difficolta' a leggere scritte lontane mentre il resto si vede in modo apparentemente normale perche' e' ovvio che un palazzo, una macchina o la lavagna a scuola sono molto grandi e quindi si vedono bene, mentre una scritta essendo piccola richiede una vista buona o non si vede.

    Quanto alla improvvisa manifestazione di questo problema non so quanto sia veramente improvvisa perche' un ragazzino puo' vergognarsi nel dire che non vede bene e/o puo' avere timore di andare dall'oculista e dover mettersi gli occhiali, e quindi puo' avere aspettato a dirlo fino a quando la difficolta' e' diventata tale da costituire un problema. Anch'io ricordo di non aver detto ai miei genitori che vedevo male fino a quando non sono peggiorato al punto di non riuscire piu' a leggere alla lavagna.

    Inoltre e' possibile che lo sforzo della vista da vicino tipico dell'eta' (compiti di scuola, pc, e simili) abbia prodotto una contrattura del muscolo ciliare, dando cosi' luogo ad una pseudo-miopia, che in apparenza e' del tutto uguale alla classica miopia. I ragazzi d'oggi passano quasi tutto il loro tempo utilizzando la vista per distanze brevissime e questo costituisce uno sforzo notevolissimo sia che si tratti di un libro, di un quaderno o del monitor del pc. Ed e' quasi inevitabile che sforza oggi e sforza domani prima o poi qualcosa succede.

    Fate dunque la visita oculistica, ma quella vera dal medico oculista, non nel negozio di ottica. E se il medico dice che tutto e' normale e c'e' solo un po' di comunissima miopia e' molto probabile che gli siano prescritti degli occhiali. Se ci tenete alla salute di quel bambino cercate di fargli usare gli occhiali il MENO POSSIBILE, cioe' solo ed esclusivamente quando ne ha veramente bisogno. La cosa PEGGIORE che possiate fare per lui e per la sua vista e' fargli usare gli occhiali sempre. Gli occhiali NON sono una terapia, NON fermano i difetti visivi e NON li fanno migliorare. Gli occhiali sono unicamente una protesi visiva che serve a vedere bene quando ad occhio nudo si vede male, cioe' in questo caso da lontano. Se un giovane miope si abitua a tenere gli occhiali anche da vicino (ad es. libri e computer) la sua vista peggiorera' molto piu' velocemente.

    Nei ragazzini purtroppo la miopia peggiora facilmente, ma se si usano gli occhiali anche da vicino i peggioramenti saranno molto piu' rapidi.

    Se nella famiglia c'e' qualcuno che vuol fare del bene a questo ragazzino accertatevi che i suoi occhi siano sani e normali andando dal medico, ma poi portatelo da un optometrista che si occupa di rieducazione visiva. Una miopia iniziale si puo' e si deve curare alla radice con esercizi appositi e imparando norme di igiene visiva. E' crudele e non ha senso rassegnarsi all'uso di occhiali che poi dovranno essere cambiati con altri sempre piu' forti man mano che la vista peggiora. Le alternative ci sono ed e' tragico che gli oculisti ignorino totalmente la rieducazione visiva, perche' questo significa lasciare che la miopia faccia il suo corso. Si inizia sempre con piccole miopie come verosimilmente ha questo ragazzino, ma poi nell'arco di pochi anni arrivano a livelli stratosferici e a quel punto la vista e' cosi' debole che gli occhiali diventano necessari anche per riuscire a leggere un libro.

    Per farti un esempio di cosa sia la rieducazione visiva e le persone che se ne occupano ti metto dei link:

    http://www.lapalestradegliocchi.it/

    http://www.rieducazionevisiva.it/

    http://www.otticalucento.com/servizi/metodo-power-...

    Poi c'e' questo libro che spiega molto bene le questioni teoriche e pratiche:

    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__come_sono_guar...

    Se hai Facebook ti puoi iscrivere ad un gruppo che parla proprio di rieducazione visiva per la miopia http://www.facebook.com/groups/powervisionsystem/

  • 9 anni fa

    è la fase di sviluppo,anche a me nel giro di un paio di giorni sono diventato miope e la perdita di vista non si fermerà per alcuni anni,io ho gli occhiali da tantissimi anni,dalla scuola elementare e ancora adesso che ho quasi 18 anni la vista si è fermata fino a 3 gradi per ogni occhio ,quelli che mi mancano.comunque non preoccuparti perchè una volta messi gli occhiali poi si vede bene di nuovo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.