Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 9 anni fa

Quanti di voi credono in questa storia e quanti di voi credono che sia un'invenzione?

http://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/201...

Il fratello che più era a contatto con l'arrestato sono io...sono venuti a perquisire la mia casa e quella di mio padre, ora mi fanno arrivare degli squilli dall'afghanistan per incastrarmi.

Vogliono "tagliarci la lingua" ma noi temiamo solo Dio!

Ci siamo sempre dissociati apertamente da coloro che predicano bombe, esplosioni, kamikaze e simili.

Il punto è: Quanti di voi credono in questa storia e quanti di voi credono che sia un'invenzione?

Ora che sto vivendo il tutto sulla mia pelle ho la curiosità di costatare quanto i media influenzino la massa!

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    O_o

    hasbinaLah fratello.. hasbinaLah wa ni'mal wakil, lahawla wala quata illa bilLah

    Mi e' gia' capitato di sentire notizie come questa, accuse di terrorismo rivolte a fratelli e sorelle che poi si rivelavano del tutto false, infamanti e cosa peggiore ignobilmente orchestrate, da chi viene da domandarsi? Eh beh, capisco che la cosa susciti scalpore ai massimi livelli, tanto da sembrare risposte fantasiose, eppure la verita' l'ha piu' volte dimostrato. Stendiamo un velo pietoso..

    Per poter fare delle ipotesi a cosa mirino esattamente gli orchestratori di tali "opere" ci atteniamo (almeno cosi' faccio io) ad un atteggiamento prudente e possibilmente oggettivo: 1-gettare fango sull'Islam; 2-mettere in piedi dei teatrini fasulli (che ovviamente distruggono la vita delle persone e quindi immagino legalmente perseguibili) che mirano a raggiungere piu' facilmente obiettivi o personalita' per loro (sottolineo "per loro") piu' importanti; le due cose possono anche essere collegate.

    In ogni caso, come ho detto, queste schifezze o "lavori sporchi" restano cose ripugnanti e assolutamente da condannare e denunciare.

    Altra cosa grave, e' la sensazione che da parte di costoro non si fa differenza alcuna tra un'opinione personale e un atto vero e proprio, un'azione per loro penalmente perseguibile; questo mi sembra piu' un tabu' convertito in divieto.

    A proposito fratello, ricordo in particolare una vecchia notizia, all'epoca riportata in primo piano da tutti i telegiornali italiani piu' importanti, era un periodo in cui parlare di "minacce terroristico islamiche inclusi argomenti su Afghanistan, al Qaeda, Bin Laden eccetera.." andava particolarmente di moda, come ogni tanto ricapita quando si ha bisogno di scoop per mantenere alta la tiratura dei canali informativi. Arrivo subito al punto, anche perche' la notizia e' un po' remota, in merito ci avevano fatto pure un servizio intero il programma "Le Iene", per cui forse e' anche possibile reperirlo sul web, in pratica il servizio iniziava con dei servizi in primo piano di tutti i telegiornali nazionali (ricordo in particolare la foga nel parlarne di quel programma gossip chiamato "studio aperto") che parlavano di un gruppo di poche persone arabe residenti in Italia - mi sembra quattro amici - accusati di terrorismo islamico, nel particolare si parlava di armi in loro possesso e nello specifico di - udite udite - una cintura fatta apposta per contenere esplosivi da usare in azioni kamikaze, la notizia (boiata) dei tg diceva che questi arabi erano pronti ad azioni terroristiche, che avevano "contatti" con cellule jihadiste e altre boiate varie, i tg si erano limitati a dire questo, non indagarono, si limitarono allo "scoop"... tutto falso! Il servizio de Le Iene aveva approfondito la vicenda - anzi, ora ricordo anche una puntata a proposito di "un giorno in pretura", pure questa possibilmente reberibile sul web - scoprendo che quella era tutta un'opera falsa orchestrata da poliziotti e uomini delle forze dell'ordine italiane per incastrare quelle persone del tutto innocenti e accusarli di terrorismo. Quelle erano persone per bene, la cintura era una specie di multiborsellino con tante tasche che si usa durante il pellegrinaggio. I poliziotti che li incastrarono introdussero delle armi nelle loro abitazioni, tanto che poi dovettero subire pure una condanna in tribunale per il possesso illegale di armi da fuoco....

    Chi si e' incuriosito e ha voglia di fare un po' di click sul web trovera' la notizia.

    HasbinalLah fratello, hasbinalLah

    Ps: a te il tuo amico, a me un mio stretto famigliare (pure donna) anche se non si parla proprio di arresto o procedimenti penali.

    Salam Alaikom

  • Anonimo
    9 anni fa

    Vedo delle difficoltà a risponderti.....ci provo, anche se, obiettivamente è difficile .....

    i media......tutti sappiamo che " amplificano " tutte quelle notizie che alimentano la " morbosità " della gente comune, di quella gente che si alimenta con notizie gonfiate e sulle quali ama ricamarci sopra...l' obiettivo è " vendere " bene le notizie ...

    basta vedere come si dividono, accanitamente, in colpevolisti ed innocentisti in ogni caso di omicidio , oppure come si interessino morbosamente su fatti di gossip, tipo Belen, etc ...

    nel tuo caso, personalmente, non posso metterci il " becco " più di tanto....non sono al corrente dei fatti da vicino e, per principio, evito la morbosità del voler sapere a tutti i costi ...posso solo augurarti che tutto si " sgonfi " rapidamente.anche se uno strascico in chi legge i media rimarrà sempre, purtroppo...

    _______________________

    TURI

    veramente tanto " ignorante " non mi pare di essere.....se leggi bene la mia risposta vedrai che non ho preso alcuna posizione nei suoi confronti.....per quanto riguarda i media non ho detto altro che la vertà....!

  • 9 anni fa

    Io mi fido del mio istinto e di quello che leggo tra le righe e applicando questo su di te non mi fido di te. Non prendertela, ma potrei pure sbagliarmi. Cmq io sono per la libertà di pensiero e sono dell'opinione che ognuno di noi deve restare nel proprio paese e combattere i problemi del suo paese. Gli italiani che sono in Afghanistan dovrebbero stare in Italia a combattere i problemi della mia Italia e gli extra comunitari dovrebbero andare nel loro paese a combattere i loro problemi.

    @Non farci caso a @Turi, perchè è un bigotto cattolico. Ascolta le parole di @Elsi che è un cattolico moderato(condivido quello che ti ha scritto). Io sono ateo e sono tollerante. In questa tua domanda con le relative risposte confermano che Dio non esiste e le religioni servono solo a scannarsi.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Che bugiardo che sei.. predichi bene e ti metti nel nickname i simboli dei jihadisti, naturalmente solo la gente ignorante come quello che ti ha risposto qui sopra non sa nulla e puoi prenderla in giro.

    A noi non ci prende in giro nessuno, nemmeno il tuo Maometto falso profeta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.