Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 9 anni fa

crema mou in un tegamino?

Salve, sto facendo la crema mou con il latte condensato (quello nestlè)..solo che invece di mettere il latte in barattolini di vetro, l'ho messo in un tegamino coperto da un coperchio e a bagnomaria (per paura che il vetro scoppiasse)...va bene lo stesso? Grazie a tutti

Aggiornamento:

Ciao, io intendevo dire che siccome di solito il mou si fa mettendo il latte condensato in vasetti di vetro a bagnomaria per due ore e mezza..(almeno così ho capito)..io invece per fare il bagnomaria ho usato un tegame..e volevo sapere se il mou viene lo stesso!

Ecco perchè avevo paura scoppiassero...perchè dovevano stare a bagnomaria per due ore e mezza..

veramente di solito questa cosa si fa direttamente con la lattina di latte condensato nestlè...solo che io invece della lattina ho trovato i tubi (di plastica) che ovviamente non possono andare a bagnomaria.

In giro ho trovato altre ricette che dicevano di usare i vasetti di vetro per fare il mou, solo che di solito dicevano di usare la pentola a pressione (che io non ho)..e che ovviamente vuole molto meno tempo..

Comunque credo che il vetro possa andare a bagnomaria, ma per precauzione ho usato il tegamino...

boh, spero che mi venga la mou!

Aggiornamento 2:

Cioè, per la massima chiarezza, mi spiego meglio...

ho versato il latte condensato nestlè in un tegamino (piccolo), l'ho coperto con un coperchio e l'ho messo a bagnomaria in un tegamone (grande).

E non so se mi viene la mou.

Forse così è più chiaro :)

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Alcune ricette originali di Crema Mou (Dulce de Leche, Confiture de Lait, Tofee, ecc.) iniziano caramellando parte dello zucchero, altre no. Ho voluto rendermi conto della differenza, e ne ho fatta una senza caramello finchè c'era ancora un po' della precedente con il caramello. Poi ho fatto le stesse prove paragonando le versioni di latte vaccino e latte condensato.

    In questo modo abbiamo potuto valutare quelli che ritengo essere "gli estremi" della ricetta, ovvero quella senza caramello e quella con il 50% dello zucchero caramellato prima di aggiungere il latte ed il rimanente zucchero.

    Ho fatto le prove sia con il latte di soia che con il latte vaccino (intero), con risultati analoghi, salvo l'indiscutibile differenza nel sapore.

    Per il punto di cottura consiglio di non aspettare che la crema sia troppo densa, meglio fare la "prova piattino" come per la confettura, o levarla non appena comincia ad essere... "bavosa" :-)

    Già che c'ero, ho annotato anche i tempi di cottura, che con un tegame di 19 cm di diametro, sono intorno a un'ora per mezzo litro e due ore per un litro di latte.

    Per quanto riguarda la dolcezza, la quantità di zucchero del Dulce de Leche originale è di circa 280 g/l, la versione con il latte condensato zuccherato e la Confiture de Lait ne hanno ancora di più. Fatte tutte le prove, io preferisco usare 150 g/l.

    La resa è di circa un terzo, come dire che con 1 litro di latte e 150 grammi di zucchero a fine cottura rimangono circa 350-400 grammi di Crema Mou.

  • Zenza
    Lv 4
    9 anni fa

    Secondo me è meglio un barattolino di vetro solo perchè non prende aria una volta chiuso, si conserva più a lungo poi se lo chiudi subito e il sapore è più buono. E non ti preoccupare per il vetro, a me non è mai scoppiato, ho fatto anche il caramello caldissimo e non è mai successo nulla ^_^ magari se hai proprio paura io ti consiglio questo trucchetto (che usavo nel bar di mia madre). Metti dentro al barattolo un cucchiaino lungo mentre ci versi dentro la roba calda.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.