che facciamo, ce ne stiamo a casa senza lavorare?

in un periodo di crisi come questo bisogna dimenticarsi il lavoro statale e il lavoro come dipendente (dato che sono più i licenziamenti che le assunzioni). bisogna quindi inventarsi un'attività!!! alèèèèèè!!! ma quale? facendo un giro su internet, anche su yahoo answer c'è chi vuole aprire un'edicola ma chi c'è già dentro lo sconsiglia perchè è poco redditizio! c'è chi vuole aprire una libreria ma chi c'è già dentro lo sconsiglia perchè è poco redditizio! c'è chi vuole aprire un'alimentari ma chi c'è dentro lo sconsiglia perchè è poco redditizio! c'è chi vuole aprire un'allevamento di lumache, di cani, di api...ma chi c'è già dentro lo sconsiglia perchè è poco redditizio! allora ce ne stiamo tutti a casa a rispondere a yahoo answer per prenderci i 2 punti sperando che diventino 10 per passare al livello successivo!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    a me lo dici? sono un ex titolare di bar che ho dovuto vendere tanti anni fa per colpa delle tasse,per i bar che spuntavano come funghi,per i dipendenti che se pur ben pagati e in regola,mi hanno derubata,ecc...........dal 2008 non lavoro e ho 38 anni,quindi come vedi mi mangio le mani e la testa per pensare a cosa fare.........il mio compagno lavora fuori città e in modo precario.......e credimi ho sempre lavorato,solo che adesso non so che pesci prendere visto che a Taranto c'è la miseria più nera e la mentalità bigotta.........pensa che non ti assumono nei bar se hai 38 anni...............non ti assumono perchè le compagne dei titolari sono gelose,e se ti assumono lo fanno a nero per 10 ore di lavoro al giorno o di notte per 600 euro..........neanche gli albanesi vengono sfruttati così........pensa che mia cugina fa le pulizie per gente che la crisi non sa cosa sia.........e le danno 4 euro l'ora che vergogna

  • 9 anni fa

    È un momento di crisi per tutti.

    Io ho 30 anni e faccio l'avvocato a Monza da 2 anni ma sto chiudendo i battenti perchè non guadagno più niente. A Milano è diventato impossibile trovare lavoro, le fabbriche chiudono e in tutta la pianura padana non c'è nemmeno un'impresa che ti assuma magari come facchino! Non c'è niente. C'è solo fame.

    Non sapendo più che pesci prendere, ho avuto la fortuna di leggere un annuncio in cui cercavano dei boscaioli in Canadà con salario netto di 3000€ al mese. Mi hanno risposto che posso iniziare a lavorare da gennaio 2013 e io, da buon padano che si rimbocca le maniche, ho accettato.

    Il prossimo anno emigro e spero di poter tornare un giorno nella mia amata padania che tanto lavoro ha dato a tutti ma che adesso ha infranto il sogno di tutti i suoi figli.

  • 9 anni fa

    Però purtroppo è vero! Anche se sei convinto in un attività che potresti intraprendere, fallo!

  • 9 anni fa

    (peccato non si possa mettere "mi pace")

    comunque, di questi tempi, o ti assumi la responsabilità e apri un'attività tua, o trovi un lavoro (cosa impossibile ormai), o te ne vai all'estero alla ricerca di fortuna (cosa consigliata)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    hai ragione, intanto mi dai i 10 punti?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.