come fare colle pulsioni sessuali in mancanza di un partner disponibile?Come trattare la voglia di masturbarsi?

(La pulsione a porre questa domanda proviene da http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201... ).

Premetto che con "partner" intendo sia un compagno sia una compagna, a seconda delle preferenze;

e siccome in italiano i generi neutro e maschile coincidono, scriverò usando il genere neutro, altrimenti detto maschile, rivolgendomi anche alle femmine. (Questa premessa fino a 50 anni fa sarebbe stata superflua però all'epoca tutti cercavano di uniformarsi alla mentalità maschile, senza rendersi conto che era degenerata).

◘ A: in genere, per le tentazioni, meglio evitarle proprio? o affrontarle in qualche modo? ad esempio dosandole, centellinandole? o strafogandosene fino ad averne rigetto?

O non c'è una regola? O ci sarebbe qualche regola ma non esprimibile in poche parole, e occorrerebbe un'enciclopedia per approssimarsi decentemente alla varietà di casi (e cassi vari) e contesti psico-socio-fisio-neuro-storico-ambientali, e soltanto per 2 o 3 decenni in qua (anno 2012 d.C.)?

O basta e avanza una regola di poche parole -- per esempio "ama dio sopra ogni cosa con tutte le tue forze con tutto te stesso, e ama il prossimo come te stesso" --, perché comunque l'incertezza interpretativa non si risolve allungando il discorso e ripercuotendolo come una luce in un prisma o in un caleicoscopio, a meno che si corredi d'immagini e comunque ogni atto di comprensione resta un miracolo di telepatia?

◘ B: nel caso specifico della masturbazione:

B1: non è un male assoluto, a prescindere dal contesto?

B2: Preferiresti comunque agirla in buona compagnia (con un certo partner sia pure ogni volta diverso o lo stesso, sia pure non ancora trovato materialmente bensì soltanto immaginato, o pure visto materialmente ma irraggiungibile come partner sessuale)?

B3: Finché volente o nolente hai un partner soltanto immaginario (il che non esclude che altri o tu in altri momenti ti masturbi senza immaginazioni), se potessi scegliere vorresti che diventasse più bello?

Più soave? e/o più carnale? (ad esempio ipertrofico, imbellettato, villoso, con vestiti e pose più da macho o da pin-up o altre).

B4: Vorresti che non consentisse subito al contatto genitale (masturbazione o coito od orogenitale o altro) bensì che s'intrattenesse con parole carezze abbracci giochi diversivi scherzi o tante altre attività?

B5: Perché ritieni che la tradizione giudaica giudica la masturbazione un peccato?

E a te sembra un peccato? perché sì? perché no?

B6: Hai idea, sia pure senza crederci troppo, in qualche angolino della mente o persino in bella mostra e spavalda, che le tue fantasie sessuali agiscano telepaticamente o comunque sottilmente anche sulle persone fisiche richiamate immaginativamente? Se sì, tale azione è potenziata o depotenziata dall'eventuale masturbazione?

◘ C1: ti cambia qualcosa ai fini della percezione di peccato o purezza, pervenire o non pervenire all'orgasmo?

C2: ritieni che la lentezza nel raggiungimento dell'orgasmo da parte di varie donne (piantiamola di lamentarci che vari maschi sarebbero troppo rapidi: cerchiamo di adeguarci un po' tutti senza lagnarci!)

sia stata indotta o potenziata da anni o secoli (in numerose generazioni) di masturbazione con orgasmo rimandato per evitare o attenuare il peccato?

C3: cfr. http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    ammazza come la fai lunga....sei maschio??? e vai a ******* allora.....sei donna...chiamami e ci penso io

  • 9 anni fa

    Dipende quanto è importante per il soggetto in questione non masturbarsi,

    poiché la risposta più facile sarebbe quella di lasciarsi andare.

    Se però per l' arrapato/a sussistono questioni morali allora

    ho sentito parlare di docce fredde o addirittura auto fustigazioni !

    Anche se in questo caso si potrebbe incappare in un auto masochista

    ed allora le cose si complicano!

    Se poi qualche tipo di sovrastruttura mentale non ammette nemmeno il rischio

    di poter transigere allora è impellente l' eliminazione delle parti che causano

    il desiderio !

    Naturalmente spero che questi li considererai i suggerimenti del

    manicomio di quartiere o del mentecatto oppiato di storielle assurde !

    Non sarà tanto esaltante, ma da parte mia una sana sègha e

    se fossi femmina un buon ditale, è la soluzione più semplice,

    naturale e, per quanto poco, felice !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.