promotion image of download ymail app
Promoted

Mamme è successo un pasticcio?

Ieri Ale ha dato di matto di nuovo. Doveva fare la doccia e non voleva, così è intervenuto il padre e lo ha portato di peso in bagno. Il bambino ha iniziato a urlargli parolacce di tutti i tipi e ha urlare in generale. Una cosa assurda veramente. Non voleva lavarsi in nessun modo. Mentre urlava e si dimenava ha spinto il padre e lui ha sbattuto con la tempia sullo spigolo di marmo. Il padre aveva una ferita non gigante ma comunque usciva parecchio sangue. Fotuna che avevano in casa i cerotti steril strip che sono come sostitutivi dei punti e glieli ho fatti mettere. Al che, dato che il padre era abbastanza scioccato ho fatto io la doccia al bambino. Finita la doccia Ale si infastidisce di nuovo e mi tira un pugno O.o morale: labbro superiore rotto...

Ora, a parte che io e il padre sembravamo usciti da un ring di box (lui con sto taglio, io col labbro tipo Pamela Anderson). Mi chiedo: come si fa a calmare sto bambino, se a voi è mai successo datemi delle dritte perchè io le ho provate tutte. Fino ad ora ho fatto

- voce calmissima

- mi sono messa alla sua altezza a spiegare perchè è importante lavarsi

- ho preso dei contenitori dei gormiti per metterci il sapone

- ho proposto di lavarsi da solo nella doccia chiusa

- ho provato a sgridarlo e metterlo in doccia a forza spogliandolo di peso

Niente! Il bambino da solo ci sta in doccia tranquillo ma non si lava nè si bagna...deve per forza lavarlo qualcuno perchè lui non ne vuole sapere.

Se aveste soluzioni vi ringrazierei, non vorrei arrivare a fine mese con qualche osso rotto proprio ora che me ne vado...sto bambino ha una forza assurda qquando è in preda a queste crisi, ha rotto anche diversi mobili in casa...

aggiungo che è un bambino iperattivo che ha da sempre (o per lo meno da quando aveva 5 anni) problemi con l'igiene. Non si lava le mani, non usa la cartaigienica e cose del genere.

Aggiornamento:

Silvia hai ragione, a me il padre sembra riconoscere il problema ma la mamma zero assoluto. Con il clima che c'era non mi sembrava molto umano infierire, il padre mi sembrava già abbastanza mortificato...mi ha detto la stessa cosa il mio ragazzo. Ma anche se lo dicevo che cambiava? Assolutamente nulla. Solo che io da sola con il bambino non ci voglio stare, ho solo chiesto che se non ci sono i genitori che ci sia almento la governante insieme a me. E ha accettato. Anche perchè se io riprendo a voce il bambino lui inizia a uralre "Ahia mi stai facendo male, così mi rompi il braccio" e sai com'è...casini non ne voglio.

Aggiornamento 2:

Si vale provato. L'ultima volta ha allagato il bagno...completamente solo non posso lasciarlo perchè le porte hanno la chiave incorporata (tipo i bagni pubblici, non c'è la chiave che si toglie) e una volta dentro lui si chiude...

bè ieri è intervenuto il padre, e ci mancava poco che finivamo in ps...

Aggiornamento 3:

Va male, spesso non scrive i compiti sul diario e dimentica a scuola il materiale per svolgerli. Picchia spesso i compagni, infatti arriva quasi ogni giorno con note disciplinari. Le maestre quando è assente dicono che si sente la differenza e che potrebbe starsene a casa che per loro è meglio...

Aggiornamento 4:

esatto rebecca, mi vergogno io che non sono un suo genitore, non vedo come non possano vergognarsi loro stessi.

11 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Io non penso che tu sola possa risolvere la cosa. Per quanto te ne possa dedicare.

    Quel bambino è malato, e deve essere curato in modo appropriato.

    Andando avanti così stan facendo del male a tutta la famiglia, probabilmente per orgoglio e avere l'esigenza di mostrarsi al mondo come famiglia felice e perfetta.

    Mi sembra di ricordare che non è l'unico figlio della famiglia, ma l'unico con seri problemi comportamentali e di iperattività. I genitori chiudono gli occhi e cercano di non vedere il problema... chissà se la ferita farà iniziare a pensare che magari più avanti quel bambino violento arriverà oltre i 5 anni e sarà magari più forte del papà? Oppure troveranno una baby sitter shwarzenegger per continuare a chiudere gli occhi?

    Ho una famiglia con un bambino iperattivo che si serve nella mia farmacia, prendono dei farmaci molto pesanti, un periodo non si trovavano nei magazzini di tutta italia per questioni ignote... alla fine per fortuna si è risolto, siamo riusciti, assieme al medico a trovare una soluzione, ma i genitori erano davvero impanicati dal ritrovarsi di nuovo il figlio in condizioni di non controllo. Loro si son resi conto della malattia e la curano, avendo con sé un bambino che quando è curato è come gli altri.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    è sempre la solita risposta: i genitori devono ammettere il problema e tutti insieme andare in terapia. altro non c'è da fare...

    in ogni caso sei di una correttezza mostruosa: io col labbro rotto x colpa d un bimbo maleducato figlio di una mamma discutibile, avrei fatto un casino assurdo...

    -----------------------------

    ma a scuola sto ragazzo come va? e come è?

    ----------------------------------------

    @gingerstorm è esattamente quello che ho detto io... terapia insieme... genitori, anzi, mamma in primis...della serie non sei mamma solo perchè qualcosa ti è uscito dalla vagina...

    però,sinceramente, 2 c effoni a un bimbo così mi fanno paura.. non vorrei che poi rendesse pan per focaccia...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    E' un pò che leggo questa soria e sinceramente mi sembra al limite dell'inverosimile è chiaro che questo bambino abbia dei problema ma di base c'è anche un disinteressamento dei genitori sull'educazione ma non gli interessa che il figlio vada a scuola sporco e che puzzi?Non si sentono umiliati quando gli insegnanti gli riferiscono del comportamento del figlio?

    Forse adesso che le ha prese dal figlio e per poco non è finito al pronto soccorso farà mea culpa e interverrà in maniera decisiva sull'educazione del figlio anche perchè è evidente che non riescono più ad arginare la sua violenza

    E' questo quello che non capisco dei genitori voglio dire io mi sentirei morire se mio figlio fosse un peso per l'intera scuola se i suoi compagni e i loro genitori lo tenessero a debita distanza se venisse mal visto ovunque si presenti addirittura si autoinvita sapendo di non essere il benvenuto e la madre fa spallucce

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • gaia
    Lv 7
    8 anni fa

    secondo me dovete parlarne col pediatra e chiedere aiuto a uno psicologo infantile.ho come l'impressione che questo abbia subito dei traumi.la prossima volta chiedigli perchè non vuole farsi la doccia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    incomincia a togliergli tutti i divertimenti, vedrai come dopo accetta.

    Fonte/i: padre giusto!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Regina
    Lv 5
    8 anni fa

    scusate, a me a volte fate davvero ridere.

    e nn intendo offendere america's xchè nn mi riferisco a lei.

    ogni volta che un bambino viene lasciato allo sbando ci lamentiamo se poi si comporta come un terrorista. e subito si parla di PSICOLOGO INFANTILE.

    un bel ceffone (dato ovviamente dai genitori) e vedi che la doccia corre a farsela....se ne fa pure 2 per sicurezza!!!!!

    in qst caso sono i suoi genitori a dover andare da uno psichiatra......!!!!! il figlio ha solo bisogno di qlcuno che abbia POLSO e x POLSO intendo qlcuno che gli tiri qualche schiaffone quando se lo merita!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    chiudilo in bagno finché non si lava... se non lo fa ancora inizia a stabilire delle punizioni.. abbastanza severe aggiungerei. è per il suo bene

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    una bella terapia familiare non guasterebbe prima che accoltella i genitori..ammettere anche di NON aver educato il bambino può essere un passo avanti..

    leggo certe cose in questa sezione e mi chiedo quante e quanti arriveranno a vedere i figlioli 18enni senza ossa rotte o tentati omicidi..

    _________

    ovviamente se si ricoresse a qualche sberla data con ragione da fargli volare una guancia tante cose non succederebbero, ma leggo di alcune oche, perchè oche sono, che minacciano denunce per gli sculaccioni..poi quando si arriva a questo punto vi lamentate..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Quoto Gingerstorm,perfettamente d'accordo... a sto punto la cosa spetta ai genitori,tu hai fatto fin troppo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • io
    Lv 6
    8 anni fa

    hai provato a proporgli il bagno, con la schiuma e qualche giochino?

    sarà che la mia è una femmina, ma tutte le volte che vado a fare pipì mi chiede di fare il bagnetto!! ;)

    se no, l'unica soluzione, è chiedere ad una figura per lui autoritaria, di imporgli la doccia!

    la mia non stava mai seduta sul seggiolone, si tirava su in piedi e rischiava di cadere.. il compagno di mia mamma l'ha sgridata e lei ora sta ferma immobile! anzi, è lei la prima a volerci salire!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.