Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 9 anni fa

Vi piacciono le opere di questo artista?

Aggiornamento:

Yeeshaval---Sono pienamente d'accordo. Personalmente preferisco il realismo in generale. Ormai l'arte sta diventando sempre più astratta e concettuale, e io faccio fatica a comprenderla e ad apprezzarla. Ma comunque non disprezzo. L'unica cosa che non mi piace di questo artista è esattamente quello che non piace a te. E' come il bambino che urla e piange per attirare l'attenzione..un po come Hirst (http://www.google.it/search?hl=it&q=capire+arte+as... )e sinceramente non mi sembra il caso, anzi...Ma si vede che l'economia dell'arte necessita e purtroppo...

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Trovo molto interessante la corrente dell'iperrealismo.

    E' la risposta dell'arte figurativa alla fotografia, che con il suo avvento mise in discussione le tecniche di riproduzione manuali.

    Di conseguenza, l'artista adattò la sua mano alla riproduzione "fotografica" dei soggetti.....rendendo pitture e sculture simili a fotografie o figure reali.

    La cosa strana è che non v'era una vera conflittualità tra le due tecniche...è stato come se l'arte figurativa avesse semplicemente "inglobato" la fotografia, riconoscendole il pregio di un'estrema affidabilità.

    La mia prima scultura iperralista a grandezza naturale, la vidi a Vienna.

    Un nudo di donna dormiente.

    La trovai impressionante, mi aspettavo che da un momento all'altro si mettesse a respirare o aprisse gli occhi.

    Era stato persino riprodotto l'azzurro delicato delle vene che affiorano leggermente sottopelle.

    Solo l'aspetto artificiale del pelo pubico e delle ciglia, tradivano l'effetto realistico.

    Ma del resto, materiali e tecniche non erano quelli odierni.

    L'artista di cui parli tu, Ron Mueck, mi piace così così.

    Sebbene apprezzi la sua tecnica iperrealista, trovo che dia deliberatamente uno stile grottesco alle sue opere....anche attraverso la scelta delle dimensioni.

    Lo trovo tecnicamente interessante, decisamente bravo.....ma troppo manierista.

    E' il "difetto" di molti artisti contemporanei, il suo......sembra che creino opere con il solo intento di stupire.

    E a me, questo non basta....

  • Anonimo
    9 anni fa

    Se devo essere sincero, saranno ben fatte e anche realistiche ma non mi trasmette una Ceppa, anzi guarda ci manca che rappresenta un bel Ceppone al centro di una Piazza...

  • 9 anni fa

    Non esiste un tipo di arte meglio di un' altra, ma soggettivamente parlando non le trovo così interessanti... L' iperrealismo non mi è mai piaciuto un gran che.

  • Anonimo
    9 anni fa

    E' la realtà, sotto forma di arte.

    Mi fanno un pò impressione, ma oggettivamente sono belle

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.