Io gay ma detesto il gay pride per le pagliacciate, cosa ne pensate?

Vi sembrerà un controsenso ma è così, non mi piacciono le manifestazioni gay pride perchè a parer mio sono carnevalate dove ognuno di noi esagera sia nel modo di mettersi a nudo (nel vero senso della parola) e sia il modo femminile di vestirsi e di atteggiarsi, non sanno che così trasmettono un immagine sbagliata dei gay, per esempio, se un gay si mette nudo a ballare sul carro durante il gay pride, trasmette alle persone etero e soprattutto anziane un immagine del gay di colui che piace mettersi a nudo davanti a tutti, il classico esibizionista, non parliamo poi degli uomini che si travestono da donna per la manifestazione, in questo caso trasmettono del gay un immagine di colui che si traveste da donna o peggio ancora, vuole cambiare sesso.

Di tutto questo massagro di verità verso i gay, è complice anche la TV che ad ogni manifestazione gay pride va sempre a riprendere solo i transessuali che fanno gesti erotici con la lingua e mostrano seni siliconati e gambe depilate con calze a rete e reggicalze.

Sembrerò omofobo per qualcuno ma credetemi che non lo sono, parlo da gay che non fa queste pagliacciate sia in pubblico e sia in privato semplicemente perchè non c'è l'ho nel sangue queste cose, detesto anche mettermi una parrucca nelle feste private con soli amici, sono gay e sono comunque un uomo al 100% e voglio che la gente mi creda così come realmente sono.

Sono d'accordo che gli omosessuali devono protestare per i propri diritti ma che almeno lo facciano con un pò di decenza e di serietà, altrimenti mai nessuno prenderà il seria considerazione il nostro disappunto.

Voi cosa ne pensate?

15 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    io la penso tale e quale a te: hai centrato il punto e mi rispecchio in tt quello ke hai detto...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Non sono mai stato ad un pride, però sono convinto che le pagliacciate e gli eccessi siano le uniche cose che fanno vedere i media. C'é ben altro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Premetto che non ci sono mai stato

    - primo perchè la pensavo esattamente come te

    - secondo perchè sono piuttosto pigro quando si tratta di spostarsi XD

    però ho conosciuto gente che vi ha partecipato e in particolare un amico che segue queste cose e le ha molto a cuore.. Questo amico mi ha spiegato che i pride e queste altre manifestazioni sono molto più serie e profonde di quanto vogliano fare credere i media.. dalla tv quello che arriva alla gente non è altro che il quadretto di una carnevalata e un'occasione in cui fare stupidate..

    Mi premeva comunque fare anche un'altra osservazione.. io non sento il bisogno di conciarmi diversamente dal modo assolutamente sobrio che normalmente adotto... ma se qualcuno volesse adottare un look un po' più unico e appariscente che male farebbe mai?? ricordo qualcuno qui su answers non molto tempo fa aveva postato un video dove, in un salotto televisivo dove si parlava di omo e transessualità, un tipo veniva attaccato e deriso per via di un taglio di capelli, di una specie di cresta di un giallo molto vivace... io non me la farei perchè non mi ci vedrei proprio cosi, non mi piacerei esteticamente ne mi entusiasma troppo l'idea di attirare attenzione su di me perchè non amo stare al centro della scena.. ma mi dite cosa c'è di male nello spiccare alla vista? è forse mettersi 'sotto i riflettori' attraverso un carattere espansivo e la battuta sempre pronta diverso dal farlo attraverso l'esteriorità? perchè quest'ultima dovrebbe essere sbagliata e la prima giusta?

    trovo sia una cosa davvero triste che persone vengano "discriminate" per un semplice look o per atteggiamenti innocui... è veramente una pessima abitudine secondo me e fondamentalmente sbagliato giudicare con tanta superficialità... Ancora più grave credo sia l'astio nei confronti dei ragazzi effeminati e delle ragazze masculine [che fra l'altro sono caratteri che non hanno alcuna implicazione con la sessualità..] ma non vedo perchè una persona non debba poter essere sè stessa.. mi auguro che in breve tempo le cose cambino.. ai tempi dei miei genitori ai mancini veniva legata la mano sinistra ed erano costretti a scrivere con la destra.. siamo agli stessi livelli se ve ne volete rendere conto...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anche se sono femmina e bisessuale sono d'accordo con te. Conosco alcuni gay che la pensano come te, e che detestano mettersi in mostra e ridicolizzarsi con il gay pride e altre stupidaggini. E' vero, gli omosessuali devono lottare e protestare per avere i propri diritti perché, appunto, ne hanno il diritto, ma questo non significa esasperare il fatto di essere gay e cadere nei soliti clichés del "gay checca" che va in giro vestito da donna. Per carità, ci sono gay che amano vestirsi da donna, truccarsi e amano la moda, e non ho niente contro di loro, se è la tua natura e ti senti bene fallo pure, ma sarebbe meglio non dare al mondo - che già nutre dei pregiudizi verso gli omosessuali - un'immagine, passami il termine, grottesca, dei gay, partecipando a queste manifestazioni. Perché non si puo' manifestare normalmente, seriamente, per una volta? Secondo me le persone vi prenderebbero più sul serio e smetterebbero di considerarvi diversi e di avere paura di voi - perché molti dei comportamenti degli omofobi sono dettati dalla paura.

    Purtroppo, molti omosessuali ancora non l'hanno capito, e anzi, alcuni vogliono sottolineare il fatto di essere gay - e fieri di esserlo, per carità - partecipando al gay pride e vestendosi in modi strani, ma non capiscono che così facendo allontanano soltanto le altre persone da loro, che, con la mente già abbastanza chiusa, non aspettano altro per poter dire che i gay sono contro natura, che l'omosessualità è una malattia, e via dicendo...

    Poveri noi, che mondo...

    Comunque ti accendo una stellina perché la tua domanda è interessante, spero che la mia risposta sia stata esaustiva.

    Un bacio e buona giornata.

    Fonte/i: esperienza personale
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • sei mai stato ad un pride?

    io penso che la cosa più sbagliata del gay pride sia il nome.

    GAY = omosessuale uomo.

    e ci credo che pi la gente vede i e le trans e si confonde!!

    mi da fastidio questa abitudine di usare in modo estensivo il termine più riduttivo, ma che diavolo di senso ha?

    il fatto è che il pride è di tutti, gay, trans, drag queen, drag king, bisex, queer, ed anche avvocati, politici, intellettuali, discotercari ecc...

    anche io detesto alcune cose che hai elencato, ma è dovuto all'impronta discotecara che purtroppo è onnipresente nel mondo lgbt, anzi diciamo proprio nel mondo gay.

    io cambierei volentieri questa caratteristica, non mi piace, ma a prescindere.

    non ha senso togliere i discotecari al pride se poi in una piccola cità l'unica realtà associativa gay è proprio quella. forse il problema andrebbe affrontato alla radice dando diverse possibilità.

    sul discorso di uoomin vestiti da donna... hem... chiamasi drag queer, si fanno parte del mondo delle discoteche, ma non sempre sono un prodotto insulso e squallido, anzi...

    http://www.youtube.com/watch?v=Cj2JPdU2Kkc

    Youtube thumbnail

    guarda questo, guardalo tutto e dimmi che non va bene.

    il fatto è che se una persona etero delegittima il pride o gli omosex per motivi del genere è discriminatore e basta.

    ok i gay non sono uomini che si sentono o si vestono da donne. ma e pure fosse, ci sarebbe qualcosa di male? seppure non ti piace è un motivo per non riconoscere parità?

    no.

    allora non assecondiamo questi meccanismi di discrminazione.

    i gay al pride non si vestono da donna, semplicemente al pride ci sono anche drag queen e trans di tutti i tipi e le estrazioni.

    la verità è che i media devono fare le loro porcate come al solito. ma non cediamo noi stessi per primi alle retoriche.

    Fonte/i: "l'uomo nasce nudo tutto il resto è travestimento" cit. god save the drag queen, europride [non so quale sia la fonte originale]
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Sono della tua idea come in parte, perchè, come c'è del macio tra gli etero così c'è del marcio anche negli omosessuali. Tutto il mondo è paese no? Adesso non è che una persona omosessuale sia perfetta dentro, c'è sempre chi fa lo stupido/a, ma che vuoi farci? L'essere umano è anche questo. Molti lo fanno appunto solo per far baldoria e farsi vedere superiore ad altri (i puttanieri, e le tr*ie si trovano anche tra gli omoessuali no? e allora perchè scandalizzarsi se si trova anche lo stupido casinista?), ma non dimentichiamoci che ci vanno persone anche per valide ragioni. Ovviamente la tv cerca sempre gli avvenimenti più stupidi e non riprendono il vero obbiettivo di un gay pride e il suo vero senso, ma tutto ormai fa schifo(i media in primis, ma alla fine fanno il loro lavoro di scoop). Le persone che ci vanno, sono specialmente quelle che vogliono far sentire il disappunto in una società che costringe molte persone a ghettizzarsi, e spinge altre a uscire fuori, di far sentire la propria voce, di non vergognarsi se si è omosessuali, e sentirla come una malattia, ci vanno per far capire alle persone che anche gli omosessuali in fondo sono delle persone che dovrebbero avere dei diritti (gay pride appunto=orgoglio gay) E con questo non voglio dire che bisogna sbandierare la propria intimità in pubblico, questo è da idioti, io sono per la privacy, anche se qualche bacio in pubblico mi scappa, ma di certo se so che non da fastidio, non è che vado in supermercato a baciare la mia ragazza, come non lo dovrebbe fare nemmeno un etero! Per me comunque, è anche un modo per non sentirsi soli, perchè quando si vanno a queste manifestazioni si incontrano persone che combattono per una causa comune. (non so se mi sono espressa bene).

    Io, andrò quasi sicuramente al gay pride del 9 giugno a bologna, anche se bisognerà trovare una buona scusa con mia madre (non so se approverebbe molto). Io sono omoesessuale, e come tale vorrei avere dei diritti, e vorrei che certa gente marcia e stupida la smettesse di fare bravate, ma appartenendo a un ramo uguale, quello dell'essere umano, più di tanto non mi stupisco. Sono della convinzione che la libertà di una persona finisca nel punto in cui si trovi la libertà di un'altra, e questa cosa non mi dispiacerebbe farla capire a molti etero ottusi, perchè alla fine, prima di essere ragazza omosessuale, sono un essere umano con pari dignità e sentimenti, e come tale vorrei essere rispettata. Questo secondo me è il vero senso di un gay pride, ciò che hai detto tu sono solo stupide circostanze del momento, cazzat*e per sfogare (forse un po' di rabbia o forse per natura). le persone con la testa a questa manifestazione ci sono, se uno vuole buttare i soldi del viaggio per far casino, mettersi in mostra in modo ''sbagliato'' (ognuno poi ha le sue opinioni) beh affar suo, basta che appunto non intacchi la libertà delle altre persone manifestanti e di conseguenza, un'immagine morale e umana che abbiamo tutti. Ma che ci si può fare? L'essere umano ormai sta andando al degrado, omosessuale o meno. Quindi ragazzi, non facciamo sempre e sempre di tutta l'erba un fascio, questo comportamento è da ignoranti! Gli idioti ci sono stati, ci sono e ci saranno. Come esisteranno sempre gli omofobi, gli idioti, i razzisti, e per risolvere un po' questi problemi, l'unico modo è combatterli alla radice, e qual è questa radice? Beh, prima che lo stato, l'essere umano, uomo, donna, bambino, etero, bisex, omosessuale, o transessuale.

    Andate con i pollici in giù dai, io la penso così.

    Fonte/i: me
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Non sono mai stata ad un pride..e premetto che non sono gay..ma tanto meno etero..beh non credo che sarò mai pronta a partecipare ad un pride, non riuscirei proprio. Comunque, si, io ammiro la forza con cui la lotta per i diritti e per una condizione di uguaglianza sono rivendicati, Davvero, è bello vedere persone che hanno il coraggio di voler cambiare le cose, in qualsiasi modo, dal mettersi a nudo, (anche come intendevi tu), alla lotta politica..Io non sarei in grado. Ma almeno c'è uno scopo sotto, c'è un motivo. Il problema è che forse anche noi ne abbiamo un'idea distorta, perchè la tv ci mostra solo ciò che vuole sia mostrato, ci fa credere quello che vuole lei..Purtroppo è sempre così. Sono sempre ripresi i trans o le scene che fanno più scalpore in queste manifestazioni, e niente, la gente guarda e si fa condizionare. Lì in mezzo c'è anche gente che invece non vuole ostentare la propria sessualità ma semplicemente cercare di cambiare le cose.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Poker.
    Lv 4
    8 anni fa

    Ero della tua stessa opinione, ma l'anno scorso sono andata all'Europride e adesso sono dell'idea che sia una manifestazione esagerata per farci sentire in un certo senso, conobbi due ragazzi, uno dei quali si lamentava con l'altro dicendo di averlo costretto a rendersi ridicolo e l'altro gli rispose una cosa del genere "non hai ancora capito che è un modo per dire 'siamo ancora qua, più allegri e sorridenti di prima', anche se non ci vogliono", non so bene come spiegarlo ma si respirava un'aria di libertà e tra l'altro non credo di essermi mai divertita tanto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    io penso che lo facciano per provocare e devo dire che ci riescono. io di carattere non riuscirei a farlo ma li capisco e non mi viene da criticarli. sono molto simile a te come persona di carattere ( sono una ragazza però). =)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    secondo me bisogna vivere la propria sessualità intimamente, mettersi in mostra anche a me fa senso.. ma non solo per i gay ma anche per le persone etero! ami il tuo partner? ok sono contenta ma non sono affari miei.. non so se mi sono spiegata..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Bah, almeno loro fanno qualcosa che fa incazzare la gente, per me questo è un motivo per ammirarli anche se sono etero.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.