promotion image of download ymail app
Promoted

Qualcuno mi sa spiegare questo brano della Gerusalemme Liberata?

Grande e mirabil cosa era il vedere

quando quel campo e questo a fronte venne

come, spiegate in ordine le schiere,

di mover già, già d’assalire accenne;

sparse al vento ondeggiando ir le bandiere

e ventolar su i gran cimier le penne:

abiti e fregi, imprese, arme e colori,

d’oro e di ferro al sol lampi e fulgori.

Sembra d’alberi densi alta foresta

l’un campo e l’altro, di tant’aste abbonda.

Son tesi gli archi e son le lancie in resta,

vibransi i dardi e rotasi ogni fionda;

ogni cavallo in guerra anco s’appresta;

gli odii e ’l furor del suo signor seconda,

raspa, batte, nitrisce e si raggira,

gonfia le nari e fumo e foco spira.

Bello in sí bella vista anco è l’orrore,

e di mezzo la tema esce il diletto.

Né men le trombe orribili e canore

sono a gli orecchi lieto e fero oggetto.

Pur il campo fedel, benché minore,

par di suon piú mirabile e d’aspetto,

e canta in piú guerriero e chiaro carme

ogni sua tromba, e maggior luce han l’arme.

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Gli eserciti dei Crociati e dei Saraceni sono di fronte e stanno per muoere uno contro l'altro ( 1/4). Lo spettacolo è bellissimo: sventolano le bandiere e i colori delle armature lampeggiano al sole. Ci sono tante lance che pare di stare in una foresta: le armi vibrano, pronte alla battaglia e i cavalli, nervosissimi, sembrano assecondare la voglia di combattimento dei padroni ( 5- 16). Paura e gioia sono i sentimenti predominanti dei combattenti: il suono delle trombe li esalta ( 17 -20). L'esercito crociato , benchè di minor numero di armati, appare più bello sia nell'aspetto che nel modo in cui le trombe cantano: e anche le armi sebrano più luminose ( 21 - 24)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.