Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 9 anni fa

Cosa?Tartarughe d'acqua?

Ciao a tutti...

dico subito che non voglio che mi elencate le cose necessarie per una tartaruga dato che so già tutto.

Il problema è che ho bisogno di immaginazione.

Ho appena comprato la vasca ikea da 65 litri per le mie tartarughe,l'ho riempita credo intorno ai 45 litri.

le mie domande sono queste:

1)La vasca se la tengo sul terrazzo posso fare a meno del riscaldatore?

2)Riguardo al filtro e alle lampade,come faccio ad attaccarli alla corrente dato che nella mia città piove spesso?

3)Cosa posso fare per far si che non entri l'acqua piovana nella vasca?

4)Come zona emersa va bene un pezzo di legno?

Grazie

4)Come zona emersa

Aggiornamento:

5)Le mie tartarughe sono piccole,hanno qualche mese e ora che c'è la bella stagione le tengo fuori sul terrazzo e quando ci sarà la brutta stagione non voglio fargli fare il letargo,quindi le tengo in casa. Qualche consiglio?

Aggiornamento 2:

@Deroy:grazie della tua risposta ma non ho capito quello che hai detto riguardo al filtro. Io lo devo ancora comprare ed è questo: https://www.zooplus.it/checkout/overview

Aggiornamento 3:

Io Nel mio Terrazzo ho lo sportellino come questo a destra: http://www.google.it/imgres?q=presa+elettrica+da+g...

MENTRE RIGUARDO AL FILTRO è QUESTO QUELLO CHE DICEVO: http://www.zooplus.it/shop/pesci/filtri_pompe_acqu...

Aggiornamento 4:

va bene il filtro?

Aggiornamento 5:

Grazie ma perché gli altri filtri costano tutti sui 100 euro e puliscono pochi litri mentre questo che ho scelto costa meno di 50 euro,è esterno e pulisce tantissimi litri?

a comunque prendo il 2213

2 risposte

Classificazione
  • Deroy!
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao!

    Sì, all'esterno puoi fare a meno del riscaldatore, purché la temperatura non scenda sotto i 10 gradi e le tartarughe abbiano sufficiente spazio per nuotare.

    Infatti, più nuotano e si muovono, meno bisogno hanno di calore. Il problema sorge quando c'è freddo e non si muovono.

    Delle lampade non c'è nessun bisogno all'esterno. Le lampade sono costruite per sostituire il sole ma se le metti sul terrazzo prenderanno il sole direttamente e allora puoi eliminare (conservare per l'inverno) tutte le lampade.

    Per quanto riguarda il filtro, non hai una presa protetta in cui metterlo? Se non ce l'hai ti toccherà fare ogni giorno un cambio di 10 litri d'acqua (finché non è così sporca da doverla cambiare tutta).

    Anche se entra acqua piovana nella vasca, non è un problema. L'acqua piovana è demineralizzata ed è perfetta per le tartarughe, l'unico problema è che se è troppo alta le tartarughe potrebbero uscire dalla vasca... Ti consiglio di mettere un po' più di protezione alla vasca (per far sì che loro non escano) e poi basta, l'acqua non è un problema per loro: riescono a nuotare fino a galla e a respirare sul pelo dell'acqua. In ogni caso quando piove si riparano sul fondo della vasca e dormono. Infatti quando piove non si vedono mai le tartarughe nei laghetti perché si rifugiano sul fondale ed escono molto raramente, giusto ogni qualche ora per riprendere fiato.

    Per non far entrare l'acqua piovana ti consiglio un telo da balcone --> http://www.tendeperla.it/tende-da-sole/tende-da-so... ti basterà comprare (oppure trovare in casa) un telo abbastanza resistente e quando pensi che debba piovere lo stendi sopra (a qualche cm) dalla vasca in modo che l'acqua, trovando il tessuto resistente, sia costretta a scivolare via e nella vasca cadranno giusto qualche goccia (perché comunque qualche goccia sfuggirebbe, ma nulla di che). Se vuoi evitare che ci cada qualsiasi cosa, basterà verniciare con la Vinavil il tessuto e l'acqua scivolerà via completamente.

    Come zona emersa può andare bene un pezzo di legno ma ricordati che deve essere IMMOBILE, perché se si muove le tartarughe non ci saliranno sopra.

    Va benissimo tenerle alla luce del sole, il sole è molto meglio delle lampade e quindi più le terrai al sole, meglio è. Limitati alle lampade solo durante l'inverno, quando farà freddo.

    Ciao!!

    _______________

    Il link da te messo è vuoto!

    Comunque sia, compra il filtro soltanto se hai una presa protetta in cui metterlo, altrimenti no!

    Questa è una presa protetta ---> http://i.ebayimg.com/00/$%28KGrHqV,!lkE1F3,JnOiBNd... i cerchi verdi sono in realtà degli sportellini che proteggono la presa vera. Tu sollevi lo sportellino e ci inserisci la presa e lo sportellino la proteggerà dalle intemperie. Nel caso l'acqua riuscisse ad entrare, la presa è costruita per evitare il corto circuito, ossia quando è messa in pericolo, si disattiva.

    Sono anche dette "prese elettriche da giardino".

    Una volta alzato lo sportellino è così --> http://img.directindustry.it/images_di/photo-g/pre...

    Se compri una di quelle hai risolto il problema del filtro, altrimenti lo attacchi dentro casa e trovi un modo per far uscire il filtro oppure fai a meno del filtro...

    Capisci?

    _________

    La presa di cui disponi va più che bene.

    Il filtro da te scelto è veramente fantastico... :)

    ________

    Tutto dipende dalla marca e dal materiale con cui sono costruiti. Solitamente quelli che costano di più durano di più, hanno più comfort e sono silenziosi mentre gli altri costano di meno ma bisogna fare più attenzione nel gestirli e potrebbero emettere brusii o vibrazioni fastidiose.

    Io però per il mio acquario da 250 litri (per i carassi) ho optato per un filtro Hydor Prime 30 da 400 litri e ti dirò che pulisce bene come qualsiasi altro filtro ma può avere problemi di pressione, problemi di aspirazione di acqua e faceva casino (l'ho dovuto seppellire sotto un mucchio di coperte).

    Comunque solitamente più è complicato il funzionamento (o più è costosa la ditta) più alto sarà il prezzo.

    Ad esempio, prendiamo 2 filtri esterni della stessa marca (Ecopond) che hanno lo stesso meccanismo ma uno è da 500 litri e l'altro da 2500 litri... Quello da 500 litri (Ecopond 1) costa 100 euro, quella da 2500 litri (Ecopond 3) costa 155 euro.

    Capisci che dipende tutto dalla portata, dalla ditta e dal meccanismo del prodotto.

    Comunque l'Eheim è un'ottima azienda in fatto di filtri, per cui penso che ti troverai bene.

  • 1) Se il terrazzo è un posto ben assolato e c'è calore per la stragrande maggioranza della giornata allora sì, togli pure il riscaldatore. E' ovvio che se vedi che durante la notte la temperatura cala e diventa troppo fresca, magari tienilo solo di notte

    2) Se da te piove molto, prova a coprire tutte le prese con una busta di plastica, oppure con dei contenitori di plastica che possa riparare le prese e abbia un buco unico (possibilmente a lato) per far passare tutti i fili

    3) Se entra un po' di acqua, non muore nessuno. I filtri servirebbero anche per lei. Ma se proprio non stai sicuro, prova a mettere un ombrello (so che è assurdo, ma è una soluzione semplice e facile), accanto alla vasca, in modo che copra abbastanza bene tutta la superficie della vasca e fissalo con un po' di nastro adesivo da pacchi, ben resistente. O trova tu il modo per fissarlo

    4) Certo che va bene il pezzo di legno! Più elementi naturali ci sono meglio è. Attenzione: prima di metterlo nella vasca, assicurati di pulirlo per bene da eventuali "schifezze" (se è un pezzo di legno preso in campagna o per strada...). Fissalo nella vasca, non deve galleggiare in giro per la vasca, altrimenti le poverine non riescono a salirci sopra.

    5) Io le tartarughe le ho sempre tenute in casa, perchè non ho mai avuto la possibilità di un giardino o un grande terrazzo. Invece di spostarle sempre io sono dell'opionione che sarebbe meglio trovarle un angolino fisso. Anche le tartarughe soffrono di uno stress abbastanza forte e non credo che lasciandole fuori d'estate e chiuse in casa di inverno le faccia tanto contente... A te la scelta comunque. Uh, quasi dimenticavo: forse il letargo in cattività non è molto consigliato, perchè bisogna avere qualcosa in più nella vasca e si rischia un falso-letargo che le può uccidere.

    Se vuoi prova a guardare qui, io ci ho trovato molte notizie utili: http://tartapedia.it/

    Fonte/i: La mia esperienza di allevatore
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.