Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

Mì FATE UN RELAZìONE SULL'INQUINAMENTO PERFAVORE E PER DOMANI DO 10 PUNTì?

PRATìCAMENTE DEVE ENTRARE L'EMìTOLOGìA

LE DìVERSE FORME DELL ìNQUINAMENTO

DESCRìZìONE DI QUELLE FORME

DESCRìZìONE DELLE CAUSE DELL'INQUINAMENTO

CONSEGUIENZE DELL'QUINDUINAMENTO

CONCETTO DI SVILUPPO SOSTENìBìLE ,PROTOCOLLO DI KYOTO

PERFAVOOOOOOOOOOORE'.1O PUNTì AL PRìMO'<3

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    L’ inquinamento è un grave problema che sta affrontando la società d’oggi ed è un problema di natura economica, perchè le grandi compagnie commerciali, alimentari, petrolifere e le varie industrie compromettono l’ambiente modificando le nostre condizioni di vita, pur di ottenere enormi capitali, ma ciò è anche una nostra necessità, in quanto le auto, i nostri vizi (fumo), tutte le nuove tecnologie ecc. ci espongono a molti rischi. L’inquinamento può essere di vario genere, quello acustico è il più diffuso ma è meno pericoloso, soprattutto nelle grandi metropoli e può causare disturbi psico-fisici, stress, depressione, innalzamento della pressione arteriosa e cefalee. I più esposti sono gli operai, le casalinghe e i giovani. L’ udito può essere compromesso in modo serio da petardi, aerei, elettrodomestici, da discoteche e concerti ed una prolungata esposizione a rumori può causare anche sordità. Un altro tipo d’inquinamento invisibile ma letale è causato dalle onde elettromagnetiche, emesse da cellulari, antenne, forni a microonde e strumenti di telecomunicazione. A lungo andare i cellulari possono causare tumori, sterilità e forti mal di testa. I più esposti a questo rischio sono i giovani e i pendolari che molto spesso usano più di un cellulare. I cellulari pur essendo nocivi sono molto usati, in quanto sono una comodità di cui non si può fare a meno, ma la piaga che fra molti anni provocherà la distruzione della vita sulla terra, è l’inquinamento atmosferico che può essere avvertito dalla puzza e dalla scarsa visibilità che provoca, è causato dall’immissione nell’atmosfera di sostanze gassose quali anidride carbonica, anidride solforosa, ossidi di azoto, monossido di carbonio e particelle volanti (minuscole ceneri). Ma il gas che compromette la sopravvivenza dell’uomo è il radon, un gas nobile derivato dal decadimento dell’uranio, capace di deturpare le pareti delle case e filtrarvi all’interno causando gravi tumori. I gas emessi dalle industrie spesso sono acidi, come l’anidride solforosa che è capace di trasformare il carbonato di calcio degli edifici in comune gesso, anche gli ossidi di azoto che sono componenti letali a bassa quota ma utilissimi ad alta quota, in quanto costituiscono la barriera d’ozono che filtra i raggi ultra violetti ma riflettono i raggi infrarossi sulla terra. Altri gas invece deteriorano la barriera d’ozono come ad esempio l’anidride carbonica, che è la causa principale dell’effetto serra cioè il surriscaldamento dell’atmosfera terrestre che causerà lo scioglimento dei ghiacciai e dei poli causando l’inabissamento di intere nazioni. Un'altra piaga da affrontare è il buco dell’ozono che permette l’entrata di raggi violetti nell’atmosfera terrestre senza filtrarli causando così tumori e irritazioni alla pelle. Il buco dell’ozono causato principalmente dai CFC (clorofluorocarburi), ma c’è la speranza che gli oceani assorbano l’anidride carbonica, necessaria a chiuderlo definitivamente. L’inquinamento atmosferico porta anche piogge acide e di conseguenza morie di pesci e la distruzione di foreste, un esempio sono gli ossidi d’azoto e di zolfo prodotti dalle industrie inglesi che provocano morie di pesci in Svezia e Norvegia e anche delle piogge acide che ogni anno distruggono ettari di foreste. I prodotti che inquinano l’ atmosfera si diffondono nell’aria diluendosi e molte volte l’uomo si è trovato di fronte a situazioni difficili come a Bhopal dove persisteva un campo d’alta pressione e si aprì un varco in un’industria da dove uscì dell’isocianato di metile e 3000 persone morirono e 20000 accusarono disturbi. Un altro esempio è la Londra della seconda rivoluzione industriale dove e le industrie lavoravano pieno regime diffondendo talmente tanto fumo da uccidere circa 4000 persone. A questo problema le industrie provvedono applicando dei filtri alle ciminiere che permettono di ridurre al minimo l’inquinamento. Un altro tipo d’inquinamento che c’è molto vicino è quello idrico, perché è soggetto ad un ciclo nel quale passano anche i nostri alimenti, spesso è causato da un eccesso di fertilizzanti derivati dai terreni agricoli che provocano una crescita smodata della flora acquatica. Tra i vari tipi d’inquinamento idrico troviamo l’inquinamento da nitrati, sostanze letali per i bambini e dannose per il fegato e i reni.

  • 9 anni fa

    vai qui --> baciabbracci.forumcommunity.net › La Scuola è un riassunto fatto bene ,non te l'ho copito perchè non ci entrava

    Fonte/i: spero di esserti stato di aiuto anche se non te l'ho scritto..
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.