Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 9 anni fa

Differenze moda magica e babbana- Harry Potter?

Una ricerca mi assilla da qualche giorno: sto cercando di trovare più argomentazioni sul perchè gli abiti che indossano i personaggi magici inventati da J.K. Rowling siano così diversi da quelli che nei suoi romanzi vengono definiti "Babbani" nonostante statuti di segretezza nominati della saga di Harry Potter. Qualcuno sa darmi una mano, un suggerimento o anche un'ispirazione su cui poi fondare una tesi? Grazie mille.

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ti copio la voce "Abbigliamento" da pottermore.com:

    I maghi che si aggirano nella comunità babbana si riconoscono reciprocamente indossando il viola, il verde o più spesso una combinazione di questi due colori. In ogni caso si tratta di una regola non scritta e nessuno è obbligato a rispettarla. Quando sono impegnati nel mondo babbano, moltissimi membri della comunità magica preferiscono indossare abiti del proprio colore preferito, oppure vestono di nero, molto pratico soprattutto negli spostamenti notturni.

    Lo Statuto Internazionale di Segretezza ha stabilito chiare linee guida sull'abbigliamento di streghe e maghi che si mostrino in pubblico.

    "Quando si trovano con i Babbani, i maghi e le streghe dovranno adottare un abbigliamento completamente babbano, conforme il più possibile alla moda del tempo. Gli indumenti dovranno essere adatti al clima, alla regione geografica e all'occasione. Non è permesso indossare in presenza di Babbani vestiti a cui siano state apportate personali modifiche o ritocchi."

    Nonostante queste chiare istruzioni, le trasgressioni al codice d'abbigliamento sono sempre state tra le infrazioni più comuni dello Statuto di Segretezza fin dalla sua entrata in vigore. Da sempre le giovani generazioni tendono a essere più aggiornate sulla cultura babbana; da bambini i maghi si mescolano liberamente ai loro coetanei non maghi; in seguito, invece, quando intraprendono le loro carriere nella magia, è più difficile che restino in contatto con le comuni tendenze dell'abbigliamento babbano. Spesso le streghe e i maghi più anziani dimenticano del tutto la rapidità con cui cambiano i costumi nel mondo babbano: con i loro pantaloni a zampa psichedelici acquistati in gioventù, si indignano quando, cinquant'anni dopo, vengono convocati davanti alla corte del Wizengamot per aver arrecato pubblica offesa a un funerale babbano.

    Il Ministero della Magia non è sempre così rigido. Una deroga di ventiquattr’ore fu concessa il giorno in cui si diffuse la notizia della scomparsa di Lord Voldemort, dopo che Harry Potter era sopravvissuto all'Anatema che Uccide. L'entusiasmo fu così grande che streghe e maghi scesero in strada in abbigliamento tradizionale, vuoi perché avevano dimenticato di cambiarsi, vuoi perché quegli stessi abiti simboleggiavano la loro esultanza.

    Alcuni membri della comunità magica si danno molto daffare per ottenere l'abolizione della clausola sull'abbigliamento dello Statuto di Segretezza. Una piccola schiera di attivisti denominata P.E.T.O. (Per Esprimersi Totalmente Ovunque)* insiste nell'affermare che i pantaloni babbani 'bloccano il flusso della magia alla fonte' e si ostinano a indossare la veste da mago in pubblico, nonostante i ripetuti richiami e le multe. ** Più di rado capita che i maghi indossino deliberatamente un comico mix di abiti babbani, per esempio una sottogonna rigida abbinata a un sombrero e a scarpette da calcio. ***

    Nel complesso, il guardaroba dei maghi non è stato scalfito dalle mode, anche se piccoli aggiustamenti sono stati apportati a certi capi, ad esempio agli abiti da cerimonia. La tenuta standard di un mago prevede una veste in tinta unita, abbinata o meno al tradizionale cappello a punta, ed è sempre adottata nelle occasioni formali come battesimi, matrimoni e funerali. Gli abiti femminili sono tendenzialmente più lunghi di quelli maschili. Ispirato ai costumi del XVII secolo, si può dire che l'abbigliamento di maghi e streghe sia rimasto invariato da quel tempo, epoca in cui i membri della comunità magica si diedero alla macchia. Il loro nostalgico seguire questo stile antiquato nell’abbigliamento può essere visto come un attaccamento ai vecchi tempi e alle usanze di una volta, come una questione di orgoglio culturale.

    Tuttavia, sempre più spesso oggigiorno, anche chi detesta i Babbani ha adottato qualche capo del loro abbigliamento, che è innegabilmente più pratico se paragonato alle tuniche dei maghi. Gli antiBabbani tentano spesso, infatti, di dimostrare la loro superiorità esibendo in pubblico un look volutamente eccentrico, fuori moda, o dandy.

    * Presidente: Archie Aymslowe.

    ** Pare che finora i Babbani li abbiano scambiati per membri di qualche culto.

    *** Agli occhi dei Babbani sono studenti coinvolti in qualche strana sfida.

    Ecco, queste sono le parole di JKRowling sull'abbigliamento, magico e babbano, spero di esserti stata un po' d'aiuto!

    PS:Se sei una Potterhead devi assolutamente iscriverti a pottermore, è una miniera di informazioni!!

    Ciao!

  • ?
    Lv 5
    9 anni fa

    prova a pensare che il mondo dei babbani e quello dei maghi sono due paesi diversi.

    come gli italiani hanno una moda, i cinesi un'altra così avviene tra babbani e maghi.

    ma è anche vero che solo i maghi più anziani continuano a vestirsi secondo la tradizione, cappello a punta mantello ecc.. i più giovani invece si vestono in modo normale, non prendere in considerazione i weasley che sono poveri e quindi vestono i maglioni fatti dalla madre.

    e comunque ogni popolo ha le tradizioni proprie

  • 9 anni fa

    Direttamente da pottermore, un contenuto ufficiale della rowling: è lungo ma spero possa darti quello che cerchi :)

    I maghi che si aggirano nella comunità babbana si riconoscono reciprocamente indossando il viola, il verde o più spesso una combinazione di questi due colori. In ogni caso si tratta di una regola non scritta e nessuno è obbligato a rispettarla. Quando sono impegnati nel mondo babbano, moltissimi membri della comunità magica preferiscono indossare abiti del proprio colore preferito, oppure vestono di nero, molto pratico soprattutto negli spostamenti notturni.

    Lo Statuto Internazionale di Segretezza ha stabilito chiare linee guida sull'abbigliamento di streghe e maghi che si mostrino in pubblico.

    Quando si trovano con i Babbani, i maghi e le streghe dovranno adottare un abbigliamento completamente babbano, conforme il più possibile alla moda del tempo. Gli indumenti dovranno essere adatti al clima, alla regione geografica e all'occasione. Non è permesso indossare in presenza di Babbani vestiti a cui siano state apportate personali modifiche o ritocchi.

    Nonostante queste chiare istruzioni, le trasgressioni al codice d'abbigliamento sono sempre state tra le infrazioni più comuni dello Statuto di Segretezza fin dalla sua entrata in vigore. Da sempre le giovani generazioni tendono a essere più aggiornate sulla cultura babbana; da bambini i maghi si mescolano liberamente ai loro coetanei non maghi; in seguito, invece, quando intraprendono le loro carriere nella magia, è più difficile che restino in contatto con le comuni tendenze dell'abbigliamento babbano. Spesso le streghe e i maghi più anziani dimenticano del tutto la rapidità con cui cambiano i costumi nel mondo babbano: con i loro pantaloni a zampa psichedelici acquistati in gioventù, si indignano quando, cinquant'anni dopo, vengono convocati davanti alla corte del Wizengamot per aver arrecato pubblica offesa a un funerale babbano.

    Il Ministero della Magia non è sempre così rigido. Una deroga di ventiquattr’ore fu concessa il giorno in cui si diffuse la notizia della scomparsa di Lord Voldemort, dopo che Harry Potter era sopravvissuto all'Anatema che Uccide. L'entusiasmo fu così grande che streghe e maghi scesero in strada in abbigliamento tradizionale, vuoi perché avevano dimenticato di cambiarsi, vuoi perché quegli stessi abiti simboleggiavano la loro esultanza.

    Alcuni membri della comunità magica si danno molto daffare per ottenere l'abolizione della clausola sull'abbigliamento dello Statuto di Segretezza. Una piccola schiera di attivisti denominata P.E.T.O. (Per Esprimersi Totalmente Ovunque)* insiste nell'affermare che i pantaloni babbani 'bloccano il flusso della magia alla fonte' e si ostinano a indossare la veste da mago in pubblico, nonostante i ripetuti richiami e le multe. ** Più di rado capita che i maghi indossino deliberatamente un comico mix di abiti babbani, per esempio una sottogonna rigida abbinata a un sombrero e a scarpette da calcio. ***

    Nel complesso, il guardaroba dei maghi non è stato scalfito dalle mode, anche se piccoli aggiustamenti sono stati apportati a certi capi, ad esempio agli abiti da cerimonia. La tenuta standard di un mago prevede una veste in tinta unita, abbinata o meno al tradizionale cappello a punta, ed è sempre adottata nelle occasioni formali come battesimi, matrimoni e funerali. Gli abiti femminili sono tendenzialmente più lunghi di quelli maschili. Ispirato ai costumi del XVII secolo, si può dire che l'abbigliamento di maghi e streghe sia rimasto invariato da quel tempo, epoca in cui i membri della comunità magica si diedero alla macchia. Il loro nostalgico seguire questo stile antiquato nell’abbigliamento può essere visto come un attaccamento ai vecchi tempi e alle usanze di una volta, come una questione di orgoglio culturale.

    Tuttavia, sempre più spesso oggigiorno, anche chi detesta i Babbani ha adottato qualche capo del loro abbigliamento, che è innegabilmente più pratico se paragonato alle tuniche dei maghi. Gli antiBabbani tentano spesso, infatti, di dimostrare la loro superiorità esibendo in pubblico un look volutamente eccentrico, fuori moda, o dandy.

    * Presidente: Archie Aymslowe.

    ** Pare che finora i Babbani li abbiano scambiati per membri di qualche culto.

    *** Agli occhi dei Babbani sono studenti coinvolti in qualche strana sfida.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Bè i babbani sono le persone comuni, quindi per forza di cose sono vestite come noi...i maghi sono vestiti come ce li si immaggina con la mantella seguendo una tradizione antica come la magia che li distingue dai babbani..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.