Andrea
Lv 5
Andrea ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 9 anni fa

mi potete spiegare come funzionano i RECETTORI per il paratormone, per la calcitonina e per la vitamina D?

quali sono i secondi messaggeri che intervengono? e in che modo le cellule paratidoi della tiroide

''sanno'' dei livelli di concentrazione di calcio?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La vitamina D (1,25(OH2)D3) si lega a un recettore nucleare della superfamiglia dei recettori nucleari che dimerizzano con il recettore per i retinoidi (RXR). Il legame ormone-recettore determina una sequenza di eventi che conducono alla trascrizione di geni regolati: dopo il legame, il recettore va incontro a variazioni conformazionali, eterodimerizza con RXR e interagisce con gli elementi di risposta nella regione del promoter dei geni bersaglio, libera corepressori e recluta coattivatori e fattori generali di trascrizione.

    Gli effetti non genomici dell'ormone includono l'apertura di canali del calcio e del cloro, nonchè l'attivazione di vie di segnalazione intracellulare (via PKC).

    I recettori del PTH sono accoppiati a proteine Gs che attivano l'adenilato ciclasi, con incremento di cAMP intracellulare; l'interazione attiva anche una Gq con attivzione della PLC e della PKC. Il risultato comune è l'incremento di Ca2+ ematico.

    La concentrazine di Ca2+ plasmatico ha effetto diretto sulle paratiroidi, legandosi a un recettore accoppiato a una proteina G che agisce stimolando la PLC, con aumento di IP3 (il meccanismo di regolazione è a feedback negativo).

    Il legame calcitonina-recettore porta all'attivazione di adenilato ciclasi o di PLC, con evidenti diversi secondi messaggeri, differenze tessuto-specifiche, ma appunto le vie di segnalazione per la regolazione del metabolismo del calcio (e del fosforo) sono sempre le stesse...

    La secrezione della calcitonina dipende dalla concentrazione di calcio all'interno delle cellule C, meccanismo analogo a quello delle cellule paratiroidee, con recettore e via di segnalazione cAMP-mediata, così da far sì che le cellule rilevino le variazioni di calcio extracellulare.

    NB: il PTH è prodotto dalle CELLULE PRINCIPALI delle PARATIROIDI, mentre la calcitonina dalle CELLULE C/PARAFOLLICOLARI della TIROIDE.

    Per approfondire, consiglio Schmidt "Fisiologia Umana".

    Fonte/i: - io, studente di medicina - Conti "Fisiologia Medica"
  • 9 anni fa

    allora la calcitonina viene prodotta dalle cellule parafollicolari della tiroide ed è ad azione ipocalcemizzante... quando la CALCEMIA (il "recettore che si occupa delle concentrazioni di calcio nel sangue) denota un alto livello di calcio nel sangue consente alla calcitonina di stimolare gli osteoblasti a deporre matrice ossea, accumulando calcio... il paratormone è prodotto dalle paratiroidi ed è ipercalcemizzante... quando la calcemia denota un basso livello di calcio nel sangue, allora il paratormone agisce sul tessuto osseo stimolando gli osteoclasti alla lisi dell'osso, agisce sull'intestino facilitando l'assorbimento di vitamina D e il conseguente assorbimento di calcio, e agisce sul rene stimolando l'escrezione di fosfati x richiamare calcio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.