Fate coi vostri bambini giochi di ruolo?

Intendo... giocate a fingervi una regina da salvare e fate superare pericoli al vostro piccolino per farvi salvare? Il drago che sputa fuoco o il fiume impetuoso o la porta segreta?

Oppure galeoni pirati, assalti al treno o fughe dagli indiani?

Vi piacciono questi giochi di battaglia... oppure siete contrari a instillare anche se per gioco comunque una vena di guerra e battaglie? e a volte anche il seme dell'intolleranza?

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ma tu sei una mamma strafig.a!

    Secondo me, i genitori che pensano che così i figli diventino "violenti"...beh non hanno capito niente.

    La vita, anche quando si hanno quattro anni, è un continuo combattere (inteso in senso figurato, eh) e bisogna imparare a superare gli ostacoli che ci si presentano con l'intelligenza e la decisione ;)

    E poi sai che coerenza se i genitori proibiscono ai bambini di guardare DragonBall e poi a pranzo e cena, giù con le buone novelle e i felici avvenimenti del tg (?)!

    E come le favole dovevano insegnare a "superare le sfide della vita" (ma io le detestavo, puntualmente i protagonisti rimanevano orfani), lo fanno anche i giochi di ruolo, che però sono molto più stimolanti e divertenti perchè i bambini hanno un ruolo attivo :D

    Auguri col bambino ;)

    Fonte/i: *Va da sua madre cercando di convincerla a giocare a Dungeons&Dragons **si preannunciano pessimi risultati
  • 9 anni fa

    Si quasi tutti i giorni con i bimbi facciamo che io sono il mostro o il coccodrillo o comunque il nemico e loro sono i buoni e combattiamo :D essendo maschi niente principesse e cose così. Spesso devo fare il gormito o il coccodrillo. Onesamente non ho mai pensato a quei ragionamenti, li faccio giocare così perchè sono loro a chiedermelo e perchè alla fine vogliono fare la lotta: sudano loro sudo io e dormiamo tutti meglio la sera!

    Per gli insegnamenti utilizzo le favole. Ho un'applicazione che mi fa scegliere la favola in base alla morale, così se litigano o succede qualche altra cosa io li metto tutti in camera e leggiamo.

    No scusa, correggo: ma che si matta a far fare sti giochi violenti?? Assolutamente da vietare! Da oggi io li farò giocare solo al gioco del silenzio, alle belle statuine e se apriranno bocca gli ficcherò un cipollotto salutare e innocuo!

    Fonte/i: Ironia
  • ciao fragolina, il mio ha 2 anni e mezzo perciò non è che facciamo ancora tanto quei tipi di giochi... al massimo ci rincorre con la tigre e noi facciamo finta di scappare, oppure si mette gli anfibi del babbo, prende il fucile di plastica e rincorre il cane e il gatto (che sono rispettivamente il lupo e il leone), insieme al babbo, insomma fanno i cacciatori. per adesso gli piacciono molto i giochi di finzione, fare la spesa col suo carrellino, apparecchiare e cucinare per noi... ecc...

    appena gli piaceranno quei giochi che hai citato certo che giocherò con lui, mi ci diverto a momenti più io!! i giochi di "guerra" o di "battaglia" non sono certo da bandire, anzi aiutano il bambino a esternare i propri sentimenti di rabbia, frustrazione, potenza, ecc....

  • HIHIHI io con mia figlia faccio sempre giochi di ruolo.

    Io sono Barbie e lei Skipper, io sono Stella e lei Bloom, io sono hello kitty e lei il veterinario.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • LaSi
    Lv 6
    9 anni fa

    Non ho niente contro i giochi di guerra, fanno parte dell'immaginario del bambino da sempre, il principe, la principessa, il cattivo, il mostro, uccidere il drago...allora non dovrei farglie vedere nemmeno "la bella addormentata" perchè ci sono i combattimenti contro il drago, e non dovrei fargli leggere nemmeno harry potter o il signore degli anelli prima dei 20 anni per lo stesso motivo...

    L'importante è che sia chiaro che quel tipo di gioco è e deve restare una finzione, in cui non ci si deve far male, che è solo un modo per giocare.

    Altra storia per le armi giocattolo invece. Non per moralismi o cosa, ma non sono contenta di pensare a mio figlio che gioca con una pistola.

    Non lo so, mi sembra troppo "reale", se capisci cosa intendo.

    Un contro è uccidere il drago con la spada, un conto è far finta di far del male a un'altra persona, cosa che succede purtroppo continuamente...le armi per me non sono un gioco.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.