siete favorevoli o contrari ai platealismi nei cimiteri?

Nel cimitero del mio paese, una cittadina siciliana orientale, da sette anni a questa parte è stata lanciata una moda, precisamente da una famiglia. Sette anni fa' dei genitori persero un figlio di vent'anni a causa di un incidente sul lavoro. Prima di quell'anno, al cimitero non c'erano sulle tombe dei cimiteri oggetti, pupazzi ecc..., ne eccessiva presenza di fiori e piantine. Dal 2005 in poi si. La tomba del ragazzo è un loculo, intorno al loculo c'è una corona di farfalle, pupazzi e oggetti, sul basamento della lapide ci sono altrettanti oggetti ed il portafiori con i fiori. In basso sulla balconata ci sono altri fiori. Un anno dopo è morto un bambino di tre anni e sulla tomba di questo bambino non c'è tutto l'ambaradan che c'è sulla tomba del ventenne. Sulla lapide del bambino ci sono due portafiori con fiori e una piantina. I familiari del ventenne hanno criticato il fatto che sulla tomba del bimbo non ci fosse quel che c'è sulla tomba del loro caro. Due anni fa', è morto un ventiseienne a causa di un incidente, al ventiseienne hanno fatto la corona di farfalle e pupazzi come il ventenne, sulla lapide c'hanno messo oggetti e pupazzi e sulla balconata ci sono tanti fiori e piantine.

A ventisei anni sei un uomo, che senso hanno i pupazzi e tutti quegli oggetti?

Io sono a favore di una tomba dove i fiori non mancano mai magari con qualche oggetto ma non tutto quell'ambaradan.

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Effettivamente, a volte, la gente è un po' eccessiva nel dimostrare il loro affetto ai cari defunti...

    Io sono del Nord e ti assicuro che anche nel cimitero della mia città (che è grande quasi quanto la città stessa) ci sono molte tombe che sembrano fiere di paese!

    A me personalmente non fa impazzire imbottire i loculi e le tombe di peluche (ho 2 cari amici al cimitero: uno di 17 e l'altro di 23 anni) o di fiori (vedo spesso tombe, soprattutto quelle di famiglia, che sembrano negozi di fioristi), ma sono dell'idea che, se serve a far star meglio chi resta qui e a sentire più vicino il caro estinto, si può anche fare.

    Certo, sta poi al buonsenso della gente "addobbare" loculi e tombe, preoccupandosi di non strabordare dai vicini e, soprattutto, non giudicando quello che altre famiglie si sentono di fare o non fare, ma davvero... se aiuta a "elaborare il lutto" non vedo perché non farlo.

    Diciamo che, in fin dei conti, mi trovo d'accordo con te... ma più che non vedere mancare mai i fiori, sulla tomba dei miei cari preferisco vedere sempre una luce, che sia il classico "lumino" o una candela... non so perché, ma è una cosa che mi fa sentire più vicina ai miei cari! :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.