Duddi's ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 9 anni fa

Ma è possibile che da me, in famiglia, la "donna" sia vista ancora come...?

Quella che fa le pulizie in casa, quella che cucina, quella che pulisce...

E' assurdo! Va beh che anche io, quel poco che mi chiedono di fare, lo faccio si.. ma di rado u.u Però non è possibile che mio fratello dica: "io non posso cucinare.. tu e mamma siete le donne di casa".. oppure, addirittura mia mamma: "non ci sono solo io, anche te sei una donna, devi imparare a farle queste cose!"

Tanto per intenderci, io le faccende di casa le so fare.. ma con tutto il bene del mondo.. voglio vivere la mia vita ._. Si, io contribuisco in casa, e mi dà fastidio vedere mio fratello sul divano a poltrire. Mi dà fastidio sapere che io sia l'unica tra i miei conoscenti che fa cose del genere. (anche la mia migliore amica aiuta in casa in realtà xD) Non sto dicendo che non ho intenzione di alzare un dito, soltanto che.. boh le frasi che mi rinfacciano ogni volta mi fanno andare in ebollizione.. e come una pentola a pressione scoppio e finisco col litigare e non fare nulla.

Sono l'unica che ha una famiglia che ancora. vede il ruolo della "donna - casalinga" vero? D:

Buona Serata, e scusate se me ne spunto con i miei complessi xD

16 risposte

Classificazione
  • Dany
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    No Duddi's, non sei l'unica...

    A casa mia è uguale, anche peggio forse. Ma ora proprio non mi va di parlarne: sono troppo stanca e non mi va di farmi tornare alla mente tutte le brutte cose che dice mio padre a me e mia madre. Proprio no.

    Te lo dirò in privato, magari.

    Per ora ti auguro solo la buonanotte, sperando che tu la passi meglio di come io ho passato la scorsa. Ma credo che oggi m'addormenterò appena poggerò la mia testa sul cuscino: ho davvero troppo troppo sonno. Le mie dita si muovono da sole...

    [ora ti mando la tesina! xD]

  • judith
    Lv 5
    9 anni fa

    mi dispiace dirtelo ma tua madre sta crescendo tuo fratello in modo pessimo.

    tu invece non ti sbagli affatto,continua a ribollire e fai sentire ciò che pensi,spiega a tua madre che tu un giorno lavorerai e che accanto a te vorrai un uomo che contribuisca,che non approvi il modello di famiglia che loro ti propongono e davvero te lo dico con tutto il cuore dai un bel calcione in kiulo a quel pelandrone di tuo fratello,furbo lui!

    a casa mia non è così ma ahimè ancora qualche famiglia come la tua c'è ancora,tua madre non ha colpe,le è stato insegnato così,a te l'onore di cambiare rotta ed essere critica verso questo modo di pensare e agire.

    :-)

  • sono cresciuta in una famiglia di sole donne, quindi non sono adatta a rispondere a questa domanda :) ma non amo questi discorsi, in casa ognuno deve aiutare come può...

    una persona deve essere autonoma in tutto...uomini e donne...

  • Anonimo
    9 anni fa

    Madòò, anche da me è così! °-°

    Mio padre: "Possibile?! Sono io l'uomo eppure faccio tutto io!! Ma datevi una mossa!! Siete voi le donne di casa!!". Ma che palle!! Io intanto ho i compiti da fare, sistemare la cameretta lo faccio, fare il letto lo faccio, lavare i piatti lo faccio, piegare le cose le piego, che diamine vuoi di più?! Mentre io sto facendo tutto ciò magari tu sei lì sul divano che guardi bello bello la TV!! Ma non rompere i co******! >.<"

    Ma cashzò, le so fare le cose? Sì.

    Le faccio? Sì.

    Ma cashzò anch'io qualche volta voglio sedermi sul divano!!

    E magari, quando stanno guardando un film, mi fanno: "Ehi, Deni, chiama tua sorella e mettile un cartone... Dai che sto guardando il film".

    Ah.

    Bene.

    Ma f*ck! Ma fallo te! Appunto perché stai guardando la TV!

    ... Sorry, sclero time u.ù

    A volte, quando sono sola, prendo un cuscino e gli tiro i pugni .__."

    Giusto per sfogarmi u.ù

    Beh, vado a prepararmi :S Alle due devo andare perché ho il saggio :3 (Che paura!! D:)

    Ciaà Duddi's!!

    ( Fuuuu voglio sapere il tuo nome !! D: )

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Molte donne vengono "discriminate" in primo luogo nella famiglia. Sai probabilmente la donna non acquisterà mai la sua indipendenza, soprattutto perchè ci saranno sempre i maschi testedicazz0 che continuaranno a dire che la donna è inferiore,che sono buone solo a cucinare,a lavorare nei call center,che le donne non sanno guidare,e chiacchierano sempre. Io da puro maschiaccio posso dirti che mi da molto fastidio. L'unica cosa che possiamo fare è cercare di farci valere,dimostrarci all'altezza degli uomini se non migliori. Questa cosa mi dà molto fastidio,e credimi non sei l'unica a lamentarsi,perchè queste discriminazioni vanno dalle piccole faccende di casa a campi più grandi. Spiega a tuo fratello e a tuo padre che le donne li hanno dati al mondo. E che un uomo non potrebbe mai fare 3 o più cose comtemporaneamente come le donne,figuriamoci partorire o portare in grembo un bambino (pigri come sono gli uomini) oppure sanguinare per 5 giorni al mese. Gli uomini morirebbero,invece noi abbiamo la forza per affrontare il ciclo. Spiega a tua madre che se si arrende alla condizione di inferiorità,vuol dire che per lei essere donna vuol dire essere schiava. Fai schiodare il **** dal divano a tuo fratello..

  • Anonimo
    9 anni fa

    A casa invece io e mio fratello quando c'è da fare mia madre ci ha sempre fatto fare di tutto, spolverare, spazzare, lavare il pavimento, i piatti, cucinare, pulire i vetri, stirare, andare a fare la spesa...praticamente di tutto... il fatto di essere maschi o femmine non ha inciso un tubo sui compiti che ci vengono assegnati..

  • pierr
    Lv 6
    9 anni fa

    A casa mia è mia madre "il capo" se dice qualcosa la devi fare o ti becchi una di quelle strillate che ti fischiano le orecchie per 15 giorni...

    Principalmente però è lei che si occupa delle faccende domestiche, anche perchè io so' fare poco o niente <.<

    Ciao Pisellona :P

  • Lv 6
    9 anni fa

    beh guarda anche da me succede! soprattuto mio padre,ma visto che c'è molto poco a casa per fortuna non mi devo sorbire le sue prediche!poi visto che io sono una femminista convinta mi rifiuto di farmi trattare così e mi arrabbio se succede!infatti ora che la mia famiglia ha capito come sono fatta non mi dice più niente.loro hanno un po questa visione antiquata sulle donne,ma in compenso sono molto comprensivi,quindi se io non vorrò diventare la classica casalinga che non lavora loro mi appoggieranno comunque! al contrario poi i miei fratelli di solito cucinano per me quando ci sono (sono più grandi) quindi forse per me la situazione è un po diversa dalla tua!

    dai mi raccomando fatti valere!

  • 9 anni fa

    No, non sei l'unica, non sei ne la prima e non sarai di certo l'ultima. Purtroppo l'ignoranza dell'uomo non ha fine, sopratutto in luoghi in cui si rifiutano di progredire e di attivare il cervello (come nel sud Italia, non so se è il tuo caso) questa concezione della donna è ancora molto diffusa. Purtroppo in alcuni luoghi del mondo l'uomo si è evoluto fisicamente ma mentalmente è rimasto all'età della pietra; ed è davvero un peccato perchè le donne sono le creature più belle di questo mondo...

    Comunque tu non demoralizzarti, finchè starai sotto lo stesso tetto dei tuoi genitori sarai costretta a fare come dicono loro, quando sarai indipendente potrai avere una concezione della vita tutta tua :)

    p.s. ti invito a leggere un bel libro sulla condizione delle donne: "Mille splendidi soli" dell'autore de "Il cacciatore di aquiloni"

  • 9 anni fa

    ei donna dove sono i miei vestiti??

    Fonte/i: se hai visto dragonball puoi capire(frase detta da vegeta a bulma)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.