DISCORSO DA ARGOMENTARE- la crisi odierna governata dall'eccessivo costo del petrolio che comporta un relativo?

aumento del prezzo della benzina. A vostro parere, tramite le nuove fonti di energia e in particolare l'energia solare con il FOTOVOLTAICO può permetterci da risollevarci da tutto ciò? Le nuove macchine che vanno ad energia solare come vi sembrano?

Cosa pensate a riguardo di tutto ciò?

(sto facendo una tesina sul fotovoltaico e sono curioso di sapere cosa ne pensate, sopratutto se qualcuno argomenta in maniera coerente il tutto! grazie)

5 risposte

Classificazione
  • Bog
    Lv 6
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Il costo di combustibili fossili non ha nulla a che vedere con la crisi attuale.

    La crisi in atto ha ben altre origini, porca miseria.

    Cmq il fotovoltaico puo' incidere in modo marginale sui costi, fin quando non nasca una nuova tecnologia sulle spalle della esistente. Una tesina vabbene, basta che ti inchiodi in testa i fatti

    prima di tutto.

  • 9 anni fa

    L'aumento del prezzo del petrolio è sicuramente una delle cause dell'attuale crisi che non è solo crisi finanziaria, ma anche strutturale.

    Per quanto riguarda il fotovoltaico sono favorevole, anche perchè i pannelli di ultima generazione sono più funzionali e la ricerca in questo campo sta facendo passi da gigante. Altrettanto interessante è l'energia a idrogeno che potrebbe tranquillamente sostituire gli idrocarburi.

  • è il frutto di 40anni di mal governo.

  • Anonimo
    9 anni fa

    c'e' da fidarsi del satellite e delle versioni nuove in questo riguardo la scienza e' avanzata. e' strano che la benzina abbia un costo eccessivo, la Libia,l'Egitto e tutto il Medio Oriente adora il nostro Caro Berlusconi Silvio.LO ADORA.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    il costo della benzina é relativo,vi sono ancora luoghi europei dove il diesel lo paghi a.1.20/l

    le accise imposte dal governo monti rendono il prezzo improponibile

    per cio che riguarda le energie alternative a mio avviso ancora non si investe abbastanza anzi con questa crisi molti progressi fatti dal 2000sono andati in "fumo"all'epoca si era intenzionati a mettere il fotovoltaico nelle case popolari,industrie ecc ma da quello che vedo sono ancora un "colabrodo"spendioso d'energia

    non c'é la voglia di fare l'unica voglia che hanno é mettere il nucleare e continuare a costrire suv a diesel..ci avevano detto che entro il 2030max2050 non ci sarebbero state piu in circolazione simili auto

    ma a quanto pare continuano a costruirne di nuove.anche i magnati del petrolio non amano le energie alternative,pare di vedere...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.