Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaArte e cultura - Altro · 9 anni fa

cos'è l'art dècò??????????

Ragazzi mi serve urgentemente 10 punti a chi lo descrive piu semplicemente e con piu parole

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Con l'inizio del Novecento la gente manifestò un radicale cambiamento nei gusti: stava iniziando un periodo di trasformazioni rapide e profonde e si avvertiva il bisogno di un tipo di arte che riflettesse tutto ciò. Il nuovo stile si affermò definitivamente nel 1925, in seguito ad una fiera intitolata ''Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes, Paris, 1925"; dal nome lunghissimo di questa manifestazione, l'equivalente di quello che l'Esposizione di Parigi del 1900 aveva rappresentato per il Liberty, fu estrapolato il termine che designerà la nuova corrente artistica: Art Déco.

    Il nuovo movimento, dapprima denominato ''Jazz Modern'' ebbe notevole impatto soprattutto in Francia e negli Stati Uniti.

    Fu tra il 1925 e il 1935 che la nuova espressione artistica raggiunse il suo punto più alto in una somma di stili moderni proprio perché l'interesse per il ''decorativo'' fu l'elemento di coesione dei molti stilemi contraddittori di tale arte.

    Sue caratteristiche furono i tratti geometrici e i colori vivaci, che pervasero l'arredamento: mobili, tappeti, sculture, oggetti in vetro e ceramica, stampe e manifesti, lavori in metallo, ma anche l'architettura ed il design industriale ne furono fortemente influenzati. Immagini evocative sono le linee ardite dei treni, aerei e automobili, nonché l'Empire State Building e il Chrysler Building di New York ed infine le radio di bachelite. Notevole importanza fu data ad argenti e gioielli: in quest'ultimo campo prevalsero due tendenze opposte: da una parte gioielli artificiali e prodotti in serie, dall'altra pezzi artistici e lussuosi firmati da Cartier, Gérard Sandoz e Georges Fouquet. Essi crearono forme 'moderniste' e classiche introducendo degli elementi esotici, quali la giada, l'ambra e il corallo o inusuali come il vetro, di cui fu maestro René Jules Lalique.

    Il Déco fu un modo di modernizzare molti stili precedenti e, in esso, si percepiscono influenze orientali e del mondo classico.Non a caso, la scoperta dell'ingresso della tomba di Tutankhamen nella Valle dei Re ebbe un'influenza notevole sugli stili artistici dell'epoca: in molti disegni déco le figure femminili compaiono di profilo con le mani aperte e parallele, in pose che ricordano i bassorilievi egizi. Il Déco ha introdotto movimento e sofisticazione grazie alle sue linee geometriche, linee semplici che ne hanno consentito l'uso in industria per la produzione di massa e hanno permesso l'uso di materiali non costosi e leggeri come l'alluminio. La sua influenza su certi aspetti estetici e artistici è stata talmente forte da continuare fino ai nostri giorni

  • 9 anni fa

    l'art dècò è stato un fenomeno del gusto che interessò sostanzialmente il secondo e il terzo decennio del secolo XX: riguarda le arti decorative, le arti visive, l'architettura, la moda.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.