Fisco: Santanche', tassare prostituzione meglio di Imu?

ROMA (MF-DJ)--"Meglio ricavare i soldi dalla prostituzione, attraverso la creazione di case chiuse gestite da cooperative, dove si garantisce la volonta' e la scelta delle persone, piuttosto che prendere dagli italiani i soldi dell'Imu".

Ô quanto dichiara a KlausCondicio l'ex sottosegretario Daniela Santanche', che aggiunge: "Sono favorevole alla prostituzione gestita da cooperative, meno a eros center comunali e statali come avviene in Germania e Olanda".

"L'importante - per Santanche' - e' garantire controlli sanitari, privare i magnaccia del loro business e consentire a donne e uomini di esercitare in autonomia". red/gug

(END) Dow Jones Newswires

June 11, 2012 06:46 ET (10:46 GMT)

Certo che SE l'unica proposta concreta e sensata degli ultimi mesi deve uscire dalla bocca della santanchè vuol dire che stiamo messi proprio male, ANCHE con l'emergente M5S (da cui non si riesce ad estrapolare una straccio di proposta di politica economica coerente)

Aggiornamento:

EDIT: Lo so bene che non è un'idea nuova e che i radicali la sponsorizzano da parecchio tempo. fattostà che eccetto loro non è che abbia trovato molti estimatori a parte qualche voce isolata (normale, tutti proni a baciare le pantofole dei cardinali). E cmq attualmente non ne sta parlando NESSUNO, manco ora che sarebbe prezioso appunto, per lo Stato reperire risorse aggiuntive, tante o poche che siano, manco i radicali stessi, tutti presi per la loro battaglia (pur giusta, ma che p@lle) sulla giustizia. E dire che essere riconosciute legalmente, cioè pagare le tasse ma essere riconosciute le tutele sanitarie e previdenziali sarebbe interesse delle stesse lavoratrici/ori del sesso, concetto più volte questo espresso dalle loro rappresentanti,quali l'arcinota Carla Corso.

13 risposte

Classificazione
  • P
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Non ci sarebbe più deficit

  • Anonimo
    8 anni fa

    Allora devono tassare anche lei visto che è una baldrakka

  • 8 anni fa

    Lessi tempo fa, credo sul Corriere o sul Sole24Ora, che anche potendo tassare tutte le transazioni di denaro della prostituzione maschile e femminile, il gettito sarebbe stato comunque poco significativo e comunque molto inferiore a quanto poteva essere recuperato dall'evasione o dalla tassazione di patrimoni.

    Che venga dalla santanché, che proviene da quel mondo e che come tutte le menti piccine che appartengono a una cerchia scambiano la loro cerchia per il centro del mondo, non mi stupisce.

  • Anonimo
    8 anni fa

    La proposta è sensata, peccato che venga da una che ha passato gli ultimi tre anni al governo senza fare una mazza. Visto che quando è disoccupata fa proposte, e che quando sta al governo si limita a percepire uno stipendio, meglio lasciarla disoccupata.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Da che pulpito vien la predica.

  • Lirias
    Lv 5
    8 anni fa

    Non è un'idea della Santanché. I Radicali lo dicono da decenni di liberalizzare la prostituzione.

    Se l'avessimo fatto tempo fa, la situazione oggi sarebbe un bel pò diversa........anche in termini di fisco.

  • 8 anni fa

    “L'Italia è condizionata dalla Chiesa Cattolica che da un canto riconosce la Repubblica storcendo il naso e dall'altro inquina la politica del Paese. La Chiesa come istituzione e come Stato NON conosce il concetto di reato o crimine, bensí quello di peccato. Se si cominciasse a tassare la prostituzione, la si riconoscerebbe come libera attività, legalizzandola apertamente e affrancandola dal giudizio morale. La Chiesa e i suoi pupazzi non permetteranno mai alcunché di simile”.

    Sono d’accordo, anche se evito di nominare semplicemente la Santanchè :-). Cactus fin quando però ci saranno i voti dei “cattolici” e il loro bigottismo mentale non saremo mai un paese moderno! Meglio il nero, meglio il racket, meglio la schiavitù, meglio le malattie sessuali...

    Fonte/i: Eugenio Benetazzo è anni che propone questa soluzione.
  • 8 anni fa

    Su questo mi trovo d'accordo con la Santanchè...ma se venisse proposta come legge penso che la boccierebbero visto che la Chiesa sicuramente sarebbe contro e condizionerebbe la maggior parte dei politici cattolici, sia del pd, pdl e udc.

  • 8 anni fa

    e lei se ne intende di prostituzione

  • Anonimo
    8 anni fa

    Oh mio Dio! Sono d'accordo con la Santanchè!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.