Se il sangue, é cosi sicuro, e salva delle vite : allora perché...?

..........viene maneggiato con tanta cura, e attenzione a non toccarlo, usando guanti e mascherine anche per un semplice esame?? E quanti sono morti proprio per una trasfusione di sangue??Conoscete davvero tutti i rischi? Sapete che dietro al sangue c'é un mercato molto fruttifero e che non puó essere tenuto a lungo.....altrimenti non é piú utilizzabile e devono smaltire le provviste per avere dell'altro fresco??

Aggiornamento 2:

@Mario Piccione: non puoi affermare con certezza che il tuo amico si é salvato grazie alla trasfusione di sangue.

Il mio secondo figlio, si dovette operare a soli 3 mesi, gli avevano dato al massimo qualche anno di vita, oggi ne ha 25, si é operato senza trasfusione di sangue..sapevo ancor prima della nascita a due mesi di gravidanza, che avrebbe avuto problemi di salute e per coscienza non ho voluto abortire, non ho mai dubitato di aver fatto la scelta giusta....

forse alcuni mi diranno che sono solo stata fortunata, forse....

ma avevo fiducia in Dio che anche se sarebbe accaduto il peggio ( a causa della malformazione, non a causa della mancata trasfusione di sangue ) Dio al tempo stabilito da Lui, me lo avrebbe riportato in vita, la stessa fiducia che ebbe Gesú, quando sapeva che doveva morire ma che Dio lo avrebbe risuscitato ( Giovanni 5:28.29)

Aggiornamento 3:

@Corvo nero: la scrittura dice di Astenetevi dal sangue......se il dottore ti direbbe astieniti dall'alcool, tu te lo inietteresti nelle vene solo perché cosi ti astieni dal berlo???

Aggiornamento 4:

@Noi ci fidiamo di Dio, e non dell'uomo.

Lui ci ha creato e nessuno meglio di Lui sa cosa é bene per noi.

Veniamo accusati di non accettare trasfusioni facendoci passare degli assassini.......ma riflettete:

Quanti aborti si fanno nel mondo??Quanti soldati muoiono in guerra?? Anche quelli sono assassinii, eppure nessuno ne parla, perché per legge ( quella umana, non quella di Dio ) é permesso, ma noi queste cose non le facciamo, ma a nessuno importa niente.......solo perché ubbidiamo ad un comando biblico ( volontariamente senza che nessuno ci obbliga a farlo, ma solo perché la coscienza ci dice di ubbidire ) siamo incompresi e solleviamo il polverone.

Noi siamo felici di farlo, nel caso contrario se lo facessimo staremmo male, e la coscienza ci condannerebbe.......anche se per alcuni siamo vivi, noi siamo morti dentro...

era solo per farvi capire che noi siamo felici cosi..

in 1Corinti 3:19 é chiaro il concetto che : la sapienza di questo mondo, é stoltezza presso Dio..

Chi vuole

Aggiornamento 5:

@corvo nero: noi non ci lasciamo morire, prima di arrivare a quel punto, tentiamo tutto per tutto, tutte le alternative possibili...

Una volta parlai con un medico, uno specialista del sangue, e mi disse: io non sono TdG, ma non faró MAI una trasfusione né per me, né per i miei cari ed ha aggiunto: siete molto coraggiosi, e vi assicuro in qualità di medico: non c'é scelta migliore.

18 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Certosina.

    Non voglio assolutamente polemizzare ma, per esperienza personale, sia mia che di mia moglie, suppongo di poter parlare con cognizione di causa.

    Io ho subito, dopo un incidente sul lavoro, l'asportazione di quattro dita della mano sinistra (erano state schiacciate da un carrello di traslazione) e nell'occasione avevo perso una discreta quantità di sangue, purtroppo nell'infermeria dell'azienda dove lavoravo non vi erano lacci emostatici e ci siamo dovuti "arrangiare" con una cinghia e mi hanno portato in ospedale con la mia macchina. Non nego che sono stato fortunato perché il medico che mi ha soccorso mi conosceva e ha rispettato i miei desideri, ho subito, nell'arco di una ventina di giorni, ben tre operazioni, tutte senza usare sangue o emoderivati. Mia moglie, tre anni fa, ha subito la mastectomia totale e anche lei senza uso di sangue.

    In tutti e due i casi i chirurghi ci hanno ringraziato perché hanno potuto fare, senza rischio di conseguenze legali, un'esperienza che, a loro dire, è stata molto positiva.

    Potranno esserti utili, magari, anche se non facessero cambiare idea (non lo chiedo neppure) potrebbero dare qualche informazione in più ai "soliti denigratori", posto questi link:

    Un trapianto di polmone

    http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/art...

    operazione al cuore

    http://archiviostorico.corriere.it/1998/settembre/...

    Grosse novità

    http://www.noblood.org/

    http://www.med.unipi.it/patchir/bloodl/bmr-it/piet...

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/20...

    Ospedale che da 15 anni opera... senza sangue

    http://www.reuters.com/article/2009/03/10/idUS1875...

    questo

    http://www.englewoodhospital.com/ms_bloodless_home...

    che è lo stesso che insegna le tecniche all'esercito americano

    l'articolo: http://www.prnewswire.com/news-releases/congressma...

    e il filmato: http://www.digitaljournal.com/article/287219

    alcuni altri casi

    http://www.med.unipi.it/patchir/bloodl/bmr/cases-i...

    Le alternative esistono e come, ma la cosa che nessuno ha capito è che non imponiamo a nessuno il nostro punto di vista anche se posso assicurare che la ragazza vicina di letto di mia moglie, quando è stata operata, non ha esitato a dichiararsi testimone di Geova per rifiutare (per altri motivi purtroppo abbastanza gravi) una trasfusione che gli avevano paventato e non mi è stato raccontato, ero lì, mentre ne parlava ai parenti.

    @Mafalda

    uno dei cartoni che con i Peanuts mi piaceva di più.

    Beata ingenuità, certo che non ci sono speculazioni da parte dei donatori, ci mancherebbe, anzi sono da apprezzare e da ammirare! (anche se non condivido) La "speculazione" inizia appena il sangue è... fuori dalla vena.

    Cerca sui siti delle Regioni cosa spende per il sangue e i derivati la Sanità, poi, magari, potresti cambiare idea, assolutamente non sui donatori, ma su chi... li sfrutta!

    ziopino

  • Anonimo
    9 anni fa

    Finché dite (voi testimoni di Geova) che esistono altre tecniche per salvare una persona, senza ricorrere alle trasfusioni ve lo lascio dire in quanto non sono preparato in materia e forse avete pure ragione.

    ...Ma arrivare a dire che il sangue quasi quasi è pure pericoloso! è davvero da STOLTI!

    1) viene maneggiato con tanta cura, attenzione...ecc.?

    toh! indovina perché? forse perché l'igiene è indispensabile? Anche nelle mense maneggiano il cibo con i guanti e le mascherine, non vuol dire che il cibo sia pericoloso.

    2) Quanti sono morti per le trasfusioni?

    a) si ricorre alle trasfusioni di sangue quando il pazienze si trova in una situazione critica, quindi può anche darsi che ci siano state complicazioni.

    b) ...Se si sbaglia il gruppo sanguigno si muore! Può purtroppo capitare... Ma negli ospedali accadono cose molto peggiori, basta vedere tutti gli esempi della "mala sanità" che hanno colpito negli ultimi anni l'italia.

    3) Dietro il sangue c'è un mercato?

    Con la corruzione di quest'epoca c'è un mercato dietro ogni cosa! Figurati... c'è anche un mercato di persone (ad esempio la prostituzione...)

    ...La realtà dei fatti è che le donazioni di sangue hanno salvato tantissime persone, compreso un mio caro amico che qualche anno fa (ne aveva 18) ebbe un incidente col motorino e perse tantissimo sangue. Senza una trasfusione sarebbe SICURAMENTE morto! E invece oggi si sta quasi per laureare...

    4) Quell'articolo già l'ho letto e riletto tempo fa... Di tanto in tanto do un'occhiata al sito della Torre di Guardia e leggo alcuni articoli.

    @certosina 65

    Come puoi dire che il mio amico non si è salvato grazie alle trasfusioni?

    Ok, la tua testimonianza è degna di nota e davvero ammirevole, però nel caso del mio amico si parla di un incidente in cui perse LITRI di sangue! e ripeto...LITRI, non un pochino...

    Nel nostro corpo abbiamo circa 5 litri di sangue, se ne perdiamo troppo danneggiamo irrimediabilmente tutti nostri organi (compreso il cervello) e quindi si arriva alla morte.

    Questo mio amico era arrivato proprio ai limiti come puoi ben capire...

    Senza una trasfusione avrebbe certamente subito danni permanenti agli organi e sarebbe pure morto!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Mi sto facendo tre domande:

    1) Quale parte del tuo cervello ti dice di fare domande del genere?

    2)Perché in questa sezione?

    3)Perché posti boiate figliola?

    TDG? Ora capisco tutto. Bene.

    Allora, ti farò una piccola lezioncina sul sangue.

    Il sangue è un fluido corporeo composto da plasma, sali minerali, emoglobina, piastrine, globuli bianchi e altre robe piccole e invisibili.

    Ogni persona ne ha un po' di litri(3 o 4 di solito) e se si ammala, si fa del male e altre brutte cose di questo tipo ne ha bisogno. Ed ecco che vengono in gioco le altre entità: la Banca del Sangue e le altre persone.

    Ci sono persone, infatti, che per amor del prossimo decidono di farsi infilzare con un ago e farsi risucchiare via un po' del loro sangue per donarlo a chi ne ha bisogno.

    Il bello del sangue, è che esiste di diversi tipi: può essere di tipo 0, A,B ed AB. Questo perché gli alleli che ci sono nel nostro DNA(hai presente i cromosomi?) codificano una proteina piuttosto che un'altra. Così, se noi mettiamo insieme due proteine che pur svolgenti la stessa funzione, non vengono riconosciute dal nostro sistema immunitario(globuli bianchi, linfociti eccetera), verranno distrutte, causando però anche la morte dell'organismo.

    Quindi i controlli sono necessarissimi, soprattutto perché in giro ci sono tante tante brutte malattie che si trasmettono con il sangue, come l' AIDS.

    E quei tizi strambi vestiti di bianco, si mettono i guanti per tre motivi:

    -Perché fa schifo toccare cose altrui

    -Perché rischiano di ammalarsi

    -Perché un certo tizio del Governo chiamato Ministro della Salute ha emesso una legge che obbliga gli Umpa-Lumpa degli ospedali a metterli.

    Però, la durata media di un globulo rosso è di circa 120 giorni, dopodiché verrà smaltito da organi come la milza, e sostituito con uno nuovo, quindi anche il sangue che è stato prelevato da quelle brave persone che l'hanno donato va buttato via. Anche perché è difficile riuscire a mantenere contemporaneamente tutte le condizioni migliori per la durata del sangue.

    Così, per non buttarlo via, alcune persone brutte e cattive lo rubano e lo vendono al mercato nero.

    Edit 2:

    Certosina, non vedo quale coscienza ci sia nel costringere una persona a soffrire per il resto della sua vita. È stato solo un atto egoistico volto a preservare la TUA integrità ma non quella del tuo bambino.

    Sono fiera di non essere tua figlia.

    E piantala di aggrapparti alla religione solo ed esclusivamente per frustrazione personale, è davvero infantile ciò che hai scritto, pesante e vergognoso. La cosa più grave è che nemmeno ti rendi conto delle tue affermazioni.

    Soprattutto perché tu non sei né un medico né un biologo né una persona con un bagaglio culturale tale da permettersi di dire a mario le modalità in cui si è salvato il suo amico. Lo capiscono anche i BAMBINI che quando la pozza di sangue diventa troppo grande non c'è più nulla da fare. Se non una trasfusione.

    Anche io spero che Capitan America venga un giorno a casa mia per chiedermi di uscire.

    La differenza sostanziale è che io mi rendo conto della càzzata abnorme che dico, tu invece no. Adieu.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Quante boiate hai scritto...XD

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Viene maneggiato con tanta cura per non contaminarlo (non mi risulta che si usino mascherine per un esame del sangue, però, a meno che non si abbia il sospetto che sia infetto).

    Ogni pratica medica ha i suoi rischi, dunque non mi stupisco che vi siano morti a seguito di trasfusioni. Tali morti vanno però comparate all'infinitamente maggiore numero di vite salvate dalle trasfusioni.

    Per quanto riguarda il "mercato fruttifero", i medici dai quali ti fai visitare vengono pagati, le medicine che usi per curarti sono vendute, i corsi che i chirurghi seguono per imparare a operare correttamente sono costosi... Non solo, il panettiere dove ti servi guadagna soldi, il contadino che coltiva le verdure che mangi guadagna denaro, il muratore che ti ha costruito casa pure: che fai, smetti di mangiare e vivi all'aperto?

    Infine, l'ideologia dei Testimoni di Geova li spinge a interpretare in un certo modo un brano di un libro "sacro", scritto non meno di ventitré secoli fa da persone ignoranti (rispetto alle conoscenze attuali); se sono convinti che la loro vita valga così poco da dover demandare il compito di ragionare a un libro pieno di superstizioni, sono fatti loro, ma che almeno non rompano le scatole a chi il cervello lo usa in proprio!

  • 9 anni fa

    Non si può toccare perché lo si contaminerebbe, mi sembra ovvio.

    Le precauzioni standard o aggiuntive come la mascherina, i guanti e gli occhuiali, sono dei dpi che si utilizzano per la sicurezza del lavoratore, così come il muratore usa il casco e le scarpe antinfortunistiche, fu l'oms a definirle nel 1990.

    I rischi li devono conoscere i medici e il personale sanitario e il paziente deve essere informato per legge in caso di emotrasfusione, non andiamo a comprare il sangue da bere in tabaccheria.

  • Bonnie
    Lv 7
    9 anni fa

    quante falsità e quanta ignoranza!

    il sangue non è sicuro almeno finchè non viene analizzato!

    è infatti il vettore più efficace per la trasmissione di moltissime malattie, specie quelle virali! ti dicono nulla AIDS, HIV, HPV, epatiti....

    quello che viene prelevato per le trasfusioni prima di tutto viene per così dire valutato all'origine richiedendo al donatore di non aver tenuto comportamenti a rischio negli ultimi 6 12 mesi, poi vierne sempre analizzato per accertarne la "salute".

    viene conservato fino ad un massimo (ultimo dato a me noto) di 5 anni dopodichè viene utilizzato per testare alcune macchina come ad esempio quelle per la radioterapia.

    chi è a contatto con liquidi biologici DEVE per legge preservare la propria e l'altrui salute ponendo tra se e il paziente barriere efficaci per evitare, impedire ridurre la possibilità di scambio di liquidi corporei potenzialmente infetti e infettanti oltre che la trasmissione diretta di batteri pericolosi.

    in Italia non esiste alcuna speculazione sul sangue donato , testimonianza è del fatto che chi lo fa lo fa gratis! nessuno verrà mai pagato per donare nulla, in Italia!

  • Anonimo
    9 anni fa

    Qualsiasi pratica medica/chirurgica non è esente da rischi, anche assumere un semplice farmaco.

    Ma non per questo ci si lascia morire senza tentare nulla.

    Quella delle trasfusioni di sangue che voi TdG seguite, è un' errata interpretazione di un passo della Bibbia. Ricordati che quando la Bibbia è stata scritta, le trasfusioni non sapevano nemmeno che cosa fossero

    -

    "..........viene maneggiato con tanta cura, e attenzione a non toccarlo, usando guanti e mascherine anche per un semplice esame??"->Ovvio, anche quando si fanno i prelievi in ospedale si usano guanti di lattice, anche quando il chirurgo opera in SO adopera i guanti e la mascherina, anche quando si maneggiano farmaci per chemioterapia si utilizzano guanti mascherina e camice monouso.

    E quanti sono morti proprio per una trasfusione di sangue??-> e quante persone si sono salvate la vita con trasfusioni di sangue?

    Conoscete davvero tutti i rischi?-> Sì studio medicina, li conosco più di te

    la scrittura dice di Astenetevi dal sangue......->non significa non fatevi trasfondere sangue per salvarvi la vita

  • 9 anni fa

    Certosina "Astenervi dal sangue"

    è l'espressione di Atti 15:29 che voi testimoni cercate di dimostrare valida e vincolante in ogni circostanza, anche quando vi è coinvolta la vita e la sopravvivenza.

    Se invece di basare la vostra dottrina su un versetto leggeste tutta la Bibbia, notereste che Dio è amore, e che per amore ha mandato Gesù ad insegnarci i valori cristiani, tra cui l'amore.

    E amore è anche donare il sangue!!

    E chi riceve il sangue e ha fede in Dio, ha anche fiducia nel fatto che quel sangue non lo ucciderà di certo.

    Svegliatevi sì, ma voi!! Che usate termini come associato e disassociato!!

    Ma che siete un circolo ricreativo!!

    Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

    Giovanni 14:6

    Fonte/i: Bibbia
  • Anonimo
    9 anni fa

    Anzi tutto si maneggia con cautela a fini igienici,mi pare ovvio....che dietro al sangue vi siano anche dei " vampiri " che ci speculano è altrettanto evidente....ma esattamente come in tutto ciò che riguarda la sanità, e non solo la sanità....l' uomo è profittatore per natura per cui,, " mors tua vita mea " .....

    in quanto a salvare vite umane posso solo dirti che mia moglie è stata salvata da una provvidenziale trasfusione di sangue, sangue abbastanza raro, senza la quale se ne sarebbe andata ....

    parlare di " porcherie " umane è più che logico e lecito, ma non confondiamo l' utilità di una trasfusione con tali porcherie ....

  • Anonimo
    9 anni fa

    Non sono mai sicure al 100 per 100, pero' quando si sta per morire, rischiare potrebbe anche salvare la vita............ Chi non risica non rosica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.